domenica, 12 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cnsm    melges 32    maxi-tri    garda    fiv    porti    turismo    scuola vela    guardia costiera    vela    vele d'epoca    vendée artique    optimist   

SWAN

Rolex Swan Cup, 3a giornata di regate

rolex swan cup 3a giornata di regate
Roberto Imbastaro

Il terzo giorno di regate alla Rolex Swan Cup ha beneficiato del clima mediterraneo per il quale la Costa Smeralda è famosa nel mondo: cielo limpido, sole e un leggero Maestrale che dai soli 6 nodi del mattino è andato a crescere fino a oltrepassare i 16 nel corso della giornata. Condizioni ideali per una regata che vede in mare tanto team velici professionali quanto equipaggi di appassionati amatori che ogni due anni si ritrovano a Porto Cervo per un evento imperdibile. Per questa 20^ edizione sono presenti 110 Swan da 17 nazioni. La manifestazione è organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Nautor's Swan con il supporto del Title sponsor Rolex.

 

Le classi One Design - ClubSwan 50, ClubSwan 42 e Swan 45 - hanno compiuto ben tre prove a bastone sul medesimo campo di regata con partenze scaglionate per ogni singola flotta. I ClubSwan 42 hanno visto la terza annullata nell'ultima poppa a causa di un calo del vento dovuto alla prevalenza della termica da sud che confliggeva con il Maestrale creando una bolla di bonaccia.

 

Tra i dodici ClubSwan 50, OneGroup (oggi 1 - 3 - 6) tattico il kiwi Cameron Dunn, si riporta al comando della classifica provvisoria per il primo campionato del mondo davanti a Mathilde (10 - 1- 4) a pari punti con Cuordileone, terzo e decisamente in recupero con i parziali odierni 9 - 4 - 2.

I quattordici ClubSwan 42, qui in lotta per il campionato europeo, vedono la supremazia di Mela timonata dall'armatore Andrea Rossi, tattico Enrico Zennaro. Con i parziali di 4 - 2 stacca di nove punti il secondo classificato, lo spagnolo Pez de Abril. Terza posizione per Selene Alifax, oggi vincitrice della seconda e conclusiva prova di giornata.

 

Il campione in carica tra gli Swan 45, lo spagnolo Porron IX di Luis Senis con Hugo Rocha alla tattica rimane al comando della classifica provvisoria (1 - 5 - 7) ma è insidiato a soli tre punti da Elena Nova (6 - 1- 1) e Motions (3- 2 - 6). Queste le parole dell'armatore timoniere al rientro: "Oggi tre prove, di cui la prima con condizioni di vento leggero è stata molto buona per noi, mentre con l'aumentare del vento abbiamo avuto delle difficoltà in partenza, ma soprattutto con il set up della barca. Siamo ancora in testa alla classifica, ma di soli 3 punti su Elena Nova e Motion, per cui dobbiamo rimanere molto concentrati nei prossimi giorni. Siamo venuti qui con l'obiettivo di riconfermare la nostra vittoria al mondiale dell'anno scorso".

Tutte le altre classi hanno compiuto un percorso costiero di 28,4 miglia per gli Swan della divisione Maxi e 25,3 per i Grand Prix e la S&S Class, che ha portato la flotta a doppiare in senso antiorario l'Arcipelago di La Maddalena per far poi rientro a Porto Cervo attraverso il Passo delle Bisce. Tra i Maxi, diciotto yacht, si è imposto lo Swan 62FD Biancospino di Bembo-Ruffini, tattico Pietro D'Alì, davanti al 651 Lunz Am Meer, scafo classico di Frers che ottiene un ottimo parziale. Terzo lo Swan 601 Flow, secondo in classifica provvisoria, seguito dallo Swan 80 Plis-Play che mantiene il comando della classifica di classe. Marietta Strasoldo, armatrice di Lunz am Meer: "Sapevamo che oggi poteva essere la nostra giornata perché le condizioni di vento sostenuto sono quelle in cui la barca si esprime al meglio. Anche l'equipaggio non ha mollato mai e il nostro tattico Paolo Cian ci ha tenuto sempre concentrati a portare la barca al meglio, siamo molto felici di questo secondo posto di oggi nella flotta Maxi".

Nella divisione Grand Prix, 22 yacht, lo Swan 53 Solte ha rotto la parità di ieri vincendo la prova e portandosi al comando della classifica generale seguito dallo Swan 53 Crilia e da Coratge.

 

Lo Swan 65 Shirlaf di Giuseppe Puttini si è imposto nella Sparkman&Stephens class davanti allo Swan 57 Equinoccio e allo Swan 65 sloop Six Jaguar che continua a guidare la classifica generale, ma per soli due punti sui due avversari che lo hanno sopravanzato oggi.

 

Oggi è in programma per tutte le classi la classica Islands Long Race che porterà la flotta in una impegnativa regata costiera tra le isole dell'Arcipelago di La Maddalena. Come di consueto il briefing meteo a cura di Quantum Sails sarà alle 9 del mattino in piazza Azzurra, al momento le previsioni indicano 10-17 nodi dai quadranti nordoccidentali. La sequenza di partenza sarà dalle ore 11,30.

 


15/09/2018 10:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Beda di Timifey Sukhotin vince la Coppa Europa Smeralda 888

Si è conclusa oggi la Coppa Europa Smeralda 888, prima regata della stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci