venerdí, 22 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    regate    altura    volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24    melges 20    vela olimpica    laser 4.7    manifestazioni    azzurra   

GAETANO MURA

Su Rai 2 un documentario sul velista Gaetano Mura

su rai un documentario sul velista gaetano mura
redazione

La vela e la Sardegna  su RAI 2, nel programma Human Files che prenderà il via lunedì 31 luglio in seconda serata. Nella trasmissione condotta dal giornalista di RAI 2 Luca Rosini sono in programma 23 reportages, prodotti da Rai Cultura, RAI 2. Copeam (Conferenza permanente dell’audiovisivo Mediterraneo) e in coproduzione con 35 televisioni pubbliche di tutto il mondo. Nella prima puntata sarà messo in onda il documentario "In viaggio con Gaetano", regista lo stesso Rosini, dove il giornalista racconta la preparazione del giro del mondo in barca a vela in solitario che il navigatore oceanico Gaetano Mura ha tentato nei mesi scorsi. L'autore del documentario per cogliere tutte le sfumature umane del protagonista si è imbarcato nella barca protagonista della sfida sportiva  per una traversata da Genova a Cagliari. Ovvero  insieme tra le onde, in condizioni meteo avverse, condividendo gli spazi ristretti del class 40 – una barca di 12 metri - e le "difficoltà" logistiche, a iniziare dalla preparazione del cibo e della gestione del sonno. Poi le emozioni per il rapporto stretto con la natura, la visione nel radar delle barche dei migranti in difficoltà nella loro disperata traversata verso l'Italia. "Ho navigato a bordo del Black Sam da Genova a Cagliari. 400 miglia di pura emozione. Non sono stato sempre bene, perché da uomo di terra soffro un po’ il mare. Ma ho percepito qualcosa di importante. Forse il brivido della vela – racconta il regista Luca Rosini -. Quello che ti viene quando la barca plana sopra le onde a 20 nodi, quello che senti quando le vele sono gonfie di vento e tutto sembra facile, anche se per gestire una bestia come un Class 40 ci vuole tanta abilità". Nel film documentario – dove si vedono le manovre e le tecniche di navigazione che Gaetano mette in atto con il compagno di viaggio Andrea Cabras alias Gatto -  colpiscono in particolare  le riflessioni del navigatore oceanico sulla paura, gli ostacoli e l'entusiasmo per un'impresa ricca di incognite come il giro del mondo. Interrotto nei pressi dell'Australia per un'avaria.  A rafforzare il ritratto del navigatore le parole della mamma Silvana e del figlio Alessio che  da una vita seguono, anzi condividono,  le regate oceaniche di Gaetano. Infine l'approdo a Cagliari, città di mare e di marinai, dove per mesi il velista  ha spostato la sua residenza. La storia di Gaetano è all'interno di un viaggio nell’umanità contemporanea, dove si raccontano le persone che, seguendo l’istinto dei nostri antenati, vogliono superare i propri limiti, esplorare nuovi territori e cambiare la loro vita. Storie di sportivi, artisti, professionisti o semplici cittadini: dal signore di Hong Kong che costruisce grattacieli e scrive poesie, al tassista di Teheran che regala cioccolatini, alle donne guerriere di Rio de Janeiro, all’uomo bionico di Londra, al vecchio costruttore di ponti di Cuzco in Perù. Ma in Human Files c'è ancora mare e ancora Sardegna con il documentario "In un solo respiro", regia sempre  di Luca Rosini, che racconta la storia di Davide Carrera, campione del mondo di apnea. Torinese, ma sardo d'adozione che proprio a Cala Gonone, come Gaetano Mura, prepara le sue sfide sportive. Insomma il borgo marino sardo come palestra naturale per sportivi abbonati e specializzati in competizioni estreme. "Viaggiare con loro è stato un privilegio. Non tanto per l’occasione unica che ha un profano come me di veleggiare su una barca da corsa. Gaetano è un pozzo senza fine di storie. E per un documentarista avere a che fare con protagonista così ricco e profondo è una grande fortuna – sottolinea Rosini -. Le sue mani, il suo viso, il suo sguardo sono segnati dalle avventure che ha vissuto in tutti i mari. Parlano da soli. E portano dentro di sé già il richiamo di quello che sarà, di nuovi venti, di altri oceani. La sua saggezza semplice, costruita con le esperienze di vita, mi incanta. A Gaetano piace condividere le sue esperienze, per questo è un grande affabulatore. Non fosse impegnato ad arare il mare con i suoi viaggi, potrebbe far viaggiare noi con la fantasia, raccontandoci quel che ha imparato ascoltando le memorie dell’acqua e le confidenze dell’aria". 

 


14/07/2017 20:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci