venerdí, 21 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ecologia    salone nautico venezia    mini 6.50    reale yacht club canottieri savoia    vele d'epoca    star    52 super series    ucina    azzurra    press    tp52    laser    vela paralimpica   

ALTURA

Lo Yacht Club Adriaco alla sfida delle 500x2

lo yacht club adriaco alla sfida delle 500x2
redazione

La stagione agonistica dello Yacht Club Adriaco entra sempre più nel vivo e non conosce sosta. Archiviati con soddisfazione gli impegni da parte del Club nell’organizzazione dei due appuntamenti internazionali dedicati alla Classe Star (la Coppa Tito Nordio e lo Star Class Eastern Hemisphere Championsip 2018), il guidone YCA torna protagonista con il proprio Offshore Sailing Team che sarà presente sulla linea di partenza della 500x2, la storica prova d'altura di 500 miglia sul percorso Caorle - Sansego - Tremiti – Sansego – Caorle.
La regata organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita, la cui edizione 2018 è in programma dal 27 maggio al 2 giugno, è presente nel calendario internazionale dal 1974 ed è da sempre considerata un punto di riferimento e banco di prova tra i più importati e prestigiosi, in Mediterraneo e in Adriatico, per gli equipaggi composti da due persone. In questa sfida lo Yacht Club Adriaco sarà rappresentato da Angelo, il Pogo 30 armato da Federico d’Amico (Yacht Club Adriaco) in coppia con Edoardo Giannessi (Società Triestina della Vela) e da Wanderlust, il Comet 45 Sport di Furio Gelletti affiancato dall'amico Fulvio Ferluga (quest'ultimo tesserato con la Società Triestina della Vela).
Angelo si presenta al via della 500x2 con ottime carte da giocare, in una regata che si preannuncia complicata sotto ogni profilo, sia dal punto di vista tattico che della performance della barca, perché 500 miglia possono essere una “passeggiata” o l’inferno a seconda delle condizioni che gli equipaggi troveranno lungo le 500 miglia del percorso. 
Angelo, 30 piedi progetto Finot varato nel 2016, punta al bersaglio grosso, dopo aver vinto di categoria le edizioni 2017 e 2018 di quella che è considerata “l’antipasto” della 500, ossia la 200x2.
“Stiamo preparando gli ultimi dettagli della nostra sfida alla 500x2 - ci racconta Federico d’Amico sulle banchine dello Yacht Club Adriaco - sapendo che 500 miglia sono una storia lunga da scrivere in cui però saranno i dettagli a fare la differenza… il mio amico ed ex timoniere in 470 Alberto Bolzan ce lo insegna, come si è visto nell’ultimo incredibile arrivo a Newport della Volvo Ocean Race. Angelo si presenta al via di questa regata per la prima volta, il nostro percorso di avvicinamento stagionale fin qui è stato positivo per cui proveremo a giocarci fino in fondo le nostre carte e, alla fine, che vinca il migliore. Angelo per le sue linee e superficie velica sa dare il massimo nelle andature portanti e con vento sostenuto, per cui speriamo di poter navigare prevalentemente con queste condizioni di vento in cui pensiamo di poter sfruttare qualche cavallo in più”.
Chi il successo alla 500x2 l’ha già assaporato in passato (peraltro più di una volta sia in overall che di categoria) è Wanderlust di Furio Gelletti che proverà ad aggiungere, ancora una volta, il proprio nome all’albo d’oro di questa regata.
“La 500x2 è una regata speciale che si vince con la capacità di essere sempre concentrati e pronti a fronteggiare qualsiasi situazione impongano il campo di regata e gli avversari e nella quale bisogna saper dosare l’acceleratore, capendo prima e meglio degli altri quando poter spingere a fondo e quando invece essere più conservativi. Wanderlust ha percorso migliaia di miglia in varie edizioni sul percorso della 500x2 e sappiamo, per averle vissute sulla nostra pelle, quali sono le trappole e le problematiche in cui si può ricadere compromettendo il risultato finale. Come sempre quindi la 500x2 sarà un sottile gioco di equilibrio fatto di concentrazione, rischi tattici, pazienza, controllo degli avversari, performance dell’imbarcazione e sfida con il vento dal primo all’ultimo miglio”.
Lo Yacht Club Adriaco conta sul supporto dei partners Samer &Co.Shipping, Pacorini e New Life.


25/05/2018 11:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Le colline del Prosecco patrimonio Unesco: si decide il 7 luglio

L’organo consultivo dell’Unesco che si occupa dei siti protetti ha ufficialmente “raccomandato” che le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene siano iscritte nella Lista del Patrimonio Mondiale come Paesaggio culturale

Palermo: concluso il campionato italiano Hansa 303

Si è conclusa domenica la settima edizione di Una Vela Senza Esclusi, contenitore del Campionato Italiano Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana - Sezione Palermo Centro

Presentata la RIGASA, una nuova regata d'altura per Rimini

Il Circolo Velico Riminese torna all’altura con la nuova edizione della regata che attraversa l’Adriatico. Dal 6 all’8 Settembre 170 miglia no stop in equipaggio, in doppio e con un trofeo dedicato alle scuole vela

L'accoppiata Beccaria/Riva pronta per il Mini Fastnet

Via al “Mini Fastnet”: Beccaria e Riva su Geomag pronti per un’edizione popolata di star della vela d’altura come Thomas Coville, Sam Goodchild e Sébastien Audigane.

Il Bod d'Or va a Ladycat

E' l'ultima vittoria per la barca di Dona Bertarelli che nel 2020 verrà sostituita dal TF35

Argentario Sailing Week: la 20ma edizione dal 19 al 23 giugno a Porto Santo Stefano

Trenta le imbarcazioni classiche e d’epoca provenienti da 12 paesi iscritte all’evento per quatto giorni di regate e di spettacolo nel golfo dell’Argentario

Marina di Varazze: premio Best in Show all'Alfa Romeo Giulietta Spider I Serie 1956

Il Marina di Varazze Classic Car è un matrimonio perfettamente riuscito tra meravigliosi gioielli a quattro ruote e l’elegante mood ‘yachting style’ di Marina di Varazze

La Rolex Giraglia 2019 va a Caol Ila R di Alex Schaerer

Con l'arrivo di tutte le barche e il calcolo dei tempi compensati, vince l'edizione 67 della Rolex Giraglia, Il Maxi Caol Ila R di Alex Schaerer

Mondiale Star: partono in testa due Team italiani

La manifestazione ritorna a Porto Cervo dopo trent'anni ed è organizzata dallo YCCS in collaborazione con l'International Star Class Yacht Racing Association

Melges 20: a Scarlino continua il dominio russo

Sul campo di regata del Club Nautico Scarlino si sono disputate quest’oggi, nell’ambito del Quantum Day (con maestrale dai 13 ai 18 nodi), tre prove che sono state tutte vinte dal team russo di Igor Rytov

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci