lunedí, 24 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    5.5 metre    este 24    vele d'epoca    yacht club costa smeralda    j class    vela    swan    mini 6.50    alinghi red bull racing    america's cup    libri    convegni    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week   

RC44

Artemis Racing trionfa alla RC44 Virgin Gorda Cup

artemis racing trionfa alla rc44 virgin gorda cup
redazione

Virgin Gorda, IVB, 30 Novembre 2015. Il team Artemis Racing ha conquistato la vittoria nella RC44 Virgin Gorda Cup, evento tenutosi nelle acque delle Isole Vergini Britanniche dal 24 al 29 novembre ed organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda. Artemis, in testa alla flotta sin dal primo giorno della regata, ha vinto con un margine di quattro punti su Peninsula Petroleum. Nel campionato overall della Classe invece, è stato Team Nika a strappare la vittoria negli ultimi secondi del race conclusivo al Bronenosec Sailing Team.

Torbjörn Törnqvist, armatore del team svedese, durante questa settimana ha guidato Artemis verso quattro vittorie, fondamentali per raggiungere il primo successo nella classe RC44 dalla conquista della Austria Cup nel 2012.

"Non è stata la giornata migliore per noi, ma siamo stati molto vicini alla vittoria di due gare" dice Törnqvist di rientro alla Marina dello YCCS. "Abbiamo dominato nell'ultima gara ma dopo non so cosa sia successo! Ovviamente, sono molto felice."

La stagione dei monotipo di 44 piedi ha visto protagonisti Team Nika di Vladimir Prosikhin e Bronenosec Sailing Team di Vladimir Liubomirov. I due equipaggi, che si sono alternati ai primi posti della classifica nelle due tappe precedenti del circuito, si sono ritrovati al fischio d'inizio di questa edizione della RC44 Virgin Gorda Cup con il Team Nika ad un solo punto di vantaggio sul suo rivale.

Nella decisiva gara finale, Bronenosec si trovava in prima posizione, il Team Nika in seconda e Peninsula Petroleum in quarta. Ma dopo l'ultima bolina una perturbazione con raffiche di trenta nodi si è scagliata sulla campo di regata rovesciando tutte le posizioni in classifica. Il Team Aqua e MAG Racing sono arrivati rispettivamente in prima e seconda posizione mentre Peninsula Petroleum si è piazzato terzo.

Nella classifica finale del circuito, troviamo così Bronenosec Sailing Team e Team Nika insieme in prima posizione ma con la vittoria di quest'ultimo. La posizione ex equo è stata spaccata, infatti, in base al risultato migliore, raggiunto da Team Nika, nella RC44 Cascais World Championship.

Al rientro presso lo Yacht Club Costa Smeralda, Prosikhin era entusiasta: "Faccio parte della classe RC44 da quasi 5 anni. È stata una scalata graduale. L'ultima volta che siamo stati qua mi sono classificato ultimo - il mio momento peggiore. Quindi questo significa davvero tanto per me. Sono veramente molto felice di aver vinto questa stagione."

Il suo tattico Ed Baird fa un tributo all'equipaggio del Team Nika: "Come nuovo membro dell'equipaggio, sono veramente colpito da come questi ragazzi hanno regatato. Tutto è stato preciso e bello - è stato un piacere regatare con questo team."

Bronenosec Sailing Team, Michele Ivaldi alla tattica, lascia Virgin Gorda con la vittoria del Match Racing Championship ed a pari punti della barca vincitrice del campionato. "Sono molto felice che il mio amico abbia vinto," - dice Liubomirov a proposito del suo rivale in mare- "ma perdere in una situazione simile, negli ultimi 30 secondi di gara, è molto doloroso."

Il Direttore Sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda, Edoardo Recchi, riassume così l'evento: " È stata un'intensa settimana di regate estremamente combattute. Vorrei ringraziare la classe RC44 e tutti gli armatori e gli equipaggi per la loro dedizione e lo spirito sportivo. Non avrei potuto pensare ad un miglior modo per concludere la stagione 2015 dello YCCS nelle nostre acque caraibiche."


30/11/2015 21:12:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ad Alghero la Swan Sardinia Challenge

Un'altra prima per The Nations League, che torna in Sardegna per testare le acque di Alghero con ClubSwan 36 e ClubSwan 50.

Daniel Ricciardo e Marc Márquez si sfidano sugli AC40 di Alinghi Red Bull Racing

I campioni di motorsport Daniel Ricciardo e Marc Márquez per un giorno lasciano la pista per il mare e salgono a bordo per un confronto ad alta velocità a Barcellona con il team di America’s Cup Alinghi Red Bull Racing

Classe Mini 6.50 Italia: conclusa l’Academy Mini 650

La settimana è trascorsa all’insegna del divertimento,della voglia di imparare e di tanta curiosità,per queste ’mini barchette’ capaci di attraversare l’oceano

Il maxi yacht Phantom al debutto sui campi di regata dell’Alto Adriatico

Il Cuthbertson & Cassian 66’ Phantom, celebre one off di oltre 20 metri dalle linee classiche costruito in Canada nel 1973, approda nel golfo di Trieste per un programma triennale di regate in cui i giovani saranno protagonisti

A Porto Cervo ritorna la Grand Soleil Cup

L’evento al via oggi a Porto Cervo, l’ultima edizione in Costa Smeralda si tenne nel 2007

Un'estate di sport inclusivo a Lignano Sabbiadoro

Sea4All by Tiliaventum asd è sempre vivere il mare a Lignano Sabbiadoro per tutti: vela, escursioni, navigazioni, team inclusivi nelle regate, pesca, immerisioni, sup e tanto altro senza barriere fisiche, mentali e economiche (=gratuite per i fruitori)

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Trofeo Principato di Monaco, undici anni di vela d’epoca a Venezia

Le Signore del Mare tornano nella Serenissima con il Trofeo Principato di Monaco le Vele d'Epoca in Laguna Coppa BNL BNP Paribas Wealth Management, Aon Special Award

A Torbole conclusi i Campionati Europei Windsurfer

Nove prove di course race, uno slalom, una long distance hanno decretato i podi di categoria e disciplina

Grand Soleil senza fortuna: il maestrale ferma la loro veleggiata

A Porto Cervo il troppo vento non consente di disputare la veleggiata che, dopo molti anni, riuniva i Grand Soleil giunti da tutta Italia. Per gli equipaggi l'ottima consolazione della Cena di Gala sulla terrazza panoramica dello YCCS

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci