giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

OPTIMIST

Optimist: dopo cinque tappe disputate il Trofeo Kinder ha i suoi vincitori

optimist dopo cinque tappe disputate il trofeo kinder ha suoi vincitori
redazione

È iniziato molto presto l’ultimo giorno della tappa conclusiva del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving, con il primo segnale di partenza dato già alle 8 di mattina, una scelta dettata dal meteo che ha permesso di concludere tutte le ultime tre regate previste dal programma.

Dopo cinque tappe disputate (Crotone, Malcesine, Arzachena, Ravenna, Lago d’Iseo) il Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2022 ha i suoi vincitori.

Si parte dalla Divisione A dove hanno trionfato Alessandro Ricci (LNI Ostia) e Irene Faini (CN Brenzone). La Top 5 Overall è completata da Giovanni Bedoni (FV Riva), Leonardo Vanelo (CV La Spezia), Irene Faini (CN Brenzone) e Lorenzo Specchia (CV La Spezia). Tra le femmine seconda si è piazzata Annachiara Merlo (LNI Mandello Lario), a seguire troviamo Nicole Lanuti (CV Portocivitanova), Giorgia Tumbarello (SC Marsala) e Carolina Vulcanile (YC Italiano).

Nella Divisione B i gradini più alti dei podi sono andati a Antonino Mortillaro (Velaclub Palermo) e a Vittoria Berteotti (FV Riva), rispettivamente davanti a Nicolò Santono (Triestina della Vela) e Filippo Noto (SC Marsala) e Mia Paoletti (CV Portocivitanova) ed Elena Guidi (Velaclub Palermo)

I premi per i primi velisti tra più giovani delle due Divisioni sono andati a Filippo Nardocci (LNI Ostia) per i nati nel 2013 e a Irene Faini (CN Brenzone) per i nati nel 2011.

Questa edizione del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving va agli archivi con numeri eloquenti sul successo e sulla partecipazione: sono stati infatti 670 gli Juniores e 201 i Cadetti a scendere in acqua in almeno una delle tappe, di questi una sessantina hanno preso parte ad almeno quattro o anche a tutte e cinque le prove del calendario.

“Una vittoria molto difficile ma credo anche meritata - il commento di Alessandro Ricci, vincitore tra gli Juniores - abbiamo regatato in posti magnifici e sono state tutte competizioni molto impegnative. Ora spero di andare al Mondiale e piazzarmi bene, poi vedremo quale sarà il passo giusto da fare dopo gli Optimist”.

“Abbiamo chiuso benissimo questa edizione del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving - spiega Marcello Meringolo, Tecnico della Classe Optimist - con tutte le 9 prove previste disputate. La partecipazione a queste cinque tappe è stata ottima sia in termini numerici, con quasi 900 velisti, sia in termini qualitativi con regate belle e combattute e diversi talenti che si sono messi in mostra. Per il movimento la stagione 2022 non poteva andare meglio di così, con squadre molto giovani abbiamo ottenuti risultati sportivi di primissimo livello. Gli ultimi vincitori del circuito Juniores sono stati Gradoni e Carrieri, questo conferma che oltre alla partecipazione qui ci sono anche tanti ragazzi davvero bravi”.

LA SOSTENIBILITA’ PRIMA DI TUTTO - Anche a questa tappa AICO e Kinder hanno organizzato un evento dedicato all’ambiente e alla sensibilità crescente dei giovanissimi verso la sua salvaguardia. Venerdì la presentazione del progetto Ada270, lo studio del ghiacciao più grande delle Alpi, sul massiccio dell’Adamello, con l’alpinista e conduttore tv di Linea Bianca, Lino Zani. Molto interesse ha stimolato nei ragazzi il video sulle operazioni di carotatura del ghiacciaio: le ricerche sono arrivate fino a quasi 250 metri di profondità, durante undici giorni di trivellazioni specializzate. I campioni saranno esaminati nelle prossime settimane e daranno importanti risposte sulla storia del clima, grazie alla capacità del ghiacciaio di conservare come un grande archivio storico i dati sulle sostanze rilasciate nell’ambiente. La montagna e la vela per una volta hanno navigato insieme: i giovani velisti mostrano una attenzione molto consapevole alla sostenibilità di ogni loro azione. Il successo di questi eventi è uno dei fiori all’occhiello del circuito Optimist Kinder 2022, e sarà ulteriormente sviluppato nella prossima edizione.

Tutti i risultati delle regate sul sito AICO https://www.optimist-it.com/


18/09/2022 19:10:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci