giovedí, 23 marzo 2017

MARINE

Successo della Rete Friuli Venezia Giulia Marinas a Boot Düsseldorf

successo della rete friuli venezia giulia marinas boot 252 sseldorf
redazione


La Rete di 19 Marine del Friuli Venezia Giulia, che si è presentata al pubblico internazionale alla recente Boot Düsseldorf presso lo stand regionale di Promoturismo Friuli Venezia Giulia, ha avuto una calorosa accoglienza dai visitatori e dagli operatori.
La scelta di “fare rete” sembra aver pagato, come sottolinea Gennaro Coretti, Amministratore per l’area di Grado “FVG Marinas a Düsseldorf è stata la rete d'impresa italiana con la presenza più massiccia e, in rapporto alla piccola regione di provenienza, ha dimostrato una vocazione nautica molto accentuata. Basta pensare al rapporto tra le marine (19) e i residenti, solo 1,2 milioni. La nostra Rete è in grado di offrire al diportista circa 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza e la regione Friuli Venezia Giulia ha attestato di essere meta turistica d’eccellenza. In fiera erano presenti anche moltissimi operatori del settore regionali, come dealers, brokers e cantieri, che integrano e completano il panorama dell'offerta nautica della Regione.”
“Rispetto allo scorso anno c'è stato un incremento di visitatori al Salone, più interessati a ricevereinformazioni e ad acquistare nuove imbarcazioni.” gli fa eco Fortunato Moratto, Amministratore per l’area di San Giorgio di Nogaro, Marano e Stella “Siamo soddisfatti del flusso di visitatori allo stand tra i quali soprattutto tedeschi, austriaci, olandesi e qualche belga, alcuni stimolati a trasferire la propria barca nei Marina della Rete dopo aver toccato con mano la nostra offerta. La vetrina della fiera ci ha permesso di dare al pubblico più ampio tutte le informazioni sui singoli Marina e le varie aree di appartenenza, sia in termini di accoglienza che di potenzialità del territorio, mettendoci a confronto con i vari competitors degli stati limitrofi come Slovenia, Croazia, Montenegro e Grecia. La nostra partecipazione è stata molto apprezzata dai visitatori della Fiera e questo è stato sicuramente un buon punto di partenza per farci conoscere e mostrare le nostre capacità di accoglienza delle imbarcazioni, sia a livello diportistico, che di cantieristica.”
 
Il bilancio dei primi sei mesi di Rete FVG Marinas è dunque positivo.
I visitatori allo stand di Boot Düsseldorf, che hanno potuto approfittare di una particolare incentivazione promossa durante il salone, hanno avuto anche un primo ma importante “assaggio” della professionalità e accoglienza dei Marina, grazie al personale presente allo Stand, composto dai dipendenti dei Marina, che hanno fornito preziose informazioni sulla Rete e il territorio.
Per molti, si è trattato della scoperta delle potenzialità di una zona dalla forte vocazione turistica, con marine che offrono qualsiasi tipo di svago (ristoranti, piscine, campi giochi per bambini e famiglia, golf e sport acquatici), cantieri di rimessaggio con alta qualità di lavorazione e soprattutto un territorio che sembra studiato per il massimo divertimento nel tempo libero: dalle rinomate spiagge Bandiera Blu F.E.E., alla suggestiva costa a strapiombo, alle lagune navigabili, tutto arricchito da un’offerta culturale ed eno-gastronomica d’eccellenza, senza scordare la dimensione sportiva con regate quali la Barcolana e gli appuntamenti ORC 2017, il Campionato Mondiale di Porto San Rocco a Muggia e il Campionato Italiano del Marina Hannibal di Monfalcone.
Ecco dove trovare i 19 Marina membri della Rete FVG Marinas:
- Lignano Sabbiadoro e Aprilia Marittima: Porto Turistico Marina Uno, Marina Punta Faro, Marina Punta Gabbiani, Marina Punta Verde, Darsena PortoVecchio, Dry Marina Aprilia Marittima 2000, Marina Stella;
- San Giorgio di Nogaro, laguna di Marano e fiume Stella: Porto Maran, Marina Sant’Andrea, Cantieri Marina San Giorgio, Marina Planais;
- Grado: Darsena San Marco, Marina Primero, Porto San Vito;
- Monfalcone: Marina Hannibal e Marina Lepanto;
- Trieste e costa triestina: Marina Portopiccolo, Porto San Rocco, Marina San Giusto.
Il prossimo appuntamento internazionale di Rete FVG Marinas è previsto a Tulln in Austria, per la fiera nautica che si svolgerà dal 2 al 5 marzo 2017.


31/01/2017 19:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Il prosecco raccontato ai non udenti

La visita alla cantina Bisol e le colline del Prosecco Superiore saranno raccontate anche nella Lingua Italiana dei Segni

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Meteorsharing apre la stagione con un evento dedicato alla festa del papà

Padri e figli in barca insieme si sfidano. Testimonial e coach Enrico Zennaro e Federica Salvà

Rolex Capri Sailing Week: non solo maxi ma tante novita’ per l’edizione 2017

Regata dei Tre Golfi, Farr 40 Class Capri Regatta, Campionato Nazionale del Tirreno e Mylius Cup

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Tripletta dello Yacht Club Sanremo al Trofeo Nemo

Per ciascun evento sono state disputate tre prove, con regate molto tecniche e condizioni meteo molto variabili

Seatec e Compotec 2017

In un clima positivo confermatosi nel settore nautico, Seatec e Compotec 2017 aprono all’insegna di un rafforzato interesse del settore confermando la loro unicità nel panorama delle fiere tecniche italiane

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci