giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

OPTIMIST

Optimist: al mondiale di Bodrum Francesco Carrieri 2° a due giornate dalla fine

optimist al mondiale di bodrum francesco carrieri 176 due giornate dalla fine
redazione

Francesco Carrieri al secondo posto nella classifica provvisoria del campionato del mondo Optimist in corso a Bodrum, in Turchia, dove mancano due giornate e quattro prove alla composizione finale del podio. Oggi, con vento ancora sostenuto ma soprattutto molto instabile, levatosi dopo le tre del pomeriggio, la flotta Gold è scesa in mare per le prove 7 e 8: Francesco Carrieri (Circolo Vela Bari) ha esordito con un primo di giornata, chiudendo poi in 16.a posizione la seconda regata del giorno. Figura secondo assoluto, dietro all’ucraino Danyil Mykhailichenko, ieri settimo e primo, avanti di 19 punti. Decima posizione provvisoria per Mattia di Martino (Società Velica di Barcola Grignano), oggi secondo nella prima prova, ma poi indietro nella seconda, tanto da produrre lo scarto con un 64 tra le due parentesi.  Poco distante in graduatoria Niccolò Pulito (Tognazzi Marine Village), quattordicesimo: con un 17.o e un 27.o di giornata, Giuseppe Montesano (Sirena CNT) è invece 17.0 (33;25), chiude tra gli azzurri Alberto Avanzini (Centro Nautico Bardolino), in 58.a posizione (56;60).

“È ancora troppo presto per alzare la testa - commenta coach Marcello Meringolo - dobbiamo tenerla bassa e restare concentrati e lavorare: le ultime quattro prove saranno molto difficili. I ragazzi hanno retto bene l’esordio nella flotta Gold, ma ora serve tenere duro fino in fondo, la stanchezza inizia ad essere tanta, perché le giornate sono lunghe e impegnative e il campo di regata difficile”.

Intanto grande successo per l’Italia, che nell’assemblea della classe internazionale Optimist viene scelta come sede dei Campionati Europei edizione 2024si disputeranno al Club Nautico Marina di Carrara che ha fortemente voluto l’evento. I mondiali, invece, si svolgeranno in Argentina, a Mar de la Plata.

Sull’assegnazione dell’Europeo 2024 a Marina di Carrara è intervenuto Walter Cavallucci, presidente di AICO: “La vittoria di Carrara è arrivata al termine di un confronto serrato con la Slovenia, il primo voto è finito in parità, e solo al secondo è arrivato lo scatto giusto. Una scelta che conferma l’attenzione e il rispetto che l’Italia si è costruita nel mondo Optimist negli anni, è un fatto che quando c’è una candidatura italiana, questa risulta vincente. Faccio i complimenti a Carrara che ha presentato un ottimo “bid”, sono certo che saprà organizzare un grande campionato. Un plauso va al grande lavoro di supporto alla candidatura fatto dalla Classe: la struttura AICO è stata molto attiva e determinante. Stasera festeggiamo una bella vittoria per la vela italiana. Ma restiamo concentrati su questo bellissimo mondiale turco che ci sta regalando tante emozioni.”

 


04/07/2022 22:23:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci