giovedí, 18 luglio 2024

YACHT CLUB COSTA SMERALDA

Loro Piana Superyacht Regatta: vincono Missy e Highland Fling

loro piana superyacht regatta vincono missy highland fling
redazione

Dopo tre giorni di vento perfetto, la giornata conclusiva della 14^ Loro Piana Superyacht Regatta, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title Sponsor Loro Piana, è stata caratterizzata da una brezza leggera che ha permesso alla flotta di partire alle 13.45, quando il Principal Race Officer Peter Craig ha dato il via alla classe dei Multiscafi, al debutto in questa manifestazione.

 

Con vento da est tra gli 8 e i 10 nodi, entrambe le divisioni hanno affrontato un percorso di circa 15 miglia che le ha portate a doppiare l’isola dei Monaci con il suo caratteristico faro, lasciarla a sinistra per entrare nel Golfo delle Saline e girare la Secca di Tre Monti, quindi dirigersi all’arrivo davanti a Porto Cervo attraversando il Passo delle Bisce.

 

La flotta impegnata nel Southern Wind Rendezvous ha invece veleggiato fino a Cala di Volpe dove ha ancorato per pranzo prima di rientrare alla marina di Porto Cervo per la premiazione.

Nella divisione Superyacht il 33 metri Missy, costruito da Vitters su progetto di Malcolm Mckeon YD, ha nuovamente vinto e conclude l’evento con una prestazione perfetta di quattro primi posti. Seconda posizione in classifica per lo Swan 115 Shamanna, oggi quarto, e terzo gradino del podio per il Wally Y3K di Claus-Peter Offen con Karol Jablonski alla tattica, secondo di giornata. 

 

Tra i Multiscafi vincitore di giornata e primo sul podio è il Gunboat 68 Highland Fling XVII, tattico Cameron Appleton, secondo gradino del podio per l’HH66 R-Six a un solo punto dal terzo, Allegra a cui non è bastato il secondo posto di giornata per risalire la classifica generale.

 

Al SW94 Aragon, in regata nella divisione Superyacht, è invece andato il Southern Wind Trophy.

“Sono state quattro giornate di vento e di vela fantastiche – ha dichiarato Michael Illbruck, Commodoro dello YCCS – armatori e velisti erano veramente felici di essere qui e aver ripreso a navigare, un segnale di ripartenza molto positivo per tutti. Ringrazio i concorrenti, il Comitato di regata, la giuria e tutto lo staff dello YCCS per aver contribuito al successo di questo evento”.

 

Matthew Humphries, tattico su Missy, vincitore della Loro Piana Superyacht Regatta: “Siamo davvero felici di questo risultato, frutto della determinazione del nostro ‘boss’ e di tutto l’equipaggio, siamo rientrati dopo questo periodo di attesa forzata, ci voleva! Siamo stati bene a Porto Cervo e sono certo che ritorneremo”.

 

Cameron Appleton, tattico sul multiscafo Highland Fling: “Abbiamo avuto una settimana fantastica, non solo per la vittoria ma perché le regate dello YCCS sono speciali, perfettamente organizzate beneficiano di un vento perfetto e di un paesaggio unico nel quale navigare. Abbiamo avuto delle regate combattute contro Allegra e la nostra curva di apprendimento a bordo di questa barca è cresciuta molto, saremo lieti di tornare l’anno prossimo con il catamarano, è stata un’ottima scelta quella di aprire ai multiscafi”.

La stagione di regate allo YCCS prosegue con la prima Swan Sardinia Challenge – The Nations League in programma dal 21 al 26 giugno e dedicata alle classi one design del cantiere finlandese.

 


06/06/2021 10:33:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci