mercoledí, 15 luglio 2020

CNSM

Regate sartoriali: la Duecento del CNSM

regate sartoriali la duecento del cnsm
redazione

Il 3 maggio torna una delle regate più amate dell’Adriatico, La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Main Sponsor Birra Paulaner, affiancato quest’anno da Vennvind, nuovo marchio di abbigliamento tecnico nautico che strizza l’occhio al glamour.

 

La venticinquesima edizione, quarta tappa del Campionato Italiano Offshore, valida per l’assegnazione del Trofeo Masserotti, si disputerà lungo il classico percorso da Caorle con rotta su Grado, dove doppiata la boa foranea inizierà la discesa verso l’isola di Sansego, con l’insidioso attraversamento del Quarnaro, per dirigere poi la prua verso il traguardo, per un totale di duecento miglia no stop.

 

A dieci giorni dal via in programma venerdì 3 maggio alle ore 10.00, sono una settantina le imbarcazioni iscritte, provenienti da tutto l’Adriatico e da Austria, Germania, Croazia, Slovenia, Francia e Svizzera.

 

“La stagione 2019 si è aperta con una bellissima edizione de La Ottanta, con la partecipazione di molti nuovi equipaggi, alcuni dei quali hanno scelto di correre anche a La Duecento.” dichiara Gian Alberto Marcorin, Presidente del Circolo Nautico Santa Margherita “Una regata d’altura porta emozioni sia per chi cerca la vittoria o l’affermazione al Campionato Italiano Offshore, sia per chi l’affronta per la prima volta. Tagliare il traguardo, primi o ultimi, dopo aver vissuto tante miglia in condizioni diverse, è sempre una soddisfazione, a prescindere dal risultato.”

 

La flotta più numerosa sarà quella della categoria XTutti, dove dove in aggiunta agli affezionati della competizione, ci saranno molti volti nuovi.

È presto per capire chi potrà scrivere il suo nome nell’albo d’oro dei vincitori, ma tra gli iscritti nella categoria XTutti c’è sicuramente chi pensa al Trofeo Paulaner Line Honor, come Rebel di Manuel Costantin con l’olimpionico Lorenzo Bodini al timone (già vincitore assoluto 2018 su Escandalo), Jack Sparrow, Stream 40 di Franco Bressan, Renoir G.S. 40 di Mario Pellegrini, i Millenium 40 Aurele di Piero Santin e Luna per te dello Sporting Club Duevele con Andrea Boscolo alla tattica e scafi più piccoli ma ugualmente competitivi come Overwind, Farr 30 di Lorenzo De Facci con l’esperto Francesco Rigon al timone.

 

Nella categoria X2, la battaglia si annuncia interessante, a partire dal campione croato di sci alpino (4 medaglie olimpiche) Ivica Kostelic, vincitore assoluto della 500x2 2018 che si presenta al via in coppia con Darko Prizmic sul Class 40 Croatia Full of Life, ai fratelli Cristiano e Alessio Verardo sul loro Class 40 Kika Green Challenge e Città di Grisolera, FY45 di Franco Daniele con Cesare Bressan.

Non mancheranno gli habituè, come Black Angel di Paolo Striuli in inedita coppia con Federico Montagner,William B di Bottecchia/Trevisan, De Rossi/Pellegrini su Pokekiakkere, Yak 2 di Gallo/Biasio, Demon-X di Borgatello/Lombardo, Skip Intro di Romano/Favaro e Andrebora di Roberto Mattiuzzo, che festeggia la sua decima partecipazione alla 200x2 in coppia con l’amico Francesco De Cassan.

 

La Classe Mini 650 vedrà al via nove equipaggi, tra cui i Proto Aquilante di Chiericato/Salviato e Satanas di Roberta Fazzana, e Serie come Liska di Bertotti/Molinaro, Pepper di Balbini/Zerbinati, Mira di Sassi/Tuzzato tra gli altri.

 

Come ogni anno, non mancheranno i Multiscafi con nove equipaggi, molti dei quali giungeranno dall’Europa del Nord per correre lungo i nostri mari caldi, oltre agli italiani Playtime di Ciscato/Vicentini e Turbolenta del barese Francesco Impellizzeri, presidente dell’Associazione Italiana Multiscafi, alla loro prima La Duecento.

 

L’edizione 2019 si aprirà giovedì 2 maggio presso il Villaggio La Duecento a Porto Santa Margherita, dove saranno presenti la segreteria e stand dei partner della regata, che animeranno il Piazzale Darsena.

 

La Duecento è organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con le darsene cittadine Marina 4 e Darsena dell’Orologio, con il supporto del Comune di Caorle e la partnership di Cantina Colli Soligo, OM Ravenna, Dial Bevande, Aurora Scs, Marina Sant’Andrea, Antal, Astra Yacht Auto Davanzo.

 

La regata si correrà X2 e XTutti con i sistemi compensati ORC, IRC, Mocra e sarà possibile monitorare in tempo reale la posizione delle imbarcazioni, grazie ai sistemi di rilevamento satellitari SGS Tracking installati a bordo.

Le previsioni meteo saranno affidate al team di Trim-Translate Into Meaning e curate da Andrea Boscolo, esperto di meteo strategia per le regate.

 

Il bando di regata è on-line nel sito www.cnsm.org, per aggiornamenti, foto e video è attiva la pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

 


23/04/2019 19:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée-Arctique: Giancarlo Pedote studia per il Vendée Globe

Un'intervista rilasciata questa mattina mentre si avvia verso il waypoint Gallimard guadagnando posizioni. Ora è 10°

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Scuole Vela FIV 2020: i primi numeri sono positivi

Le Scuole Vela FIV hanno iniziato da un paio di settimane la loro attività, e nonostante il periodo particolare e una stagione annunciata come difficile, i primi numeri che arrivano dai Circoli Velici in tutta Italia sono positivi

Caorle, La Duecento: Line Honours per Hagar V

La prima imbarcazione assoluta e della categoria XTutti al traguardo è stata Hagar V, Scuderia 65 nuovissimo, dell’armatore alto-atesino Gregor Stimpfl con Sergio Blosi, Lorenzo Tonini, Silvio Santoni, Samuele Nicolettis e Nevio Sabadin

Tre Ultim alla Drheam Cup

A prendere il via saranno in tre, il Team Actual Leader, Maxi Edmond de Rothschild e Sodebo Ultim 3. Giovanissimi a bordo con Yves Le Blevec

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci