lunedí, 13 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    libri    vendée arctique    giancarlo pedote    garda    cnsm    la duecento    pesca    vendee arctique    melges 32    maxi-tri    fiv    porti    turismo    scuola vela   

SWAN

Swan: ecco i vincitori della prova di Scarlino

swan ecco vincitori della prova di scarlino
redazione

Si conclude alla Marina di Scarlino una settimana di grande vela. Tutte le 9 prove previste sono state disputate, permettendo ai partecipanti di regatare con venti da differenti direzioni e di intensità tra i 6 e gli oltre 20 nodi: lo spettacolo nel Golfo di Follonica non è mancato.

I primi due giorni sono stati all’insegna di venti medio-leggeri, mentre l’adrenalina non è mancata nella terza giornata, in cui il vento da scirocco ha superato i 20 nodi, con onda formata.

La quarta e ultima giornata, infine, ha visto venti leggeri in aumento, da quadranti occidentali.

La Marina di Scarlino è stata teatro di un evento dall’altissimo contenuto tecnico, alla presenza dei più noti tattici e velisti mondiali.

L’evento ha, tra l’altro, tenuto a battesimo la “nuova nata” di casa Nautor’s Swan, il ClubSwan 36 (la nuova imbarcazione, nata dalla penna del progettista Juan K.) che è stato presentato davanti a una gremita folla di velisti e giornalisti nel pomeriggio di venerdì 3 maggio.

CLUBSWAN 50

Tra i ClubSwan 50, la regata si è decisa con l’ultima prova, vedendo a distanza di pochissimi punti i primi quattro team.

Ottima la prestazione del team tedesco di Niramo (alla tattica Bouwe Bekking) nel 3’ giorno, che con un 1’ e un 2’ parziali ha potuto mettere l’ipoteca sul primo posto. Non sono stati sufficienti un 2’ e un 3’ posto per Cuordileone (armatore Leonardo Ferragamo, tattico Ken Read) nell’ultimo giorno per raggiungere il team tedesco, che per un solo punto ha mantenuto la prima posizione.

Sul gradino più basso del podio il team tedesco di Earlybird (Hendrik Brandis, con alla tattica Chris Larson), che ha pagato caro un penultimo posto nella 4’ prova.

SWAN 45

Non c’è stata battaglia con lo spagnolo Porron IX (Luis Senis), campione del mondo in carica, la cui costanza (2-1-2-1-4-2-1-4-3, i parziali) è stata premiata.

Al secondo posto l’olandese Motions (Lennard Van Oeveren), seguito dall’armatrice finlandese Tea Ekengren, a bordo di Blue Nights.

CLUBSWAN 42

Anche tra ClubSwan 42 la battaglia è stata aperta sino all’ultima prova, e alla fine ha avuto la meglio il team del carrarino Carlandrea Simonelli (Fantaghirò), seguito dal concittadino Andrea Rossi (Mela). Sul gradino più basso del podio l’armatrice rumena Natalia Brailou (Natalia). Amaro in bocca per Far Star (Lorenzo Mondo), vincitore meno di un mese fa della prima tappa del circuito, disputata a Monaco, che deve accontentarsi del quarto posto.

 

La manifestazione è stata organizzata da Nautor’s Swan (per l’organizzazione tecnica del Club Nautico Scarlino), con il supporto di Resort Baia Scarlino, Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service.

 


04/05/2019 20:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Conerissimo: vince Interceptor di Luca Mosca

Grande successo ad Ancona per la “Conerissimo”, la costiera lungo le bellezze del Conero che ha inaugurato la stagione post lockdown

Optimist: concluso il VI Trofeo Ezio Astorri

La vittoria per il sesto anno consecutivo al CVTLP -Scuola Vela Mankin. Sei le regate disputate nelle acque del lago di Massaciuccoli da sessanta giovani timonieri.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci