venerdí, 10 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    scuola vela    turismo    guardia costiera    melges 32    vela    vele d'epoca    vendée artique    optimist    cnsm    crociere    regate    finn    smeralda 888    melges 20    circoli velici    altura   

CIRCOLI VELICI

Ravenna: a Nina Ivaldi la Zonale Optimist, ai fratelli Caldari la November Race 420

Quello che si è da poco concluso è stato un week end di grande attività per il Circolo Velico Ravennate. Il sodalizio di Via Molo Dalmazia ha infatti curato l'organizzazione di una Regata Zonale della classe Optimist evento che, a conti fatti, è stato l'ultimo della stagione agonistica riservata alle derive. Come al solito ottima è stata la risposta dei giovani atleti, che hanno affollato la linea di partenza in buon numero, equamente divisi tra Cadetti e Juniores.

A complicare il normale svolgimento delle attività ci ha pensato il meteo che, domenica, ha reso possibile la disputa di una sola regata per la classe Juniores vinta dalla portacolori del Circolo Velico Ravennate Nina Ivaldi brava a mettere in fila Tommaso Landi dello Yacht Club Rimini e Lorenzo Rizzi del Club Nautico Cesenatico.

Nel mentre anche le squadra 420 era impegnata in due appuntamenti in quel di Sistiana, dove erano in programma la November Race e il Campionato Italiano Femminile. Ad aggiudicarsi la prima grazie a un passo incontenibile sono stati Alessandro e Federico Caldari, giunti al terzo successo consecutivo. Ottimi terzi Bocale-Molinari che, autori di una delle migliori performance, hanno lottato fino all'ultimo per la vittoria assoluta. Sfortunati invece i fratelli Chersoni, usciti con la barca danneggiata da una collisione provocata da un avversario durante il primo giorno, hanno poi sofferto la rottura dello strallo e non sono riusciti ad esprimersi al meglio. In campo femminile, invece, le Under 17 Ghirelli-Molinari hanno chiuso quattordicesime, dimostrando un buon potenziale che, se sorretto da un adeguato allenamento, potrà portarle ad essere pienamente competitive nell'ambito di questa complicata classe.


06/11/2019 14:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Partita la Vendée-Artique: in testa è già bagarre

I commenti di Giancarlo Pedote prima della partenza

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Guardia Costiera: 30 anni di "Mare Sicuro"

Con l'arrivo delle vacanze estive torna anche "Mare Sicuro", l'operazione della Guardia costiera che fino al 13 settembre impegnerà circa 3.000 uomini e donne, 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei a tutela di bagnanti e diportisti

Ancona: domani la “Conerissimo”, prima manifestazione velica della fase 3

Soddisfatti gli organizzatori: grazie alla collaborazione con Guardia Costiera, Capitaneria di Porto e FIV Marche, grande rigore nell’applicazione dei protocolli di sicurezza per tornare a veleggiare senza rischi

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Le flotte Melges tengono a battesimo la ripartenza della vela agonistica italiana

I primi due eventi delle Melges World League vedranno impegnati dapprima i Melges 20 (3-5 luglio), quindi i Melges 32 (9-11 luglio)

Confermato per il 20/8 il Trofeo Formenton

Confermata la data del 20 agosto per la XXXI edizione del Trofeo Formenton l’evento velico dedicato alle famiglie e a chi di generazione in generazione trasmette la passione per il mare e per la vela e non rinuncia a questa “classica” dell’estate sarda

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci