venerdí, 18 agosto 2017

QUANTUM KEY WEST 2017

Un 2017 senza precedenti per la 52 SUPER SERIES, a Key West inizia la grande stagione

un 2017 senza precedenti per la 52 super series key west inizia la grande stagione
redazione

Inizia domani ufficialmente la stagione 2017 delle 52 SUPER SERIES, il circuito di monoscafi leader al mondo. La Quantum Key West Race Week segna una nuova stagione, un nuovo inizio, un nuovo bouquet di regate, dagli Stati Uniti all’Europa, sei eventi senza precedenti, per una nuova grande avventura. Solo undici settimane per mettere a punto queste formula 1 del mare. Tutti ad inseguire Quantum Racing, strapotenza della scorsa stagione, il miglior del finale di stagione Azzurra, il ritrovato Rán Racing, gli inseguitori Platoon, Provezza e Bronenosec, i combattivi Gladiator, Sled ed Alegre, il nuovo arrivato Interlodge. Il livello di eccitazione dei team è molto elevato, regatare a Key West sarà una grande prova, sopratutto perchè l’intera stagione dagli USA all’Europa non avrà sosta, non avrà neppure uno scarto, ogni punto vale oro e la concentrazione è di rigore. Ci sono molte più variabili rispetto alle stagioni precedenti, si correranno più regate visto il calendario che comprende sei appuntamenti e più alla pari, questa è la sensazioni che circola in banchina dopo i primi test dei giorni scorsi.
Adrenalina allo stato puro, sin dalle prime fasi, il clima di Key West e le condizioni meteo rendono tutto più affascinante. Sulla linea di partenza avere lo spunto giusto è fondamentale, i primi attimi di regata segnano l’intero match, occhi puntati sui grandi timonieri, da non sottovalutare certi owner driver dalla lunga esperienza. Oggi si è vista una regata a metà, dove una parte dei team se la “svignano” a tre quarti della regata di prova, Sled con Hamish Pepper alla tattica e Ross Mc Donald nel ruolo di stratega fanno le cose giuste, forse per gli altri c’è qualcosa da sistemare, o forse qualcosa da nascondere, lo scopriremo solo aspettando il primo vero start di domani, 16 gennaio alle ore 17 italiane, quanto tutto sarà più chiaro e i giochi avranno realmente inizio.

Vasco Vascotto (ITA) tattico di Azzurra (ITA):

“Siamo giunti ormai alla sesta stagione con Azzurra, ma sono ormai undici gli anni di esperienza di questo team nella classe TP52. Resta immutato il senso di responsabilità verso lo Yacht Club Costa Smeralda, così come quella sensazione da primo giorno di scuola. Da domani vedremo se abbiamo fatto bene i compiti in questo breve lasso di tempo, come sempre abbiamo lavorato molto seriamente, ma sappiamo che i nostri avversari hanno fatto altrettanto”.

Morgan Larsson (USA) tattico di Bronenosec (RUS):

“Tutti i team sono di alto livello, questo è il primo evento della stagione e tutto è un pò come dire agitato, e penso che sarà facile fare degli errori. Questo è un campo di regata difficile e se non sei aggressivo non riesci a salire sul podio. L’obbiettivo maggiore del nostro team è quello di rimanere nei primi tre ad ogni evento in modo di avere una buona media finale. Quantum è ancora un livello sopra tutti, molte squadre hanno lavorato sodo e bisognerà vedere cosa sono riuscite a fare per colmare il gap.”

Terry Hutchinson (USA) tattico Quantum Racing (USA):

“Abbiamo un nuovo stratega e Doug è tornato al timone della barca, quindi c’è molto da lavorare in pozzetto, stiamo lavorando sodo per ottenere un buon stato di forma. Qui fa molto caldo e credo che ci saranno cinque giorni fantastici di regate a Key West. Il primo paio di giorni saranno probabilmente i migliori, mentre per i successivi sarà più difficile. Ma è una lunga settimana. Bisogna tenere duro nella prima parte e arrivare a Giovedi e Venerdì in forma per competere alla vittoria finale. Abbiamo Bora Gulari a bordo e la priorità è quella di ottenere una buona velocità della barca e capire come sarà poi a Miami quando Doug sarà assente. C’è un sacco di apprendimento per lui, per me e Doug nei nostri ruoli e dobbiamo affinare la nostra intesa, questo è un obiettivo.
E ‘fantastico avere quattro imbarcazioni sotto la nostra supervisione, l’aggiunta di Gladiator e Interlodge è un vero punto di forza, ci sono alcuni grandi velisti su entrambe queste barche, ed è una grande opportunità per tutti noi.


16/01/2017 02:11:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Argento e bronzo con Marta Maggetti e Flavia Tartaglini

“Sono contenta di questo risultato piuttosto inaspettato – ci racconta una raggiante Marta Maggetti – sono soddisfatta della settimana che è stata impegnativa con condizioni difficili di vento e corrente"

Oggi la conclusione degli europei Juniores dei doppi 420 e 470

La flotta 420 vede i liguri Ferraro-Orlando in zona podio, mentre negli under 17 Sposato-Centrone con molta regolarità mantengono la testa della classifica

Turismo: a Fiumicino la tradizionale processione a mare dell'Assunta

Ferragosto:a Fiumicino la Processione a mare dell'Assunta Attesi al rito migliaia di romani su banchine porto canale

Adelasia di Torres alla Maxi Yacht Rolex Cup

A settembre il team sardo parteciperà alla prestigiosa regata organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda

Arriva il "Settembre a vela" del Garda con Gorla, Centomiglia e Children

Per chiudere la grande estate il 16-17 settembre si navigherà con l'11° edizione della ChildrenWindCup, ospiti i piccoli pazienti dei reparti di Onco ematologia pediatrica del Civile di Brescia

La regata di Santa Chiara al Circolo della Vela Marciana Marina

Nella classe Optimist Categoria Cadetti (nati negli anni 2006/2008) il primo posto della classifica è stato conquistato dal timoniere milanese Francesco Castelli che non ha avuto praticamente rivali

MAPFRE vince lo sprint a Saint Malo

Team Brunel, con l'italiano Alberto Bolzan chiude in seconda posizione e i cino/francesi di Dingfeng in terza. Domenica la partenza della quarta e ultima frazione verso Lisbona

Nuovi territori per il 2018, due test in Croazia

Dopo una stagione di successo nel 2017 che si estende per nove mesi e sei eventi negli USA e in Europa, le 52 SUPER SERIES intendono espandersi in nuovi territori e aree durante la stagione 2018

Volvo Ocean Race: verso Lisbona con Mapfre al comando

La flotta della VOR è quasi tutta compatta all'altezza di Capo Finisterre con Mapfre che guida le danze cercando la vittoria nella Leg Zero

North Sails vince l'Alcatel J/70 Cup con Calvi Network

Il team di Carlo Alberini, composto oltre che dall'armatore pesarese da Branko Brcin, Karlo Hmeljak, Sergio Blosi e dal coach Tomas Copi, ha annichilito gli avversari, iniziando la stagione con un doppio successo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci