giovedí, 23 marzo 2017

RIVA DI TRAIANO

Traiano: riprende l'Invernale in una domenica complicata

traiano riprende invernale in una domenica complicata
redazione

Una regata della Befana tanto per tenersi in esercizio e per dar prova di essere uomini veri con la temperatura vicina allo zero, e poi via, verso il nuovo appuntamento di domenica 15 gennaio con il Campionato Invernale - Trofeo Paolo Venanzangeli, che vedrà in acqua le 57 barche iscritte a contendersi la prima vittoria del 2017.
"Sarà una giornata complicata quella di domenica - spiega il presidente del Comitato di Regata Fabio Barrasso - perché avremo quasi sicuramente un vento di Grecale che per il nostro campo di regata non è il massimo. L'intensità dovrebbe oscillare tra i 7 e i 10 nodi, ma il condizionale è d'obbligo. Questa nuova perturbazione fredda che sta entrando rende le previsioni un po' più difficili. Nella serata di domenica è previsto, ad esempio, un consistente rinforzo di vento che, se dovesse anticipare, cambierebbe gli scenari della regata. Quasi certe sono la pioggia e la copertura nuvolosa, prevista al 100%":
"Sarà una bella domenica di vela - commenta il presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano Alessandro Farassino - e sicuramente meno fredda della regata della Befana, corsa il giorno otto gennaio a causa della bufera prevista e verificatasi il sei. Gli equipaggi hanno voglia di regatare e di contendersi questo Campionato, per poi pensare alla 'Roma per 1-2-Tutti'. Noi lo stiamo già facendo ed a breve uscirà il bando di questa importante regata che apre la stagione della grande altura in Mediterraneo. Visto l'alto numero di partecipanti in doppio a questo Campionato Invernale, ben 19 equipaggi, penso che sarà un'edizione che ci riporterà ai fasti degli esordi proprio nella classe regina, la per2, quella che ha dato il nome e ha fatto la storia di questa regata e di questo circolo.".
Si ricomincia con Ulika, lo Swan 45 di Andrea Masi, in testa il classe Regata sia in IRC sia in ORC, l’Hanse 430 Twins di Francesco Sette al comando dei Crociera, il Mescal 959 Giuly del Mar di Ezio Petrolini alla guida della divisione Gran Crociera. Nei “Per 2” guida la classifica  il Sun Fast 3600 Lunatika – NTT Data di Stefano Chiarotti, vincitore dell’unica prova disputata.


13/01/2017 22:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Il prosecco raccontato ai non udenti

La visita alla cantina Bisol e le colline del Prosecco Superiore saranno raccontate anche nella Lingua Italiana dei Segni

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Meteorsharing apre la stagione con un evento dedicato alla festa del papà

Padri e figli in barca insieme si sfidano. Testimonial e coach Enrico Zennaro e Federica Salvà

Rolex Capri Sailing Week: non solo maxi ma tante novita’ per l’edizione 2017

Regata dei Tre Golfi, Farr 40 Class Capri Regatta, Campionato Nazionale del Tirreno e Mylius Cup

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Tripletta dello Yacht Club Sanremo al Trofeo Nemo

Per ciascun evento sono state disputate tre prove, con regate molto tecniche e condizioni meteo molto variabili

Seatec e Compotec 2017

In un clima positivo confermatosi nel settore nautico, Seatec e Compotec 2017 aprono all’insegna di un rafforzato interesse del settore confermando la loro unicità nel panorama delle fiere tecniche italiane

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci