martedí, 24 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    regate    press    dinghy 12    minialtura    iqfoil    1000 vele per garibaldi    convegni    confindustria nautica    altura    finn    class 40    normative   

J24

Partito a Nettuno il Campionato Italiano Open J24

partito nettuno il campionato italiano open j24
redazione

Con le prime due delle dieci regate in programma ha preso ufficialmente il via nelle acque di Nettuno l’edizione 2021 del Campionato Italiano Open J24, organizzato fino a domenica 3 ottobre, su delega della FIV, dal Nettuno Yacht Club e dal Circolo della Vela Anzio Tirrena con la collaborazione tecnico logistica del Marina di Nettuno, del Circolo della Vela Roma, del Reale Canottieri Tevere Remo, della LNI sez. Anzio e della Classe Italiana J24, e il supporto di Margutta che frutta, Bontà Verde Agroama, Mille Gomme di Nettuno, Life Soup e Op Agrinsieme.

Concluse le ultime procedure e lo Skipper Meeting presso la sede del Nettuno Yacht Club, questo pomeriggio si sono, infatti, svolte le prime due prove caratterizzate da vento debole e onda che ha impegnato la trentina di equipaggi scesi in acqua in rappresentanza di numerose Flotte italiane, oltre all’immancabile campione del mondo Keith Whittemore. 

Ed è proprio il fuoriclasse americano al timone di USA 5399 Furio ad essersi aggiudicato la vittoria in entrambe le regate: in quella d’apertura ha anticipato Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana Pietro Diamanti (in equipaggio con Antonio Lupo, Fabrizio Ginesi, Paolo Governato e Matteo Tronfi) e Ita 460 Botta Dritta armato e timonato da Mariolino di Fraia (in equipaggio con il figlio Camillo, Ezio Diana, Katya Usala, Evero Niccolini, LNI La Maddalena), mentre nella seconda prova è stato Ita 501 Avoltore armato dall'inossidabile Capo Flotta Argentario Massimo Mariotti e timonato da Francesco Cruciani a chiudere in seconda posizione davanti ai campioni in carica di Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con Simone Scontrino, Francesco Picaro, Ciccio Linares e Alfredo Branciforte).

La classifica provvisoria open al termine della prima giornata vede pertanto al comando USA 5399 Furio (YC Seattle, 2 punti; 1,1 i parziali) seguito da Ita 212 Jamaica (CNMC 8 punti; 2,6), Ita 458 Enijoy 2 timonato da Luca Silvestri (LNI Anzio, 10 punti; 6,4), Ita 427 Jebedee armato dal Capo Flotta Puglia Tano Soriano con un equipaggio tutto under 19 (CN Il Maestrale, 11 punti; 4,7), e Ita 501 Avoltore (CNVA, 11,2) ex aequo (13 punti) con Ita 416 La Superba (MM 10,3).

“I ragazzi del mio equipaggio, tutti giovanissimi (il più grande di loro ha 19 anni e praticano Laser normalmente nel campionato zonale), sono del CN Il Maestrale e del CV Giovinazzo, sodalizi che stanno investendo molto sui giovani non solo per farli crescere sulle derive ma anche su Altura e Monotipi come appunto il J24.- ha spiegato Tano Soriano -Inoltre, questo rappresenta l’obiettivo di un progetto speciale lanciato dalla VIII Zona con la FIV che punta proprio alla crescita di questi ragazzi e io sono il loro selezionatore e allenatore. L’equipaggio è formato da Remo Soriano al timone, Giuseppe Capriati alle scotte, Alessandro Favia centrale (16 anni) Gabriele Allegretta albero e Nicola Saracino prua. Alcuni di loro avevano già preso parte al Campionato Italiano 2019 di Cervia e proprio lì proposi alla Classe J24 di istituire una formula Under 25, proposta  che la Classe ha accolto benissimo. Anche gli armatori in gara sono tutti molto cortesi con i ragazzi. Per la verità poi ho sostituito il tailer che per motivi universitari arriverà solo per il week end. Personalmente, con soddisfazione, metto a loro disposizione la mia barca, Jebedee, perché la Classe J24 è formativa sotto tutto i punti di vista. Certamente non è un missile sui foil come stiamo vedendo in questo periodo di forte evoluzione della Vela, ma è una barca molto tecnica, ed inoltre la Classe J24 conta su equipaggi top e quindi è molto formativa specie per i giovani.”

Il Comitato Regata del campionato Italiano Open J24 è composto dal Presidente Mario De Grenet e da Costanzo Villa mentre il Comitato di Proteste è presieduto da Luciano Cosentino con Enrico Maria Ragno e Alfredo Posillipo. “Oggi il Comitato di Regata è riuscito a farci disputare due prove nonostante in pochi ci credessero.- ha spiegato il Capo Flotta Sardegna Marco Frulio, alla barra di Ita 443 Aria -Il vento era debole e ballerino ma loro, con perseveranza, ci hanno provato e hanno regalato una bella giornata di vela agli equipaggi dei J24.” 

“E domani tutti in acqua alle ore 12 per altre regate agguerrite per contendersi l’ambito titolo tricolore 2021.” hanno commentato il Presidente NYC, Com.te Mariano Manenti e l’attivo direttore sportivo Valerio Taveri che hanno voluto ricordare anche la fattiva collaborazione con la Capitaneria di Porto, il settore navale della Guardia di Finanza e l’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio e la brillante assistenza della Finanza di Mare, tutti presenti e disponibili per ogni esigenza, oltre al presidente del C.V.Anzio Tirrena, Andrea Sanzone, e al Presidente-velista del del Marina di Nettuno Ugo Lori. 

Domenica, invece, al termine delle regate, si svolgerà la cerimonia di chiusura durante la quale verranno premiati i primi cinque J24 classificati e il vincitore di ogni prova di giornata. Il titolo di Campione Italiano 2021 con il Trofeo Challenger della Classe sarà assegnato al miglior equipaggio italiano classificato.

 


01/10/2021 09:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa - La ricetta dello Chef Waldemarro Leonetti: il caviale italiano (e non russo) per gli spaghetti e un Tataki di Ricciola

La proposta dello Chef Leonetti, due ricette per un pranzo di lusso a base di eccellente caviale italiano dove gli elementi creano un’armonia sequenziale nei contrasti di sapore

Torbole: concluse le qualifiche degli Europei IQFoil

Con quattro regate course si è conclusa la fase di qualifiche degli Europei iQFoil in svolgimento a Torbole: giovedì gold e silver fleet e possibilmente anche la maratona, oltre a regate slalom o course a seconda dell’intensità del vento

Protagonist 7.50, Salò: si avvicina il Campionato Italiano 2022

A poco più di due settimane dalla data di inizio dell'evento, si iniziano a scoprire le carte degli equipaggi che ambiscono a conquistare il titolo detenuto dai fratelli Cavallini con Gattone di Massimiliano Docali

Iniziati con 4 slalom gli europei iQFoil a Torbole

Nicolò Renna quinto dopo il primo giorno di gare dell'Europeo iQFoil. Quattro slalom per maschi e femmine: mercoledì in acqua dalla mattina per cercare di chiudere già le qualifiche

Windsurf Adaptive Challenge: il 4/5 giugno 1a tappa al Tutun Club di San Vincenzo

Il Tutun Club di S Vincenzo ospiterà il debutto del Windsurf Adaptive Challenge: dal 4 al 5 giugno gli atleti regateranno con attrezzature monotipo, uguali per tutti, classificandosi in base alla somma del miglior tempo ottenuto nelle diverse regate

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Cala Galera: concluso il XLI Campionato Italiano J24

Il titolo tricolore al J24 della Marina Militare La Superba timonato da Ignazio Bonanno, per il quinto anno consecutivo

Alla Tre Golfi doppietta vincente per lo YC Adriaco

Grande soddisfazione per la doppietta vincente dello Yacht Club Adriaco che è stato presente con due barche dei soci amatori / timonieri Corrado Annis (Lady Day 998) e Furio Benussi (Arca SGR) al via della 67sima edizione della Regata dei Tre Golfi

Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2022: l’edizione numero 25 è di Francesco Rebaudi

Si chiude la venticinquesima edizione della regata dedicata ai Dinghy 12’ con la vittoria di Francesco Rebaudi che, per la terza volta, si porta a casa il prezioso trofeo

Finn Gold Cup Day 4

Primo italiano è Marco Kolic (Fraglia Vela Peschiera), presidente della classe Finn italiana

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci