sabato, 17 novembre 2018

ROMA GIRAGLIA

Roma-Giraglia: 24 ore al via

roma giraglia 24 ore al via
Roberto Imbastaro

Partirà domani alle 15:00 la Roma-Giraglia, regata di 255 miglia che porterà le 16 imbarcazioni iscritte fino allo scoglio della Giraglia, da lasciare a sinistra per poi rientrare a Riva di Traiano con percorso libero sia all’andata sia al ritorno attraverso le splendide isole dell’arcipelago toscano. 
Il cambio di date deciso dal CNRT e lo spostamento alla fine di settembre, regalerà ai regatanti condizioni più autunnali, con le temperature che si sono abbassate in questi giorni ma che sono previste in ripresa, a partire proprio da giovedì.  
Alla partenza è previsto sole ed un vento in crescita che dovrebbe appena aver girato a NNW passando dai 12/14 nodi  a 7/9 nodi.  Salvo sorprese, essendo quelle le ore in cui è previsto il giro di vento, il meteo potrebbe riservare una partenza molto tecnica. 
Nella notte la flotta dovrebbe incontrare un vento da NE o ENE di poco superiore ai 6 nodi, con temperature tra i 7 e i 10 gradi, prima che il sole scaldi di nuovo la flotta con oltre 26 gradi. 
Ad affrontare il Giraglione in solitario saranno in tre: Roberto Crivellari, con il First 31.7 Dindarella, Oscar Campagnola, sulla sua Fair Lady Blue, un Comfortina 42, e Ugo Vinti su Mareamore, un RM 12.60.
Tra i "per 2" l’ultimo iscritto è stato l’immancabile Whisky Eco (Este 35) di Valerio Brinati, che correrà in coppia con Matteo Miceli, che si aggiunge a Zabriskie Point, il Figaro di Mario Girelli e Marta Magnano, a Libertine di Marco Paolucci con a bordo Lorenzo Zichichi (Comet 45S), a Nuova (I.O.R. OT 40) di Andrea Donato e Sergio Mazzoli, ad Allegro Appassionato (First 41 S5) del CRV Anemos Gambini, e a Coda di Volpe, First 31.7 della Granlasco. 
In equipaggio, partiranno Albana, Sciarelli 50 di Lorenzo Theodoli, Asià, Outremer 55 Light di Marcello Patrizi, Nayla, Modulo 72 di Fabio Pii, Quattrogatti, Comet 45S di Andrea Casini, Tivan, Grand Soleil 43 di Remo Leuzinger, Vahine, First 45 F5 di Alessandro Forci e Vis Viva 3Bù, Comet 45 S di Guglielmo Noya. 

 

 


26/09/2018 09:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Route du Rhum: per Alex Thomson un pisolino di troppo

Si è addormentato ed è finito a scogli. 24 ore di penalizzazione per aver acceso il motore. La giuria è salita a bordo e ha consegnato ad Alex la penalità. Image credit: Alexis Courcoux

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Ferretti: Custom Line 120’ premiata ai "Boat Builder Awards" 2018

Premiata l’innovativa porta vetrata di accesso al salone di Custom Line 120’, progettata dalla Direzione Engineering Ferretti Group in collaborazione con Francesco Paszkowski Design studio

Primo smartphone satellitare al mondo: Thuraya X5-Touch

In un unico dispositivo, la moltitudine di funzioni dello smartphone e la sicurezza del servizio satellitare

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci