venerdí, 12 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    quebec saint malo    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero    regate   

MELGES

Riva del Garda: in regata Melges 24 e 32

riva del garda in regata melges 24
redazione

E’ un appuntamento speciale quello in programma nel lungo fine settimana da venerdì 5 a domenica 7 luglio sul campo di regata di Riva del Garda perché si ritroveranno assieme i migliori specialisti di due delle classi di riferimenti del mondo one design firmato Melges: la flotta Melges 24 e Melges 32.
Per la classe Melges 24 quello tra le boe della Fraglia Vela Riva è il sesto appuntamento del proprio circuito continentale (secondo evento in Italia dopo l’opening dello scorso aprile ospitato a Trieste dallo Yacht Club Adriaco) mentre per la classe Melges 32 si tratta del terzo Grand Prix 2024 che fa seguito alle due precedenti sfide disputatesi sul campo di regata del Circolo Velico Sferracavallo.
Il tema conduttore per quanto riguarda i Melges 32 sarà quello di verificare l’imbattibilità del norvegese Pippa II di Lasse Petterson vincitore di entrambi i Grand Prix stagionali fin qui disputati e numero 1 del ranking già dalla scorsa stagione chiusa con il successo nel circuito 2023.
Tra i principali candidati pronti a provare a dare l’assalto al regno di Lasse Petterson i due equipaggi tedeschi, quello di Wilma di Fritz Homann e quello di Heat di Max Augustin, il team ungherese di Farfallina di Arpad Shatz (secondo nell’ultimo Grand Prix disputato) oltre al Campione del Mondo Melges 32 in carica l’italiano Enfant Terrible di Alberto Rossi che torna sullo stesso campo di regata dove lo scorso anno conquistò il titolo iridato. Presente al via anche il team di Taiwan dell’armatore esordiente nella classe Melges 32 Anthony Tai
Il primo  “warning signal” per le 8 prove del programma Melges 32 è previsto alle ore 13.00 di venerdì 5 luglio.


04/07/2024 12:57:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Riva del Garda, Melges 32: parte benissimo il tedesco Wilma

Il team tedesco di Wilma con Nico Celon alla tattica mette da subito le cose in chiaro firmando con due vittorie le prime due prove della giornata

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Prima giornata della 39a Salò Sail Meeting

Un vento debole e discontinuo ha caratterizzato la prima giornata della 39a edizione della Salò Sail Meeting, classica di metà estate per i monotipi gardesani organizzata dalla Canottieri Garda

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Calasetta, RS Aero: seconda giornata della 4a regata nazionale

Francesca Ramazzotti passa al comando nella classe RS Aero5 e FIlippo Vincis sta dominando negli RS Aero 6

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci