giovedí, 21 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24    melges 20    tp52    altura    regate    vela olimpica    laser 4.7    manifestazioni    azzurra    aziende    press   

ALTURA

Obelix e Yellow Bee Campioni Invernali per Altura e Minialtura

obelix yellow bee campioni invernali per altura minialtura
redazione

È Obelix di Giuseppe Ciaravolo (Cus Bari) il vincitore assoluto Overall ORC Altura del XIX Campionato invernale di Vela d’Altura “Città di Bari”. Alle sue spalle Morgan IV di Nicola De Gemmis (CC Barion) che, seppur a pari punti con Obelix, si ferma sul secondo gradino perdendo il primato mantenuto per tre anni di fila. Terzo Machi di Angelo Dinarelli (LNI Bari).
Vincitore del campionato per la Minialtura è l'Ufo 22 Yellow Bee di Andrea Algardi (CN Bari) con alle spalle il Surprise Cocò di Antonello Natuzzi (CN Bari) con Marco Magrone al timone a pari punti con il primo arrivato. Segue Nellaria di Vito Laforgia (CN Bari) con Fabrizio Buono al timone.
L’ultima giornata di campionato è stata davvero impegnativa per gli equipaggi arrivati sul campo di regata. L’assenza di vento iniziale ha creato non pochi grattacapi al comitato di regata che ha dovuto temporeggiare per circa una mezz’oretta prima di poter iniziare a posizionare le boe e creare il bastone su cui avrebbero regatato le imbarcazioni. Il campo è stato allestito come previsto sullo specchio d’acqua antistante il Lungomare Sud, nel tratto tra il Palazzo Ex Provincia (oggi Città Metropolitana) e la spiaggia di Pane e Pomodoro.
Cielo grigio e nuvole hanno fatto compagnia agli equipaggi prima di lasciare il passo a una pioggia sempre più in crescendo che ha fatto da sfondo alla regata.
Dopo la buona riuscita dell’ultima prova costiera di quindici giorni prima, i primi a partire sono stati gli iscritti di classe Libera, seguiti da Minialtura. Solo in ultimo sono partite le imbarcazioni di altura.
Nella giornata è stata una la prova portata a termine per la classe Libera, Minialtura e Monotipi; due quelle concluse dalle imbarcazioni di Altura, invece, di cui la seconda con percorso ridotto. Un plauso va al Comitato di Regata che nonostante la pioggia e il calo di vento assoluto che ha costretto a bloccare la prima partenza, è riuscito dopo circa un'ora a trovare la giusta finestra per dare una nuova partenza e consentire ai regatanti di portare a termine la giornata e decretare così i vincitori del Campionato.
Passiamo quindi alle classifiche di classe. Se per l'Orc Overall Altura la classifica è quella già riportata, identica anche per la classe crociera regata, per le imbarcazioni gran crociera invece la classifica finale vede in testa Menzoniero di Guido Milella (CC Barion) seguita da Aida di Floriana Gallucci con Domenico Laghetti al timone (Cus Bari) e da Gavia di Cosimo Prisciano con Giuseppe Dell'Anna (CDV Gallipoli) per l'associazione Alba Mediterranea.
Sempre per la Minialtura per la classifica monotipi dedicata ai Surprise il primo posto è di Cocò seguito da Nellaria al secondo posto e al terzo da Gamberetto di Alberto Lorusso (CN Bari).
E passiamo alla Libera - raggruppamento A. Qui la classifica è guidata da Fun del CV Bari con Luca Bergamasco al timone, seguito dal J24 Lumachia del CN Il Maestrale con Carlo Laporta al timone e dal Ravemar Grace di Giusppe Romeo (CN Bari). Nella Libera - raggruppamento B, invece, il primo posto è di Patti Chiari di Vincenzo Lasorella (LNI Bari) con alle spalle Ganzuria V di Claudio Dabbicco (CN Bari) ed Emma di Raffaello Ludovico (LNI Bari). Chiude la classe Libera il raggruppamento C con in testa Cecilia di Simon Proctor (Lymington Town S.C.). Seguono Freedom di Francesco Lorusso (CN Bari) e Magic Rita di Nicola Antonacci (CC Barion).
Soddisfatti gli organizzatori che nonostante le difficoltà iniziali con l’annullamento della prima giornata di regate e il tempo davvero invernale che ha accompagnato questa edizione sono riusciti a portare a casa il risultato. Adesso non manca che la premiazione. Gli ultimi dettagli sono in fase di definizione e verranno comunicati prestissimo agli equipaggi. Appuntamento a tra pochi giorni e alle prossime regate.


26/03/2018 15:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Giancarlo Pedote "vede" il Vendée Globe

Giancarlo Pedote entrerà nella Classe IMOCA nella stagione 2019, quando potrà recuperare la barca che gli sarà assegnata, oggi condotta da Yann Elies

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Argentario Sailing Week & Panerai Classic Yacht Challenge, prime regate

Sole, vento forte, lampi e pioggia e mare formato hanno accompagnato i 40 yacht a vela classici e d’epoca provenienti da 11 nazioni

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci