lunedí, 24 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    29er    fraglia vela riva    vela olimpica    laser    nautica    star    fraglia vela    duecento    barcolana    ferreti group    brindisi-corfù    press    altura    regate   

MIDDLE SEA RACE

Partita la Middle Sea Race e a Soldini "girano i timoni"

partita la middle sea race soldini quot girano timoni quot
Roberto Imbastaro

Il colpo dei cannoni della fortezza che sovrasta il Grand Harbour di Malta ha dato il via questa mattina alle 11.00 con partenze scaglionate per i diversi raggruppamenti alla 37a edizione della Rolex Middle Sea Race: allineati sulla start line 107 equipaggi effettivi (contro i 117 iscritti alla regata del Royal Yacht Club di Malta) che si sfideranno lungo un percorso di 608 miglia. La rotta della regata prevede partenza e arrivo a Malta dopo la circumnavigazione in senso antiorario della Sicilia, lasciando a sinistra le isole Eolie, le isole Egadi, Pantelleria e Lampedusa. 
Un vento sui 10 nodi da NW ha accompagnato la partenza della regata della flotta della Rolex Middle Sea Race: per la categoria multiscafi, dove a vedersela alla pari sono Maserati Multi70 e Phaedo3, allo start delle ore 12,40 ha tagliato il via in testa il team inglese di Phaedo3 capitanato da Brian Thompson. Subito in scia Maserati Multi70. 
Nei pronostici della vigilia, il maxi Rambler 88 dell’americano George David, detentore del record della regata (1g, 23h, 55’ e 3”, imbattuto dal 2007) e vincitore dell’ultima edizione, è dato anche quest’anno favorito fra i monoscafi. Sulla carta, infatti, nessun’altra barca della Rolex Middle Sea Race 2016 ha le potenzialità - in termini di velocità - di superare il maxi racer americano. 
Tra i due MOD70 del raggruppamento dei multiscafi (Mocra), il confronto si preannuncia ad armi pari con il nuovo assetto di Maserati Multi70 che vede timone Mod e foil a C sulla murata di dritta.
Le previsioni meteo confermano un inizio regata con venti deboli da NW, quindi bolina per entrambi i MOD70 in gara, e rinforzo nella seconda parte della corsa, da Stromboli in avanti. 
Poco prima di lasciare la banchina di Malta sotto lo sguardo di centinaia di spettatori, Giovanni Soldini ha commentato così questo inizio di regata: «C’è poca aria in partenza, ci aspettiamo molto poco vento fino allo Stretto di Messina. Il vento dovrebbe arrivare da Stromboli in poi».  
A bordo di Maserati Multi70 l’uscita in mare di pre-regata ha confermato che a bordo tutto funziona alla perfezione. «L’uscita test di ieri è andata benissimo, abbiamo provato la barca: i timoni girano e tutto è a posto. Ce la metteremo tutta!».


22/10/2016 18:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

FLASH - Naufragio Rimini: ci sarebbe 1 morto accertato

L'imbarcazione si è schiantata contro la scogliera a causa delle forti raffiche di vento

Il CNRT contro i "Furbetti del Trackerino"

Dalla prossima regata verranno certificati i tracking delle barche e la loro traccia costituirà una prova in sede di proteste

Naufragio Rimini: recuperati i corpi dei tre dispersi

Tutti veronesi i componenti dell'equipaggio. La barca stava entrando importo per le pessime condizioni del mare

Roma per Tutti: vittoria di classe e 2° posto assoluto per Shirlaf

Grande prova del Red Devil Sailing Team, che ha condotto al massimo delle prestazioni lo Swan 65 Shirlaf di Giuseppe Puttini, conquistando in condizioni meteo sfavorevoli il successo nella propria classe e il secondo posto in graduatoria generale

Conclusa la 30ª edizione di Pasquavela a Porto Santo Stefano

Low Noise II in classe ORC, Pierservice Luduan in classe IRC A e Faster 2 in classe IRC B sono i vincitori finali

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Prosecco moldavo? No grazie!

La questione riguarda la vicenda – ben nota al Consorzio Prosecco Doc - del "Prosecco Pronto", prodotto in Moldavia dalla Bulgari Winery

Torna Corri sull’acqua – Windsurf 4 Amputees

Oltre 20 ragazzi con diverse amputazioni agli arti inferiori grazie ai quali è stato possibile, modificando l'aspetto tecnico e la didattica, studiare e approfondire le problematiche specifiche per l'apprendimento del windsurf

FIV: un concorso per il Poster della Coppa Primavela

Il disegno di Letizia Turturiello vincitore nel 2016

Il 7 maggio diecimila vele di solidarieta’ per i terremotati di Amatrice

I fondi saranno utilizzati senza alcuna detrazione per l'acquisto e la consegna, direttamente nelle mani dei beneficiari, di materiali e attrezzature necessarie per le scuole delle zone colpite dal sisma

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci