venerdí, 27 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

accademia navale    volvo ocean race    regate    nautica    dinghy    star    press    tp52    este 24    j24    porti    yacht club italiano    formazione    inquinamento marino    accademia navale livorno    mini6.50   

ALTURA

Obelix e Yellow Bee Campioni Invernali per Altura e Minialtura

obelix yellow bee campioni invernali per altura minialtura
redazione

È Obelix di Giuseppe Ciaravolo (Cus Bari) il vincitore assoluto Overall ORC Altura del XIX Campionato invernale di Vela d’Altura “Città di Bari”. Alle sue spalle Morgan IV di Nicola De Gemmis (CC Barion) che, seppur a pari punti con Obelix, si ferma sul secondo gradino perdendo il primato mantenuto per tre anni di fila. Terzo Machi di Angelo Dinarelli (LNI Bari).
Vincitore del campionato per la Minialtura è l'Ufo 22 Yellow Bee di Andrea Algardi (CN Bari) con alle spalle il Surprise Cocò di Antonello Natuzzi (CN Bari) con Marco Magrone al timone a pari punti con il primo arrivato. Segue Nellaria di Vito Laforgia (CN Bari) con Fabrizio Buono al timone.
L’ultima giornata di campionato è stata davvero impegnativa per gli equipaggi arrivati sul campo di regata. L’assenza di vento iniziale ha creato non pochi grattacapi al comitato di regata che ha dovuto temporeggiare per circa una mezz’oretta prima di poter iniziare a posizionare le boe e creare il bastone su cui avrebbero regatato le imbarcazioni. Il campo è stato allestito come previsto sullo specchio d’acqua antistante il Lungomare Sud, nel tratto tra il Palazzo Ex Provincia (oggi Città Metropolitana) e la spiaggia di Pane e Pomodoro.
Cielo grigio e nuvole hanno fatto compagnia agli equipaggi prima di lasciare il passo a una pioggia sempre più in crescendo che ha fatto da sfondo alla regata.
Dopo la buona riuscita dell’ultima prova costiera di quindici giorni prima, i primi a partire sono stati gli iscritti di classe Libera, seguiti da Minialtura. Solo in ultimo sono partite le imbarcazioni di altura.
Nella giornata è stata una la prova portata a termine per la classe Libera, Minialtura e Monotipi; due quelle concluse dalle imbarcazioni di Altura, invece, di cui la seconda con percorso ridotto. Un plauso va al Comitato di Regata che nonostante la pioggia e il calo di vento assoluto che ha costretto a bloccare la prima partenza, è riuscito dopo circa un'ora a trovare la giusta finestra per dare una nuova partenza e consentire ai regatanti di portare a termine la giornata e decretare così i vincitori del Campionato.
Passiamo quindi alle classifiche di classe. Se per l'Orc Overall Altura la classifica è quella già riportata, identica anche per la classe crociera regata, per le imbarcazioni gran crociera invece la classifica finale vede in testa Menzoniero di Guido Milella (CC Barion) seguita da Aida di Floriana Gallucci con Domenico Laghetti al timone (Cus Bari) e da Gavia di Cosimo Prisciano con Giuseppe Dell'Anna (CDV Gallipoli) per l'associazione Alba Mediterranea.
Sempre per la Minialtura per la classifica monotipi dedicata ai Surprise il primo posto è di Cocò seguito da Nellaria al secondo posto e al terzo da Gamberetto di Alberto Lorusso (CN Bari).
E passiamo alla Libera - raggruppamento A. Qui la classifica è guidata da Fun del CV Bari con Luca Bergamasco al timone, seguito dal J24 Lumachia del CN Il Maestrale con Carlo Laporta al timone e dal Ravemar Grace di Giusppe Romeo (CN Bari). Nella Libera - raggruppamento B, invece, il primo posto è di Patti Chiari di Vincenzo Lasorella (LNI Bari) con alle spalle Ganzuria V di Claudio Dabbicco (CN Bari) ed Emma di Raffaello Ludovico (LNI Bari). Chiude la classe Libera il raggruppamento C con in testa Cecilia di Simon Proctor (Lymington Town S.C.). Seguono Freedom di Francesco Lorusso (CN Bari) e Magic Rita di Nicola Antonacci (CC Barion).
Soddisfatti gli organizzatori che nonostante le difficoltà iniziali con l’annullamento della prima giornata di regate e il tempo davvero invernale che ha accompagnato questa edizione sono riusciti a portare a casa il risultato. Adesso non manca che la premiazione. Gli ultimi dettagli sono in fase di definizione e verranno comunicati prestissimo agli equipaggi. Appuntamento a tra pochi giorni e alle prossime regate.


26/03/2018 15:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Regate: largo ai Millennials

Simone Busonero, un ’97 di Orbetello, è il responsabile per la navigazione e per l’elettronica a bordo di Luduan. E fa la differenza

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

Wista Italy incontra il mondo della nautica a Genova presso lo Yacht Club

Convegno sul tema “Nautica da diporto: aggiornamenti giuridici, tecnici e fiscali. Novità e prospettive”

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci