lunedí, 21 ottobre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

dinghy    circoli velici    nomine    j70    vele storiche    campionati invernali    veleziana    optimist    regate    giancarlo pedote    cambusa    2.4mr    giovanni soldini    middle sea race    nautica   

YACHT CLUB COSTA SMERALDA

Loro Piana Superyacht Regatta: ancora vittorie per Magic Carpet e Silencio

loro piana superyacht regatta ancora vittorie per magic carpet silencio
redazione

Il secondo giorno di regate alla Loro Piana Superyacht Regatta, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda, è stato caratterizzato da condizioni di vento ideali per questa tipologia di imbarcazioni, tra i 18 e i 23 nodi da Sudest, che hanno permesso alla flotta di esprimersi al meglio su un percorso di regata a dir poco spettacolare.

Per la prima volta nelle regate dei superyacht, le barche della divisione Performance hanno sperimentato, con successo e tanta adrenalina, la partenza su un'unica linea con boa di disimpegno al vento, al posto dell'abituale sequenza individuale, mantenuta invece per la divisione Cruising. Jim Pugh, dello studio Reichel-Pugh Yacht Design a bordo di Magic Carpet 3: "La partenza di flotta oggi è stata veramente bella, con dieci superyacht sulla stessa linea. Siamo molto felici di essere presenti a questo evento a Porto Cervo, è fantastico. Quando hai un vento che dai 18 nodi si intensifica fino ai 25 e affronti un percorso di circa 30 miglia nautiche ci sono tutti gli elementi per ottime condizioni in cui regatare".

Perfetta infatti la scelta del percorso da parte del Comitato di Regata, che ha mandato la flotta Performance a circumnavigare le isole di Caprera e La Maddalena in senso antiorario, con l'obbligo di lasciare a sinistra una boa esterna all'isola di Barettinelli di Fuori per far poi ritorno a Porto Cervo attraverso il canale di La Maddalena e il passo delle Bisce per un totale di 30,5 miglia. 

Per i Cruising la circumnavigazione di Caprera e La Maddalena era invece in senso orario lasciando a sinistra l'Isola di Barettini, un percorso lungo 24,30 miglia. Lo spettacolo dell'incontro tra le due divisioni all'altezza dell'Isola di Spargi è stato unico, un vero paradiso per chiunque sia appassionato di vela: mentre il 50 metri Silencio, al comando dei Cruising, doppiava Punta Marginetto di La Maddalena, la goletta aurica Mariette of 1915, condotta con grande maestria marinaresca davanti a Meteor e Q, ha incrociato il modernissimo WallyCento Magic Carpet 3 alla testa della flotta Performance. In quella parte di percorso il vento soffiava a 23 nodi con raffiche di 29 registrate dagli strumenti posti in testa agli alberi dei superyacht, a un'altezza di oltre 50 metri.

Magic Carpet 3 ha bissato il successo di ieri, ottenendo un'altra autorevole vittoria parziale, questa volta davanti al 33 metri elvetico Inoui. Terzo posto di giornata per il Wally Open Season, seguito da Ribelle e da Magic Blue, che hanno concluso con il medesimo tempo compensato: una situazione abbastanza rara che ha portato ad attribuire a entrambi lo stesso punteggio medio. La classifica generale provvisoria vede naturalmente Magic Carpet 3 al primo posto, seguita da altri due Wally: Open Season e Magic Blue. 

Nella divisione Cruising seconda vittoria parziale per il Perini Navi Silencio, seguito da Mariette. Meteor e Q, arrivati sul traguardo nell'ordine al terzo e quarto posto, hanno dato vita a un'appassionante battaglia tra giganti di 50 metri per tutta la durata della regata. Stephane Luca e Chris Main rispettivamente comandante e tattico di Inoui, hanno dichiarato: "Per la prima volta i superyacht sono partiti in maniera classica, in linea, e non singolarmente come sempre, ma è stata una partenza in assoluta sicurezza per tutti. Noi siamo partiti molto bene e questa è stata la chiave della giornata che, combinata con manovre perfette su tutto il percorso, ci ha permesso di ottenere un ottimo secondo posto. Siamo felici del risultato odierno e di essere qui a regatare a Porto Cervo, un luogo dove amiamo ritornare".

Per quanto concerne il Southern Wind Trophy, il SW105 Kiboko Tres si è imposto oggi sul SW82 Grande Orazio e il SW-RP 90 custom All Smoke. La classifica provvisoria del Trofeo dopo due regate vede una situazione di grande parità, con Kiboko Tres a condividere la leadership con All Smoke e Grande Orazio. Jim Schmicker, vice presidente di Farr Yacht Design, a bordo del SW105 Kiboko Tres: "La barca è spettacolare e sempre veloce. La partenza di flotta è stata molto interessante qui siamo tutti professionisti, sappiamo come fare le partenze ed evitare situazioni di potenziale rischio".

 

Il programma di domani prevede il giorno di riposo per la Loro Piana Superyacht Regatta, mentre gli yacht del cantiere Southern Wind regateranno per il trofeo loro dedicato con vento fresco da Ovest. Il primo segnale di avviso è previsto alle ore 11.30


05/06/2019 21:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini Transat: Marco Buonanni, "Una birra e si riparte"

Marco Buonanni (769) ha tagliato il traguardo della prima tappa del Mini-Transat La Boulangère in 33a posizione nei Serie questo martedì alle 14:48:25 (ora italiana) a Las Palmas de Grand Canaria

Napoli: apre al Circolo Posillipo l'edizione autunnale di Navigare

A Napoli 80 imbarcazioni e l’intera filiera della nautica in esposizione per nove giorni, da sabato 19 a domenica 27 a Napoli. Ingresso libero ai visitatori dalle 10 alle 19

Europeo Hansa: bronzo per il team della LNI Palermo

Il team della Lega Navale Italiana, sezione Palermo formato da Claudia Di Miceli e Simona Pasqua conquista il podio portando a casa il terzo posto nella classifica femminile in doppio

Caorle: Dal 26 al 27 ottobre al via la sesta edizione della "Cinquanta"

La regata è l’epilogo del Trofeo Caorle X2 XTutti, un circuito che riunisce le quattro regate offshore del Circolo Nautico Santa Margherita da aprile ad ottobre

Mini Transat: a Las Palmas Beccaria è primo tra i Serie

Vincere da favoriti è un po’ come vincere due volte, una in mare, facendo le cose giuste, e una nella propria testa, non pensando alle aspettative che ti sono piovute addosso.

Tripletta di Kookaburra III alla Barcolana Classic

Kookaburra III, il 12 metri Stazza Internazionale in acqua con XL EXTRALIGHT, si è aggiudicato per il terzo anno consecutivo la Barcolana Classic nella categoria Spirit of Tradition

Sardegna alla Rolex Middle Sea Race con New Sardiniasail

La prima regata di livello internazionale per l’associazione che con la barca Lima Fotodinamico e gli skipper Francesco Cerina e Pietro Mureddu affronterà le 660 miglia della 40esima edizione della regata

HK to Vietnam, stecca finale per Soldini

Vince l’Orma 60 SHK Scallywag/FUKU di David Witt che supera Soldini incappato in un temporale a poche miglia dal traguardo di Nha Trang

Cambusa - La ricetta di Daniel Canzian: divisionismo in cucina… Un risotto “exponenziale”

Per Daniel Canzian, discepolo di Gualtiero Marchesi, la cucina va giudicata con i parametri dell’arte. Qui propone un piatto che nell’esaltazione dei sapori elementari si rifà esteticamente a un quadro di Boccioni

Soldini: la Hong Kong to Vietnam con un Jovanotti in più

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini prenderanno il via domani, mercoledì 16 ottobre alle 11.10 ora locale (3.10 UTC, 5.10 ora italiana) per la 9a edizione della Hong Kong to Vietnam Race

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci