sabato, 23 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    melges 20    altura    tp52    circoli velici    volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24   

LA DUECENTO

La Duecento: gli arrivi della notte

la duecento gli arrivi della notte
redazione

Nottata di arrivi a Caorle per la 24^ edizione de La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione con Birra Paulaner, Marina 4, Dial Bevande e Cantina Colli del Soligo.
La Duecento, sulla rotta Caorle-Grado-Sansego (CRO) e ritorno, anche quest’anno si conferma regata di alto profilo tecnico, con numerose incognite lungo la costa. 
E’ stata una regata dalle molteplici partenze e altrettante fermate, il vento,qualche bonaccia notturna, la pioggia e i salti hanno più volte rimescolato le posizioni al vertice.
Nella serata tra sabato 5 e domenica 6 maggio un benefico leggero vento di bora ha soffiato sulle ultime miglia, permettendo alla flotta di tagliare il traguardo.
La prima imbarcazione assoluta e XTutti a tagliare il traguardo sabato 5 maggio alle ore 23.48, aggiudicandosi il Trofeo Paulaner Line Honour è stata Freccia del Chienti, Farr 400 di Piero Paniccia, con al suo fianco tra gli altri Gianmaria “Chicco” Capecci, Andrea Casale e Nigel Owen King.
Emozionato all’arrivo Piero Paniccia, che torna a Caorle dopo dieci anni, ancora da vincitore “E’ stata una regata molto impegnativa” dichiara all’arrivo “ci sono stati molti salti di vento e dopo Parenzo la flotta si è compattata, ci siamo ritrovati circondati. Alla fine dell’Istria il vento ha girato a est e siamo riusciti a girare bene Sansego, poi fino all’arrivo abbiamo dovuto lottare per mantenere la testa della flotta.”
“E’ stata una regata molto tecnica” gli fa eco Chicco Capecci “il mare adriatico riserva sempre molte sorprese e fino all’ultimo miglio abbiamo dovuto fare moltissimi cambi vele”.
Seguivano dopo circa mezz’ora, a distanza di pochi minuti e a volte pochi secondi sulla linea di arrivo più che mai affollata, Margherita di Piero Burello, Victor-X di Vittorio Margherita, Talitha di Maurizio Merenda, Luna per te dello Sporting Club Duevele.
La prima imbarcazione della categoria X2 a tagliare il traguardo è stata Kika Green Challenge, Class 40 dei fratelli Alessio e Cristiano Verardo alle00.48 del 6 maggio, entusiasti per il risultato “ Questa regata, anche grazie al periodo in cui si svolge, presenta sempre situazioni interessanti e varie difficoltà, nonostante il percorso relativamente breve.” commenta Cristiano Verardo “questa volta il meteo particolarmente “muscoloso” ci ha dato modo di esprimere il potenziale nostro e della barca, abbiamo tirato dall’inizio alla fine senza risparmiarci nei numerosi cambi vele e la soddisfazione per avervinto il Trofeo Paulaner Line Honour X2 per la seconda volta è grande.”.
La prima imbarcazione della categoria Trimarani al traguardo è stata Sayg I di Andreas Hofmaier alle 00.54, che dopo un avvincente match-race nelle ultime trenta miglia, ha preceduto di soli due minuti Wilde Perle II di Karlheinz Mueller, imbarcazione di soli 28 piedi che ha condotto una regata impeccabile, sempre nel gruppo di testa, dando del filo da torcere a scafi molto più grandi.
Gli arrivi sono continuati per tutta la nottata e la mattinata. Per decretare ivincitori assoluti de La Duecento 2018 con i tempi compensati, bisognerà attendere l’arrivo di tutte le imbarcazioni ancora in regata nel gruppo di coda, entro il tempo limite delle 20.30 di domenica 6 maggio.
La Duecento, quarta tappa del Campionato Italiano Offshore, valida per l’assegnazione del Trofeo Masserotti, si corre con i sistemi compensati ORC, IRC e Mocra.
La regata può essere seguita live nel sito www.cnsm.org grazie ai sistemi di rilevamento satellitari SGS installati a bordo di ciascuna imbarcazione partecipante e nella pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita. 
La Duecento 2018 è organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione con Marina 4 e Birra Paulaner, la partnership di Dial Bevande, Cantina Colli del Soligo, Darsena dell’Orologio, Marina Sant’Andrea, Sgs Tracking, Meteo Sport.

FOTO: A.Carloni/CNSM


06/05/2018 11:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci