domenica, 12 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cnsm    melges 32    maxi-tri    garda    fiv    porti    turismo    scuola vela    guardia costiera    vela    vele d'epoca    vendée artique    optimist   

CROCIERE

Moby: due partenze al giorno da fine maggio a metà settembre

La vacanza inizia a bordo di due fra le più belle delle navi Moby e lo fa all’insegna dell’alta qualità nell’ospitalità alberghiera. Da oggi sino al 29 ottobre Moby schiera sulla rotta fra Genova e Olbia due cruise ferry che assicureranno due partenze al giorno da fine maggio a fine settembre navigando durante la notte, mentre nei week end e in occasione delle date più gettonate, saranno impegnate in quattro corse giornaliere, due delle quali con partenze diurne.
Su queste navi Moby offrirà anche la sua V Class, destinata a garantire servizi di qualità ancora più esclusiva rispetto a quella standard caratterizzata comunque da un concetto di base: tutti i nostri passeggeri sono VIP.
Con la V Class i nostri passeggeri beneficeranno di quel “tocco” in più che significa colazione in cabina o tavolo riservato al ristorante per un abbondante buffet all’americana, tv in cabina. Il trattamento V Class include infatti un pacchetto di servizi esclusivi, documentato per i clienti su www.moby.it/offerte/trattamento-lusso.html.
Anche la linea Genova-Olbia rientra nella super promozione dedicata alle donne che prevede un passaggio con tariffa scontata al 100% alle donne che prenotino entro il 2 giugno un viaggio su una nave Moby o Tirrenia valido per partenze sino al 30 novembre.
Lo sconto, disponibile su moltissime partenze, sarà applicato (al netto di tasse, diritti e competenze) alla tariffa “adulto” della donna che prenoti contemporaneamente per almeno un altro passeggero, che può essere un bambino fino agli 11 anni o un altro adulto pagante, ed è valido per le destinazioni Moby, Tirrenia e Toremar in Sardegna, Sicilia, Corsica ed Elba (salvo disponibilità posti riservati all’iniziativa, sulle date in cui essa è prevista).


17/05/2018 12:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Beda di Timifey Sukhotin vince la Coppa Europa Smeralda 888

Si è conclusa oggi la Coppa Europa Smeralda 888, prima regata della stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci