lunedí, 10 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    optimist    trasporto marittimo    mini 6.50    fiv    porti    benetti    press    salone nautico di genova    altura    laser    rs feva   

VELA OLIMPICA

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

tokio 2020 altre qualifiche per italia ai mondiali di aarhus
Roberto Imbastaro

Sono tre le qualifiche che arrivano oggi da Aarhus, dove è giunto alla fase finale il Campionato del Mondo di vela a classi unificate: l’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti.

 

Una giornata da ricordare questa per la vela azzurra, con Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza - CC Aniene) che partivano dalle retrovia ma che con le ultime due giornate di forma, coronate da un primo posto nell’ultima prova li riporta in testa alla classifica, con un solo punto di margine sugli australiani Nathan e Haylee Outteridge. Dopo domani, domenica 12 ci sarà la Medal Race, ma oggi è già garantita la qualifica della nazione ai prossimi Giochi Olimpici.
 

Ruggero Tita:
“I giorni dopo la squalifica abbiamo lasciato un po' di punti per strada, abbiamo regatato  in condizioni non facili soprattutto rispetto all'altra flotta che ha avuto condizioni più stabili quindi obiettivamente è stato più difficile anche se noi abbiamo fatto svariati errori e abbiamo lasciato parecchi punti per strada. Oggi con vento più forte abbiamo detto la nostra e siamo tornati su, siamo primi ma i primi tre sono tutti molto vicini, quindi dovremo lottare e si giocherà tutto nella Medal Race che speriamo di fare con condizioni equilibrate”.

Nei Nacra 17 bene anche Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre - CC Aniene) che con i parziali 4, 3, 8 sono settimi in generale; meno bene per Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (CC Aniene - Marina Militare) che dopo un bel secondo posto registrano un 16esimo ed un 21esimo e sono 17esimi overall.
 

Poi ci sono le tavole a vela: nella flotta femminile Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) chiude oggi in sesta posizione le fasi finali di un Campionato che l’ha vista sempre tra le migliori atlete, e domenica potrà affrontare la Medal Race serena per aver già qualificato l’Italia a Tokyo 2020, ma con la speranza di arrivare al podio che è distante solo sette punti. Anche Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) entra in Medal Race, in decima posizione con un bel secondo posto finale.
 

Italia qualificata matematicamente anche negli RS:X maschili, qui per stabilire chi sarà l’autore della qualifica bisognerà attendere la Medal Race di domenica, perchè Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) e Daniele Benedetti (SV Guardia di Finanza) sono entrambi nei primi dieci e si trovano appaiati rispettivamente in settima ed ottava posizione a soli quattro punti di distanza. Troppo lontano per loro il podio, ma possono andare fieri entrambi per la qualifica dell’Italia ai Giochi Olimpici giapponesi.
 

Si chiude con l’amaro in bocca l’avventura dei ragazzi del 49er, Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (Marina Militare), ieri erano undicesimi ed era qualificata la nazione, e dopo le due prove di oggi con i parziali 13 e 12 sono dodicesimi e prima nazione fuori dalle qualifiche. Un vero peccato perchè il team della Marina Militare ha disputato un Campionato in cui ha dimostrato grande solidità, se continueranno così la qualifica arriverà ai prossimi appuntamenti in programma.
Jacopo Plazzi Marzotto - Andrea Tesei (CC Aniene) chiudono in trentesima posizione, Simone Ferrarese - Valerio Galati (CV Bari - LNI Trani) sono 49esimi e Edoardo Campoli - Lorenzo Cianchi (CN Marina di Carrara) finiscono il Campionato del Mondo 2018 in 82esima posizione.
 

I Kiteboard oggi hanno completato la 20esima prova, e da domani i primi dieci disputeranno le quattro Medal Race in programma. Mario Calbucci (CC Roggero di Lauria) chiude la sua avventura danese in 17esima posizione, Alessio Brasil (CV Fiumicino) è 24esimo e Pierluigi Capozzi (CV Fiumicino) è 41esimo.
 

Oggi si sono svolte anche le Medal Race di Laser e Laser Radial, che hanno incoronato Pavlos Kontides (CYP) Campione del Mondo per la seconda volta consecutiva e la belga Emma Plasschaert Campionessa iridata per il 2018.
 

Il programma di domani non vede atleti italiani impegnati in gara, ci saranno infatti le Medal Race di 49er, 49er FX e Kiteboard, mentre RS:X maschili e femminili e Nacra 17 rispettano la giornata di risposo pre Medal Race di domenica 12 agosto, come da programma.
La partenza delle prime prove è prevista alle 12 e tutte le regate si possono seguire live sul sul canale YouTube di World Sailing e sul sito della Federazione Italiana Vela

 


10/08/2018 22:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 6.50, Les Sables: Cuciuc e Mengucci nel gruppo di testa

Al momento hanno iniziato bene questa prima tappa della Les Sables –Les Açores i due romani Federico Cuciuc e Giovanni Mengucci, rispettivamente quinti nei Proto e nei Serie

Mini 6.50, partita la Les Sables - Les Açores

Al via quattro italiani: Federico Cuciuc, Luca Del Zozzo, Domenico Caparrotti e Giovanni Mengucci

Tre settimane all'Italiano d'Altura di Gaeta

YC Gaeta e Base Nautica Flavio Gioia con grande determinazione hanno affrontato le problematiche legate all’emergenza Covid 19 per onorare gli accordi presi con la FIV e con l’UVAI

E’ nato il Campionato Offshore Alto Adriatico 2020

Tre circoli, quattro regate, un nuovo Campionato. In un periodo complicato la voglia di vela ha unito il Circolo Velico Riminese, il Circolo Nautico Santa Margherita e lo Yacht Club Adriaco per un programma dal sapore tutto Adriatico

RS Feva/RS 500: sul Garda vincono i ragazzi del Savio-Ravenna e del lago di Viverone

Tre giornate di sfide, qualche problema (superato) con le bizzarrie del tempo, alla fine sette prove corse con arie medio leggere, anche se non è mancata qualche raffica del mitico "Pelèr" gardesano

Mini 6.50: Tanguy Bouroullec vince la prima tappa a Les Sables d'Olonne

Il migliore degli italiani è stato Federico Cuciuc, che solo in un finale al rallentatore ha perso posizioni finendo 7° tra i Proto e 15°assoluto. Giovanni Mengucci ha tagliato il traguardo al 25° posto (18° tra i Serie)

Ferretti Group sempre più leader in Asia Pacific

Nonostante l'emergenza COVID-19, il Gruppo ha registrato il maggior numero di ordini dal suo debutto sul fronte Asia Pacific nel 2012, consolidando la propria posizione al vertice del mercato nautico della regione

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

La Fraglia Vela Riva vince l'Italiano a squadre Optimist

La prestazione della squadra benacense, nelle acque di Follinica, è stata impeccabile, con una scia ininterrotta di successi nel Round Robin e poi 2 vittorie secche per 2-0, in semifinale con il CV Muggia, e poi in finale con il Tognazzi Marine Village

Benetti: ecco il Giga Yacht “Luminosity”, un ibrido di 107 metri

Ma questo Giga yacht non è solo eleganza e design: a bordo si ritrova tutta l’esperienza e il know-how costruttivo di Benetti. “Luminosity”, il più grande ibrido mai costruito ad oggi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci