domenica, 14 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

quebec saint malo    regate    optimist    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero   

SALONE NAUTICO DI GENOVA

Salone di Genova: checché se ne dica, c'è un buon clima nell'aria

salone di genova checch 233 se ne dica 232 un buon clima nell aria
redazione

Via con l’alzabandiera! Il 59° Salone Nautico si è aperto così, come sempre, oggi, giovedì 19 settembre, a Genova. Un bel Salone da “tutto esaurito” con 986 espositori e 1.000 imbarcazioni. La cerimonia inaugurale è ovviamente un classico che si rinnova di anno in anno, così come è oramai consuetudine (non chiamiamola tradizione) che il Salone non possa aprirsi senza una bella manifestazione davanti ai cancelli d’ingresso. Quest’anno, nonostante i mille serissimi problemi della città, è toccato ai “gretini” l’onore di accaparrarsi l’apertura del Salone, con un gruppo di giovani del movimento Fridays for Future e dell’associazione Cittadini Sostenibili, che hanno ricordato l’urgenza di risposte alla crisi climatica in atto.

Come ogni manifestazione inscenata ad apertura Salone da quando se ne ha memoria, ha avuto effetto “fastidio” sui visitatori entranti, e impatto inesistente sul Salone.  Oggi era la giornata della politica, dell’economia, dei numeri e non c’era spazio per altro. Anche se poi nel corso del Salone di iniziative anche concrete per la conservazione delle biodiversità e attenzione ai cambiamenti climatici ce ne saranno parecchie, a cominciare da oggi, con l’Operazione Delphis 2019 - Remove Plastic Special Edition, per proseguire domenica con le “Sentinelle del Mare” di Confcommercio e Assonat di domenica prossima.

Che le visioni fossero altre, almeno in questa giornata inaugurale, è confermato anche dalle dichiarazioni di Ermete Realacci, che ha vestito l’abito buono dell’economista.  "Il sistema nautico rappresenta per il nostro Paese uno dei segmenti dell’economia con maggiori prospettive di crescita, ed è un punto di riferimento mondiale nella produzione di yatch e imbarcazioni da diporto. Una leadership indiscussa che ha saputo creare una rete produttiva di prim’ordine, che opera a monte e a valle della filiera. L’importanza della filiera a sostegno delle esportazioni della nautica deriva soprattutto dalla capacità di interazione tra territori con diverse specializzazioni produttive, le “capitali della nautica”: è in questa rete di specificità che risiede la qualità del settore, riconosciuta dai mercati internazionali”.

Ma per le associazioni ambientaliste questa è comunque una settimana importante, perché proprio domani, 20 settembre, avrà inizio la settimana del Terzo Sciopero Globale per il Futuro e per il Clima, che vedrà in piazza milioni di persone in tutto il mondo (in Italia è convocato per il 27 settembre).

Da Fridays For Future commentano: “Il Salone Nautico di Genova rappresenta un momento di rilevanza nazionale, in cui si celebra l’eccellenza del Made in Italy nel settore nautico e dei beni di lusso. Mentre si celebrano i prodotti della nostra industria, l’emergenza climatica dovrebbe essere priorità assoluta anche per gli attori dell’economia e delle istituzioni. Oltre alle buone intenzioni e alle importanti promesse, servono scelte determinate, concrete, di cambiamento degli stili di vita, del modo di produrre, di commerciare e di consumare, con una netta e irreversibile opzione a favore di filiere sostenibili”.

Ma oggi è la giornata di Hermes, dio del commercio… per Poseidone se ne parlerà forse domani.


19/09/2019 17:19:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Melges 32: al Grand Prix di Riva del Garda la vittoria va al tedesco Wilma

Wilma con Nico Celon alla tattica ottiene la vittoria dopo un duello punto a punto con il Campione del Mondo in carica, l’italiano Enfant Terrible di Alberto Rossi affiancato da Vasco Vascotto alle chiamate tattiche

Ramazzotti e Vincis vincono la 4^ regata Nazionale RS Aero alla Calasetta Sail Week

Francesca Ramazzotti e FIlippo Vincis vincono la regata Nazionale RS Aero di Calasetta nelle classi RS Aero 5 e RS Aero 6. Enrico Loi e Alice Sussarello vincono rispettivamente le categorie Under 17 e Under 22

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci