martedí, 9 agosto 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    america's cup    moth    solidarietà    wwf    nacra 17    copa del rey    optimist    sponsorizzazioni    29er   

ALTURA

Lady Day si aggiudica il Memorial Burgato alla 46^ Regata dei Due Golfi

Tre giorni di spendido sole e vento termico, nel week-end del 25 aprile, hanno caratterizzato la 46^ Regata dei Due Golfi, selezione per il Campionato Nazionale Altura, organizzata dallo Yacht Club Lignano. Un'edizione da ricordare con programma completo rispettato, con cinque prove disputate sempre con vento dai 7 ai 12- 13 nodi. Giornate assolate naturalmente apprezzate come non mai dopo settimane, mesi di clausura forzata. Con attenzione al rispetto del protocollo federale ed alle norme di prevenzione, il Comitato di Regata presieduto da David Bartol ha garantito regate tecniche tra boe che sono state davvero “gustate”, oltre che apprezzate da tutti gli atleti, con l'occasione per tanti di ritornare all'attività agonistica. La termica di Lignano non ha tradito e puntuale quasi come “l’ora” gardesana (vento da sud termico del Garda), ha consentito ottime regate, senza mettere in eccessiva difficoltà gli equipaggi, molti dei quali alla prima uscita stagionale. Nonostante ciò, il corretto comportamento degli atleti ha reso più semplice il compito del Comitato delle Proteste presieduto da Tullio Giraldi. La manifestazione, oltre che selezione per la Federazione Italiana Vela al Campionato italiano d’altura ORC UVAI, che si svolgerà a fine giugno a Punta Ala, ha dato inizio al Circuito NARC 2021, serie di regate tecniche con più sedi, che hanno l’obbiettivo di far crescere la flotta dell’Alto Adriatico, garantendo uniformità di comportamento dei circoli organizzatori ed elevato livello dei Comitati di Regata. Spazio anche alla formula dell'imbarco dei giovani (under 23), così come indicato dalla Federazione Italiana Vela.

L’entusiasmo, unito all'impegno profuso per mesi, dei soci del sodalizio lignanese presieduto da Massimo Verardo, e di tutti gli amici, aziende e attività commerciali che lo supportano, le istituzioni, in primis la Città di Lignano Sabbiadoro e le location come Marina Punta Faro e Marina Sant’Andrea, hanno fatto sì che la manifestazione si svolgesse regolarmente. Un successo ottenuto grazie agli armatori, che si sono adeguati ai vincoli normativi e con i loro equipaggi hanno potuto far vedere una ripresa della partecipazione ad eventi velici di rilievo, disputando regate tra le boe molto valide dal punto di vista tecnico. Un’ottima occasione di migliorarsi in vista dei prossimi appuntamenti considerata l’importanza di manovre e bordeggi nei percorsi a bastone.

Dal punto di vista agonistico, con le classifiche stilate in base al regolamento a compensi ORC, il più costante è stato Corrado Annis con Lady Day 998, che ha dominato, vincendo tutte e cinque le prove, a dimostrazione del valore tecnico, ma anche del grande affiatamento dell’equipaggio che regata insieme ormai da diversi anni. L’X41 Sideracordis di Grimani Pier Vittor (CV Venezia, 2-3-3-2-2-) e il Millennium 40 R Sayonara II dello Yacht Club Hannibal (9,5-4-12-7-8) hanno vinto rispettivamente la classifica Crociera e Regata, classe ORC AB; il Farr 30 Mas-Que-Nada di Federico Aristo (YC Hannibal, 7,5-7-4-9-7) e Lady Day 998 di Corrado Annis (YC Adriaco, 1-1-1,5-1-1) si sono imposte invece nelle classi Regata e Crociera, ORC C. Sayonara ha vinto anche il premio speciale riservato all’equipaggio con almeno due under 23 a bordo in tutte e 5 le prove, mentre il Memorial Burgato, assegnato a chi ha battuto il maggior numero di barche nella propria classe, è stato vinto per la seconda volta da Lady Day 998 di Corrado Annis. Entrambi i premi sono stati offerti da Bolina Sail, laboratorio specializzato nella creazione di accessori ricavati dal riciclo di vele usate, mentre i primi tre di ogni raggruppamento hanno ricevuto dei magnum La Marca vini e Spumanti, personalizzati da una targa.

A Lignano la vela non si ferma alla Regata dei Due Golfi: lo Yacht Club Lignano è già pronto a riprendere il mare il prossimo 9 maggio per il “Narc Trophy" regata costiera di 20 miglia che partirà da Lignano con arrivo a Monfalcone: una sorta di trasferimento per il proseguimento delle tappe NARC, che nelle successive settimane si svolgeranno tra Monfalcone e Trieste.


26/04/2021 20:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Copa del Rey: Selene Alifax ad un passo dal podio tra gli Swan 42

Selene Alifax di Massimo De Campo, ha corso sotto il guidone dello YC Lignano nell’agguerrita e numerosa flotta Swan 42 OD, che è scesa in acqua lunedì 1 e ha terminato le prove sabato 6/8, con un totale di 11 prove, classificandosi 4^ assoluta

Copa del Rey MAPFRE: definite le griglie di partenza della Serie Finale

Ogni partecipante partirà con un numero di punti equivalente alla posizione ottenuta al termine della fase di qualificazione, che si è conclusa oggi

America's Cup: Alinghi Red Bull Racing si presenta a Barcellona

Alinghi Red Bull Racing è il primo team a stabilirsi nella città che ospiterà la 37esima America's Cup e oggi ha varato BoatZero, la sua barca da allenamento, acquistata in Nuova Zelanda, prima fondamentale tappa del programma di lavoro del team

Conclusa la 40^ Copa del Rey e Scugnizza la vince in ORC 3

Vittoria sfumata per un solo punto per Farstar di Lorenzo Monzo tra gli Swan 36, mantre Enzo De Blasio ha praticamente dominato nella sua classe

Campionato Mondiale 29er: gli azzurri Demurtas-Santi conquistano l'argento

Vittoria sul filo di lana degli argentini Maximo Videla e Tadeo Funes De Rioja. Bronzo per i francesi Hugo Revil e Karl Devaux

Optimist, Enrico Chieffi: "Lo SLAM DREAM TEAM è inarrestabile!"

SLAM ha scelto da subito, lo scorso agosto, di diventare sponsor della Associazione Italiana Classe Optimist e partner tecnico della squadra agonistica

A settembre l'Italia Cup Molveno Moth 2022

Ruggero Tita è l’ideatore e co-promotore con Velica Molveno dell’iniziativa che vedrà i migliori atleti italiani gareggiare per la coppa volando sulle acque del lago trentino

Copa del Rey Mapfre: italiani in evidenza nel Day 2

Scugnizza domina in ORC 3, Koyré-Spirit of Nerina e Canopo tra gli Swan 42 e Farstar negli Swan 36

Mondiale Junior: Margherita Porro e Stefano Dezulian vincono l'argento nel Nacra 17

Spettacolo sul lago di Como con le classi olimpiche acrobatiche. Nel 49er Lorenzo Pezzilli e Tobia Torroni chiudono al 22mo posto; 49erFX gli azzurri Riccardo e Federico Figlia di Granara chiudono nella top ten

Europei Optimist: tutti gli azzurrini si qualificano per le Gold Fleet

Le buone sensazioni delle prime due giornate si sono trasformate in certezza oggi nelle acque di Sønderborg, Danimarca, dove fino al 5 agosto si stanno disputando i Campionati Europei Optimist

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci