giovedí, 25 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    regate    mini 6.50    ran 630    ufo22    swan    class 40    niji 40    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling   

RC44

Mondiale RC 44: Charisma concede il Bis!

mondiale rc 44 charisma concede il bis
redazione

Il Royal Yacht Squadron, Cowes e il Solent hanno dato vita a un Campionato del Mondo degno della principale classe one-driver, la RC44. Per quattro giorni, i nove team hanno potuto godere di condizioni di altissimo livello, oltre alle consuete complessità delle maree britanniche e dei sistemi meteorologici in rapido movimento. Nonostante queste sfide, Nico Poons, il tattico Hamish Pepper e l'equipaggio di Charisma hanno difeso il loro titolo mondiale. A differenza del titolo conquistato l'anno scorso a Portorose, in Slovenia, in condizioni di vento leggerissimo, questa volta l'ultima parte della regata si è svolta con venti di 20 nodi, le tipiche "condizioni di Charisma", che hanno contribuito alla loro vittoria con una regata di anticipo.

 

Charisma ha iniziato la giornata con cinque punti di vantaggio su Team Nika, con Team Aqua di Chris Bake e Aleph Racing di Hugues Lepic a due e tre punti di distanza rispettivamente.

 

La prima regata è stata ricca di azione, con due dei principali contendenti che hanno ricevuto penalità: Team Aqua poco dopo la partenza e Team Nika al secondo giro di boa. Inoltre, ci sono stati due significativi cambi di leadership: Team Ceeref powered by Hrastnik 1860 di Igor Lah ha condotto fino alla boa di bolina; Peninsula Racing di John Bassadone ha guadagnato terreno nella seconda bolina; infine Charisma, dovendo effettuare una strambata in meno, ha preceduto entrambi. Le fortune di Aqua e Nika sono ulteriormente diminuite nella seconda regata, disputata in condizioni altrettanto mosse. Con la bassa marea, Peninsula Racing e Ceeref sembravano forti sul lato destro. Tuttavia, Aleph Racing si è piazzato davanti a tutti, mentre Charisma è riuscito a piazzarsi al terzo posto. Qui Team Nika ha subito un'altra penalità. Nel frattempo, Team Aqua è rimasto intrappolato nel traffico e, in un ultimo sforzo, ha strambato in anticipo e da solo nell'ultima prova. Team Aqua e Team Nika hanno tagliato il traguardo rispettivamente in settima e ottava posizione.

 

I loro risultati hanno avuto un effetto drammatico sulla classifica, lasciando a Charisma 13 punti di vantaggio nell'ultima regata e ha conquistato senza colpo ferire il suo secondo titolo consecutivo.

 

"In questa classe, visto il livello, non c'è bisogno di fare nulla per stare dietro", ha commentato Nico Poons. "Il trucco è essere il più costante possibile. Si vince la regata riducendo i danni delle regate negative". E ha aggiunto: "Questa settimana non siamo partiti molto forte, soprattutto il secondo giorno. Ieri abbiamo avuto una giornata molto forte e oggi è andata bene". Hamish Pepper ha aggiunto: "Le ultime cinque regate sono andate molto bene, tutto merito di Nico e del team, che mi fanno fare bella figura e fanno tutto molto bene. Quando ho piena fiducia in Nico al timone, nei ragazzi che fanno il trimming e nel lavoro dell'equipaggio, mi dà la fiducia necessaria per mettere la barca in posti che a volte le persone normali non proverebbero. Oggi abbiamo dovuto farlo alla boa superiore dell'ultima regata: Nico e i ragazzi ci sono riusciti benissimo e questo probabilmente ci ha fatto vincere il campionato con una regata di anticipo".

 

Oltre a Poons e Pepper, l'equipaggio di Charisma è composto da Chris Hosking, Ross Halcrow, Dimitri Simmons, Ryan Godfrey, Robin Jacobs, Flavia Tomiselli e Ivan Peute. Il loro allenatore è l'americano Morgan Reeser, con l'esperienza locale di David Howlett per questa regata. Le altre ragioni della superba performance di Charisma sembrano essere una combinazione di Poons, che nonostante la sua modestia regata da circa 40 anni sia come equipaggio che come timoniere, di un tattico e di un equipaggio di livello mondiale, del fatto che il team, compreso Poons, si è allenato al massimo prima di ogni regata e ha sfruttato ampiamente il talento del progettista di vele Robert Hook.

 

Mentre Charisma si crogiolava nella vittoria, la storia per il resto della flotta era tutt'altro che finita. Con Charisma fuori gioco e l'equipaggio tutto femminile di Bullet di Louise Morton ritirato, la lotta per le restanti posizioni del podio è stata serratissima nell'ultima regata, con Aleph Racing in vantaggio di un punto su Team Aqua e Team Nika.

 

Alla fine Team Aqua, leader della prima giornata, è riuscito a vincere la gara e a conquistare il secondo posto in classifica generale. Anche in questo caso la suspence non era finita. Il Team Nika sembrava solido in seconda posizione, ma dove sarebbe arrivato Aleph Racing? Un terzo posto le avrebbe permesso di raggiungere la parità e di aggiudicarsi il terzo posto in classifica generale. Alla fine Aleph Racing si è piazzato quinto dietro Black Star Sailing Team di Christian Zuerrer e Artemis Racing di Torbjörn Törnqvist, lasciando Team Nika terzo in classifica generale. Chris Bake, che oltre a guidare Team Aqua è stato anche il padrone di casa della 44Cup Cowes attraverso il suo club, il Royal Yacht Squadron, ha commentato: "Come sempre in questa classe, tutto si riduce all'ultima tappa dell'ultima regata. Charisma ha offerto una prestazione eccezionale questa settimana ed è stato molto costante. Gli altri hanno lottato con alti e bassi sul tabellone. Siamo stati molto contenti di essere riusciti a mettere insieme i pezzi nell'ultima regata. Il Solent è uno specchio d'acqua difficile. Ha venti e correnti variabili da affrontare. La gestione della regata e i campi di regata sono stati superbi. Il tempo è stato tipicamente estivo, con qualche nuvola e pioggia, ma è stato superbo. Abbiamo offerto molto spettacolo in acqua".

 

Durante la premiazione, il Royal Yacht Squadron è stato ampiamente ringraziato dalla classe e dai team della 44Cup per la loro ospitalità e per l'eccellente gestione della regata, guidata da Peter Saxton e da Maria Torrijo.

 

Da qui la 44Cup si sposta ad Alcaidesa Marina, vicino a Gibilterra, per il penultimo evento della stagione, dal 18 al 22 ottobre.

 

2023 44CUP WORLD CHAMPIONSHIP RANKING 2023
(After 13 races)
1. 🇲🇨 Charisma - 4 2 2 4 8 2 6 2 1 1 1 3 10DNS - 46
2. 🇬🇧 Team Aqua - 1 1 4 8 1 7 8 4 3 2 4 7 1 -51 
3. 🇲🇨 Team Nika - 7 3 1 2 4 5 5 1 4 5 5 8 2 - 52
4. 🇫🇷 Aleph Racing - 2 5 6 3 2 6 1 7 2 4 8 1 5 (2) - 54
5. 🇸🇮 Team Ceeref powered by Hrastnik 1860 - 6 7 7 5 5 3 3 3 5 3 3 5 6 - 61
6. 🇬🇧 Peninsula Racing  - 3 4 5 7 7 1 7 5 6 8 2 2 7 - 64
7. 🇨🇭 Black Star Sailing Team - 5 6 3 6 6 4 2 8 7 6 7 6 3 - 69
8. 🇸🇪 Artemis Racing - 8 9 8 1 3 8 4 6 8 7 6 4 4 - 76
9. 🇬🇧 Bullet - 9 8 9 9 9 9 10DNF 9 9 10DNF 9 10DNF 10DNF - 120

44CUP OVERALL RANKING 2023

(After three events)
1. 🇲🇨 Charisma - 2 1 1 - 4
2. 🇫🇷 Aleph Racing - 3 3 4 - 10 
3. 🇸🇮 Team Ceeref powered by Hrastnik 1860 - 1 5 5 - 11
4. 🇬🇧 Peninsula Racing - 4 2 6 - 12
5. 🇲🇨 Team Nika - 5 4 3 - 12 
6. 🇬🇧 Team Aqua - 7 7 2 - 16
7. 🇨🇭 Black Star Sailing Team - 8 6 7 - 21
8. 🇸🇪 Artemis Racing - 6 8 8 - 22

 


14/08/2023 08:35:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Ufo 22: partita la Turbocup 2024

Imprevedibile Sebino, Pura Vida al comando prima tappa Turbocup '24.

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Mini 6.50, l'altura sono loro!

Parte la Roma-Barcellona ed è la Classe Mini a tenter alto il vessillo della vela "dura". Pochi i partecipante nelle regate lunghe come la RAN 630 e la Roma; boom di presenze alla 151 Miglia

Intervista al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai

L’intervista “live” di Gianni Loperfido dal Circolo ufficiali della M.M.I. a Roma, al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai durante il premio "Carlo Marincovich"

Melges 24, Trieste: il croato Razjaren si conferma leader

Nulla cambia in vetta alla classifica con il leader della prima giornata il croato Razjaren di Lukasz Podnieski che conferma e consolida il primato (2,2 i suoi parziali di oggi). Alle sua spalle si incendia la lotta per il podio

Niji40: primo Xavier Macaire, secondo Alberto Riva

Poco meno di un'ora ha separato all'arrivo Acrobatica da Group SNEF. Alberto Riva e il suo equipaggio sono stati gli unici a tener bene testa al francese Xavier Macaire

Scatta domani da Trieste la stagione europea 2024 della classe Melges 24

26 i team iscritti a questo appuntamento in rappresentanza di 9 Nazioni (Germania, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia, Danimarca, Svizzera, Austria, Ungheria, Italia)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci