sabato, 30 maggio 2020

MELGES 32

Melges 32, Barcellona: Tavatuy leader

melges 32 barcellona tavatuy leader
redazione

Quella iniziata quest’oggi sul campo di regata di Barcellona e del OneOcean Port Vell si preannunciava come una tappa ad alto tasso di agonismo in quanto decisiva per l’assegnazione del titolo di Campione Melges 32 World League 2019.
 
Le premesse hanno trovato piena conferma sul campo di regata catalano dove i primi tre della ranking generale di circuito si sono contesi a ripetizione la testa della classifica di tappa.
 
Il migliore quest’oggi è il due volte campione del mondo il russo Tavatuy di Pavel Kuznetzov ossia il team che nella ranking mondiale insegue il leader (dopo tre eventi) Caipirinha di Martin Reintjes e che, con la performance odierna, ha riaperto i giochi per il titolo Melges 32 World League 2019.
 
Tavatuy inizia la giornata in sordina (quinto nella prima prova conquistata da Giogi di Matteo Balestrero coadiuvato da Matteo Ivaldi) prima di trovare il feeling perfetto con il campo di regata piazzando due bullets nelle altre prove disputate. Giogi (4,7 gli altri suoi parziali) insegue, a cinque punti di distanza nella classifica di tappa, il leader Tavatuy mentre al terzo posto nella sfida di Barcellona compare il nome di Vitamina (7,3,4) di Andrea Lacorte (con il tattico statunitense Jonathan Mckee). La top five provvisoria nella classifica di questo evento vede presenti al quarto posto il tedesco Wilma di Fritz Homann (con Nico Celon) e Caipirinha rispettivamente a 8 e 11 punti di distanza dal leader.

 


26/09/2019 21:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

Canarie: ulteriori sperimentazioni OMT per turismo sicuro

Mentre in Italia regna l'incertezza sulle procedure soprattutto in Sardegna, le Canarie già collaborano con l'OMT come laboratorio globale per il turismo sicuro e convalideranno i propri protocolli di sicurezza sanitaria estesi a tutti i servizi turistici

Marco Gradoni è il Velista dell'Anno FIV 2019

Roberto Lacorte si aggiudica il premio Armatore Timoniere dell'Anno – Trofeo Mercedes Benz Vans. Il TP52 Xio vince il premio Barca dell'Anno - Trofeo Confindustria Nautica. Assegnato a Luna Rossa il premio speciale per l’Innovazione Tecnologica

Sui charter si abbatte il "tafazzismo" del Governo italiano

Un provvedimento dell'Agenzia Entrate danneggia gravemente il noleggio nautico, modificando il calcolo dell'aliquota IVA sulla navigazione in acque extra UE, mentre la Francia rimanda l’applicazione delle misure a causa dell’emergenza Covid-19

Entrano in ASSONAT le Marine di Capitana, Perd'e Sali e Portoscuso

Importante ingresso in Assonat-Confcommercio – Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici di Saromar Gestioni, un network che comprende i Marina del Sud Sardegna di Capitana, Perd’e Sali e Portoscuso

Francia, la vela riparte: in acqua i due Figaro della Macif

Uscita per i due Figaro della MACIF, quelli di Erwan Le Draoulec (Skipper Macif 2020) e Pierre Quiroga (Skipper Macif 2019) che hanno preso il largo sotto un sole splendente nella baia di Port-la-Forêt

Da oggi hanno riaperto al pubblico le Gallerie dell'Accademia di Venezia

Da oggi, martedì 26 maggio, le Gallerie dell'Accademia di Venezia, tra i primi musei italiani a riprendere l’attività dopo oltre due mesi di chiusura, hanno riaperto le porte al pubblico

Vendée Globe: varato l'Imoca di Giancarlo Pedote

L’IMOCA Prysmian Group ha varato ieri, alle 7:30 di mattina, al porto la Base di Lorient. L’imbarcazione, rientrata in Francia via cargo dopo la Transat Jacques Vabre, era subito entrata in cantiere, dove è rimasta molto tempo per la crisi COVID-19

Ferretti Group consolida la propria presenza negli USA

Ferretti Group annuncia l’investimento di 15 milioni di dollari per l’acquisto di un cantiere a Fort Lauderdale, Florida, per aumentare la presenza strategica di Ferretti Group America

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci