giovedí, 16 settembre 2021

TF35

TF35: Alinghi vince la "prima" del Grand Prix

tf35 alinghi vince la quot prima quot del grand prix
redazione

Al briefing degli skipper del mattino, Benoit Deutsch aveva avvertito che la giornata sarebbe stata difficile, poiché era previsto che il sole iniziale avrebbe lasciato il posto a temporali. Se si doveva regatare nel terzo e ultimo giorno del TF35 Opening Grand Prix, i team dovevano essere pronti a partire in un attimo. Gli equipaggi sono così rimasti a terra mentre il comitato di regata si è recato sul lago a sud di Nyon per controllare le condizioni. 

 

Si sono tenuti al corrente della situazione, aggiornando ogni ora gli equipaggi e gli armatori, ma quando alle 15:00 non c'era ancora vento stabile, Deutsch ha staccato la spina alle regate per il giorno.

L'annullamento della giornata finale ha consegnato la vittoria della tappa inaugurale del  TF35 Trophy ad Alinghi di Ernesto Bertarelli che aveva vinto due delle tre regate di sabato. 

 

La striscia vincente di Alinghi non è stata senza sfide. Realteam Sailing di Esteban Garcia ha iniziato bene la sfida con una comoda vittoria nella prima regata. Co-Skippered con Jérôme Clerc, sembravano destinati a ripetere la loro performance nella seconda regata, conducendo su Alinghi fino a quando un cambio di bolina finale ha permesso ai loro rivali svizzeri di passare in testa.  Realteam Sailing ha concluso la regata al secondo posto assoluto con un punteggio di 1-2-2. 

La terza posizione sul podio appartiene a Spindrift, che ha ottenuto tre terzi posti in regata.

 

Xavier Revil al timone di Spindrift spiega: "Con vento leggero, la difficoltà con il foiling è trovare il giusto angolo per mantenere una buona velocità. Abbiamo lavorato duramente ieri per far funzionare la barca il meglio possibile e abbiamo disputato tre grandi regate".

Del resto della flotta, Team SAILFEVER con Loïck Peyron al timone è stato l'unico team a rimanere in linea con i migliori e si è classificato quarto nella classifica generale con 13 punti. Ylliam XII - Comptoir Immobilier e ZEN Too a 17 punti sono rispettivamente quinto e sesto, seguiti da Zoulou che ha terminato la regata con 19 punti in settima posizione.


03/05/2021 09:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci