lunedí, 22 luglio 2024

RS FEVA

Gran finale a Punta Ala per il campionato Italiano del doppio giovanile RS Feva

gran finale punta ala per il campionato italiano del doppio giovanile rs feva
redazione

Il giorno conclusivo del Campionato Italiano della classe giovanile in doppio RS Feva ha aggiunto un nuovo record stagionale: ben 14 prove completate in quattro giorni di regate. Nel sabato finale altre tre manche con il solito vento da Nord Ovest che ha soffiato a oltre 16 nodi e onda ripida formata molto difficile da affrontare.

Sul campo di regata davanti a Punta Ala, si sono visti il Presidente FIV Francesco Ettorre, con il Presidente dello Yacht Club Punta Ala Alessandro Masini, e il Vicepresidente CONI e DT Giovanile FIV Alessandra Sensini, che hanno seguito le regate e poi presenziato alla premiazione.

La classifica finale di questo intenso campionato vede la vittoria, con una prova di anticipo, dei romagnoli Francesco Trucchi e Massimiliano Scalzulli (CN Savio) con 36 punti, davanti a due equipaggi del CN Brenzone: secondi Lamberto Ragnolini e Lorenzo Orlandi (39 punti), e terzi Samuele Murgo e Leonardo Vadagnini (56).

Il primo equipaggio misto è quello di Leone Francesco Bianchi e Isotta Poggi (CN Brenzone), che nella categoria precede Letizia Tonoli e Paolo Rapuzzi (CV Gargnano) e Gabriele Corsi e Gabriella Lavagnini (CN Follonica). Il primo equipaggio tutto femminile è al 14° posto, quello composto da Sabrina Borsatti e Sofia Luisa Vismara (CV Cernobbio), che precede nella graduatoria in rosa Emilia Salvatore e Anna Cecchetto (FV Desenzano), 32me, e Valentina Veronesi e Lucia Finato (38me).

Da rimarcare il premio andato al primo equipaggio Under 11, due ragazze di appena 10 anni del CN Follonica: Bianca Del Bimbo e Camilla Parrinelli.

 


06/09/2020 10:33:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vaurien: Marta Delli e Francesco Graziani Campioni del Mondo

Mondiale disputato sul lago di Liptov, ai piedi dei monti Tatra, tra Slovacchia e Polonia, con 55 equipaggi provenienti da tutto il mondo. Il prossimo mondiale si svolgerà in Italia sul lago di Bracciano

Mini 6.50: partita la Les Sables-Les Açores-Les Sables

In testa ai Proto la francese Marie Gendron. In gara tra i Proto anche Cecilia Zorzi (11ma) con Eki, unica barca italiana in regata

Eolie: i farmaci urgenti arriveranno con i droni

In autunno i primi test verso Vulcano e Lipari per potenziare e velocizzare i servizi di trasporto di farmaci urgenti e sacche di sangue

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Youth Sailing World Championships: sbancano gli azzurrini della Sensini

Le medaglie d’oro italiane: Lorenzo Sirena e Alice Dessy cat misto; Federico Pilloni windsurf M; Carola Colasanto windsurf F; Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio 420 misto; Maria Vittoria Arseni e Antonio Pascali ILCA 6

Garda: oggi il gran finale degli Youth Sailing World Championships

La vela azzurra mantiene tre primi posti con Federico Pilloni (windsurf iQFOiL maschile), Carola Colasanto (iQFOiL femminile), Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio (420 Mix), più due secondi e un terzo

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Un nuovo evento per il 2026, arriva The Ocean Race Atlantic

L'evento sarà riservato a equipaggi misti e con un forte messaggio per la salute degli oceani, su una rotta che collegherà due città simbolo

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci