martedí, 27 febbraio 2024

FIV

Ravenna: la FIV presenta la Coppa Primavela e i Campionati Giovanili Classi in Singolo

ravenna la fiv presenta la coppa primavela campionati giovanili classi in singolo
redazione

Tornano i giorni della grande vela giovanile italiana. Come sempre tra fine agosto e prima settimana di settembre, in località di grande impatto per lo sport della vela, la Federazione organizza con i Circoli Velici del territorio le kermesse che sono diventate un fiore all’occhiello per l’intera vela italiana. Mille, forse di più, i giovani e giovanissimi velisti dai 9 ai 18 anni che regateranno nelle acque adriatiche, nel pieno rispetto del mare e testimoniando una passione sportiva che nasce dalle Scuole di Vela della penisola, dai Circoli Velici e dalle famiglie che sono di fondamentale importanza. In cartellone due grandi eventi FIV: la Coppa Primavela e i Campionati Italiani Giovanili in Singolo.

Dal 28 agosto al 5 settembre il cuore della grande festa della vela giovanile italiana batterà sulla costa romagnola, a Marina di Ravenna. L’appuntamento è stato presentato a Ravenna martedi 30 maggio, con una forte volontà delle istituzioni: un modo per sottolineare la volontà di ripartenza del territorio e della Regione Emilia Romagna dopo il tragico alluvione. La voglia di rilanciare la Sport Valley della Regione ha guidato tutti a guardare avanti, al futuro, perfettamente rappresentato dalla giovane età di atlete e atleti della baby vela.

L’Alto Adriatico, il parco naturale Delta del Po, le dune dei lidi ravennati saranno lo scenario di un evento fatto di energia, divertimento e gioventù. Con i suoi 90 km di costa, la Romagna vanta la presenza di alcune delle spiagge più apprezzate dai turisti di tutta l’Europa, il contesto ideale in cui i più piccoli possono avvicinarsi al mare, sperimentando la conoscenza e il rispetto dell’ambiente marino anche attraverso le discipline acquatiche. Dal Cilento, dove la kermesse si è svolta l’anno scorso con quasi 1.000 atleti, alla Romagna. Dal Tirreno all’Adriatico, acque in cui sono attesi altrettanti velisti, in lizza per 22 titoli in due settimane di regate.

La Primavela, grande festa dei velisti giovanissimi, alle loro prime esperienze agonistiche, divenuta negli anni un classico con una partecipazione che era arrivata a superare i mille iscritti. Col tempo la FIV ha rimodulato l'evento, dividendo i vari campionati giovanili in diversi eventi, e lasciando la Primavela come simbolo degli atleti più giovani, dai 9 ai 12 anni, per le classi Optimist, O’pen Skiff, e le tavole Techno 293, cui quest’anno si aggiunge l’acrobatico Waszp per categorie U14, U16, U19, U21. Collegate alla Primavela ci sono poi la Coppa Cadetti e la Coppa Presidente FIV, per veliste e velisti appena più grandi.

Da alcuni anni la Coppa Primavela è seguita, nella stessa location e in date continuative, dal Campionato Italiano Giovanile classi in Singolo (un atleta): Optimist, ILCA 4, ILCA 6, e i windsurf iQFOiL. Centinaia i giovani velisti in gara, tra i quali ci saranno i campioni del domani e i futuri azzurri olimpici.

La Coppa Primavela e il Campionato Italiano Giovanile in Singolo 2023 sono organizzate a Marina di Ravenna dal Circolo Velico Ravennate e dall’Adriatico Wind Club, in collaborazione con il Centro Velico Punta Marina, con il supporto della Regione Emilia Romagna e del Comune di Ravenna.

La Primavela, che comprende anche la Coppa Cadetti e la Coppa del Presidente, si svolgerà da lunedi 28 a giovedi 31 agosto. Il primo giorno è prevista la cerimonia di apertura, quindi tre giorni di regate in mare da martedi 39 a giovedi 31, giornata finale che prevede anche la cerimonia di premiazione.

Questi i trofei "Challenge" messi in palio dalla Presidenza FIV: 1) Coppa Primavela, da assegnare alle Società di appartenenza del primo classificato tra i nati nell'anno 2013; 2) Coppa Cadetti, nati nell'anno 2012; 3) Coppa del Presidente FIV, nati nell'anno 2011. 

Una vera e propria kermesse, che anche quest'anno si ripete per l'edizione numero 38, grazie alle capacità organizzative, all'impegno dei Circoli e dei volontari, alla voglia di fare sport di giovani e famiglie. L'appuntamento è storicamente un trampolino di lancio per carriere veliche di successo: negli anni hanno vinto o si sono messi in evidenza alla Primavela molti velisti divenuti poi atleti nazionali o persino olimpici.

Dopo un giorno di sosta, sarà la volta dei Campionati Italiani Giovanili Classi in Singolo, che si correranno da sabato 2 a martedi 5 settembre, in quattro giorni di regate. L’età dei giovani velisti, a seconda delle classi, arriva alla categoria U19.

 

LE DICHIARAZIONI ALLA PRESENTAZIONE

Francesco Ettorre (Presidente FIV): “Presentare una manifestazione di tale portata nel cuore della Romagna che ha vissuto momenti drammatici fino a pochi giorni fa, induce sicuramente a una riflessione che va ben oltre il mero appuntamento sportivo. Insieme alle Istituzioni e ai Circoli, che ringrazio, si vuole sottolineare come lo sport possa essere veicolo di ripresa e rinascita; ancor di più se quello che oggi presentiamo riguarda un evento dedicato ai giovanissimi. Lo sport è e deve essere percepito quale veicolo di crescita e sostegno. Tra due mesi saremo con oltre mille ragazzi in un litorale tra i più iconici della penisola italiana portando l’amore per la natura, il rispetto sportivo e la voglia di guardare al futuro con ottimismo. La vela è uno degli sport che permette maggiormente ai propri atleti di vivere a contatto con la natura e saperne interpretare i ritmi. Quest’anno la Coppa Primavela e i Campionati Giovanili in Singolo rappresentano quindi un appuntamento davvero particolare che vogliamo vivere insieme a tutti voi!

Giammaria Manghi (Capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia Romagna): “Siamo molto soddisfatti, come Regione Emilia-Romagna, di poter ospitare nella nostra Riviera 2 importanti eventi sportivi, come l’edizione 2023 della Coppa Primavela e dei Campionati Giovanili in Singolo, che porteranno a Ravenna circa un migliaio di ragazzi tra i 9 e i 17 anni. Vi è, infatti, l’opportunità di valorizzare il mare come ambito di svolgimento di iniziative di grande sport, funzionali anche alla valorizzazione e alla promozione del territorio, in un’ottica di Sport Valley pienamente compiuta. Obiettivi da perseguire più che mai oggi, anche alla luce delle calamità causate da straordinarie emergenze atmosferiche che hanno colpito un’ampia parte di Romagna, in una stagione in cui è fondamentale sostenere ed incentivare il turismo, a cui eventi sportivi di alto profilo possono fornire un apporto molto significativo. Grazie, dunque, al Circolo Velico Ravennate per la proposta avanzata e per l’impegno a realizzarla, anche con l’apporto della Regione Emilia-Romagna.

Fabio Colella (Consigliere Federale, Commissione Grandi Eventi FIV): “L’appuntamento della Coppa Primavela e dei Campionati Italiani Giovanili in Singolo rappresenta per la Federazione una tappa tra le più importanti che ogni anno rinnova il rapporto di grande legame con tutta la vela giovanile. Quest’anno l’elemento caratterizzante sarà l’introduzione del nuovo FIVillage: un villaggio dedicato alla manifestazione che permetterà di vivere durante tutti i giorni l’atmosfera unica di un appuntamento tra i più numerosi organizzati dalla Federazione Vela.

Max Castiglia (Corporate Communication, PR, Sponsoring & Events, Ferrero): “Siamo molto onorati di celebrare dopo quasi un decennio l’evento clou della vela giovanile italiana, sempre al fianco della Federazione Italiana Vela per la diffusione dello sport e delle discipline veliche presso i giovanissimi. Insieme e con il grande supporto di tutti i circoli abbiamo avviato migliaia di bambini alla vela anche in tempi terribili come quelli trascorsi durante il Covid. Abbiamo condiviso un obiettivo comune da sempre: promuovere l’attività fisica e la cultura del mare ai ragazzi con un approccio volto sì allo sport e all’apprendimento dell’arte marinaresca ma sempre in un contesto gioioso e socialmente inclusivo e sempre di più orientato al rispetto dell’ambiente marino. Kinder Joy of moving nasce proprio con questa finalità: dare un piccolo contributo per superare il gap motorio e sportivo che spesso una cultura sbagliata e mancanze di risorse impediscono ai giovani un accesso allo sport che crediamo essere una delle tappe fondamentali nella crescita e maturazione di ogni bambino.

 

LE CLASSI IN AZIONE

OPTIMIST – E’ la barca in singolo più famosa da sempre per iniziare la vela, usata nelle scuole vela e per l’attività pre-agonistica. Famosa per la sua forma quadrata, la straordinaria manovrabilità e sicurezza, conta oltre 2000 soci che ogni anno danno vita a un calendario di appuntamenti molto partecipato e di grande divertimento.

O’PEN SKIFF – Una barca di più recente concezione, con scafo piatto e un piano velico potente, più acrobatica e “bagnata” dell’Optimist, per regate spettacolari e divertenti.

WASZP – La novità di quest’anno è il più piccolo degli scafi a tecnologia foiling: deriva e timone hanno delle configurazioni a T rovesciata che fanno “volare” lo scafo sull’acqua in alcune condizioni, e il timoniere siede sulle ali laterali per bilanciare lo sbandamento. Grande acrobaticità per quella che è considerata una delle specialità del futuro per la vela.

ILCA (International Laser Class Association) – Il nuovo nome della più diffusa deriva non solo giovanile, il Laser, con versioni che grazie al piano velico ridotto sono dedicate ai più giovani. ILCA 4 con la vela più piccola è il singolo entry level nel passaggio verso le classi maggiori; ILCA 6 con vela intermedia, per i teenager fino a 18 anni, ed è disciplina olimpica femminile.

WINDSURF: TECHNO 293 – La tavola a vela giovanile per eccellenza, sottoposta negli anni a continui aggiornamenti e usata nelle scuole vela-windsurf e per la preagonistica e l’avviamento alle tavole maggiori.

WINDSURF: iQFOiL – E’ la nuova tavola olimpica con tecnologia foil che fa alzare lo scafo dall’acqua e volare ad alte velocità. Una modalità di navigazione, il foiling, che sta rivoluzionando oltre la vela anche il mondo del windsurf, e che pur non sostituendo del tutto la navigazione “dislocante” (barca o tavola appoggiate sull’acqua), conosce una grande diffusione tra i giovani.

 


30/05/2023 15:49:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Cambusa: “Cavolo che zuppa”, i benefici dell’orto e dei legumi nella ricetta della chef Alessandra Ingegnetti

La chef de La Locanda del Mulino a Valcasotto, propone un Piatto ricco di proprietà nutritive e salutari di facile realizzazione ma di grande sapore (grazie anche al formaggio di Valcasotto)

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Arkea Ultim Challenge: Edmond de Rothschild è ripartito da Horta

Dopo tre giorni di attesa a Horta, nella marina principale dell'isola di Faial, il Maxi Edmond de Rothschild ha ripreso il largo sabato 24 febbraio alle 10:45 UTC, il che equivale a una sosta di circa settantotto ore

Arkea Ultim Challenge: riflessioni di Thomas Coville prima della sua ultima grande cavalcata verso il traguardo

Sabato notte Coville si è preso del tempo per riflettere su alcune delle cose che hanno avuto grande influenza sulla sua carriera straordinaria, sulla gara, su come si sente

Arkea Ultim Challenge: Eric Peron passa Capo Horn

Per Eric Peron, che ha l'Ultim più vecchio della flotta e senza foil, la traversata del Pacifico è stata la più veloce di tutti i concorrenti, 1 ora e 14 minuti meno di Charles Caudrelier

Arkea Ultim Challenge: Biscaglia impraticabile, stop alle Azzorre per Caudrelier

Il team: "Una grande depressione sta bloccando la strada per Brest. Venti stabili di 40 nodi, con raffiche oltre i 50, e mari di 8 a 9 metri"

Al Salone del Vino di Torino 2024 torna la notte Rosso Barbera

14 piole incontrano 14 musicisti e 14 produttori di Barbera. Una serata tra note, vino e cucina dà il via al lungo weekend del Salone del Vino di Torino 2024

WWF, Castelporziano: al via "Operazione Capodoglio"

In occasione della Giornata Mondiale delle balene tecnici, biologi, veterinari dell’IZS Lazio e Toscana, WWF, Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa al lavoro per riportare alla luce il capodoglio spiaggiato 5 anni fa sul litorale laziale

RORC Caribbean 600: Line Honours per Leopard 3, con un pensiero all'overall

Il Farr 100 Leopard 3 di Joost Schuijff si è aggiudicato la vittoria in tempo reale per i monoscafi nella RORC Caribbean 600 e, visto il vento instabile che accompagnerà i prossimi arrivi, spera anche nella vittoria in compensato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci