domenica, 28 febbraio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    america's cup    regate    libri    turismo    nautica    nomine    banque populaire    maxi-tri    ambiente    the ocean race    circoli velici    este 24    scuola vela    garda    dolphin   

FIV

Italiani Giovanili Singoli Day 1: Optimist a Malcesine, Windsurf a Torbole

italiani giovanili singoli day optimist malcesine windsurf torbole
redazione

ITALIANO OPTIMIST A MALCESINE

Iniziato nel segno del vento gardesano il Campionato Italiano Optimist, che in questa stagione particolare, per la prima volta in 11 anni a causa della pandemia si disputa separato dalle altre classi giovanili. Da oggi e fino al 30 agosto, la Fraglia Vela Malcesine ospita ben 149 iscritti tra i velisti Optimist Under 16 (nati tra il 2005 e il 2009).

 

Il Comitato di regata ha scelto di dare la partenza al mattino ed ha avuto ragione: sono state portate a termine tre prove con la flotta divisa in due batterie, con un vento da Nord variabile e insidioso. Tre primi di manche diversi nella flotta Blu: Zeno Marchesini (Fraglia Vela Malcesine), Tommaso De Fontes (NIC Catania) e Erik Scheidt (CV Torbole), mentre nella flotta Gialla Quan Adriano Cardi (LNI Ostia) ha vinto le prime due prove e nella terza si è imposto Alberto Avanzini (CN Bardolino).

 

In testa alla classifica generale dopo tre prove troviamo Alessio Cindolo (YC Italiano) decisamente il più regolare e soprattutto più bravo a gestire l’ultima prova sul calo del vento. Alle sue spalle, in seconda posizione Giuseppe Montesano (Sirena CN Triestina) e al terzo Alex Demurtas (FV Riva). Tra le ragazze in testa Rebecca Geiger (CV Muggia) che precede Lisa Vucetti (SV Barcola Grignano) e Silvia Adorni (CC Roggero di Lauria).

 

DICHIARAZIONI

 

Marcello Meringolo (Tecnico Classe Optimist) - Siamo partiti molto bene con tre prove molto combattute. Il vento da nord ha tenuto oltre gli orari previsti e siamo riusciti a portare a casa tutte le prove già al mattino, grazie al buon lavoro del CDR e della Staff della FV Malcesine. In testa con merito Alessio Cindolo dello YC Italiano il più regolare nelle tre prove, e tra le ragazze Rebecca Geiger del CV Muggia. Domani alle 8 siamo tutti sulla linea di partenza per la seconda giornata.

 

ITALIANI GIOVANILI WINDSURF A TORBOLE

Prima giornata perfetta per il Campionato Italiano Giovanile singoli FIV iniziato per le tavole a vela Techno 293 al Circolo Surf Torbole giovedì 27 agosto con le prime tre prove, disputate nel primissimo pomeriggio con il caratteristico vento da sud “ora”, che ha toccato anche i 18-20 nodi per poi stabilizzarsi sui 12-14. Numeri record con 140 iscritti suddivisi nelle quattro categorie under 13, under 15, under 17 e under 19, tutti partiti separatamente in un campo di regata posizionato - così come oramai è norma sulla sponda trentina del lago di Garda, con le boe elettriche ad ancoraggio virtuale GPS e telecomandate.

 

I partecipanti, provenienti da tutta Italia- dalla Sicilia e Sardegna al Friuli Venezia Giulia e Liguria citare gli estremi, hanno risentito della mancanza di eventi in questa particolare stagione agonistica, ma hanno voluto esserci all’appuntamento più importante dell’anno per la vela giovanile italiana, che assegnerà domenica 30 agosto i titoli tricolori. Da segnalare il ligio rispetto delle normative anti-Covid da parte di tutti i partecipanti e coach, nonchè degli addetti ai lavori, che permette di svolgere le attività in sicurezza e serenità.

 

DICHIARAZIONI

 

Mauro Covre (Tecnico FIV giovanile) - La cosa più evidente è che le poche regate disputate in questa stagione hanno rallentato molti meccanismi negli atleti, che erano in precedenza automatismi; quindi si sono notate scelte tattiche e strategiche non sempre tempestive ed appropriate: questo giustifica l’altalenarsi dei risultati parziali di molti e in tutte le flotte. Il vento è stato buono anche se non costante, ma sono state fatte comunque tre belle regate, senza bordi obbligati, lasciando all’interpretazione dei regatanti il campo di regata”.

 

Domani venerdì partenza alle ore 12:30

 

Le regate in dettaglio

 

Flotta under 19 Techno Plus (24 partecipanti)

La campionessa di casa Sofia Renna portacolori del Circolo Surf Torbole, in gara nella categoria under 19, è scattata subito in testa della classifica assoluta, infilando due primi e un quarto, contro i due secondi e il settimo del genovese (Yacht Club Italiano) Luca Franchi, al secondo posto della classifica provvisoria 5 punti dietro. Ad un solo punto il palermitano Alessandro Giangrande (CCR Lauria). 

 

Flotta under 17 (35 partecipanti)

Con un secondo e due primi domina Alessandro Graciotti dello storico SEF Stamura di Ancona, mentre al secondo posto, 10 punti dietro con 4-5-5 parziali è il cagliaritano (WiIndsurfing Club Cagliari) Alessandro Melis ad inseguire; terzo provvisorio Francesco Forani dell’Adriatico WInd Club Ravenna (3-7-7).Prima femmina, dodicesima assoluta, Aurora Asturi (Nauticlub Castelfusano, lago di Bracciano).

 

Flotta under 15 (51 partecipanti)

Con tre secondi è in testa Giulio Orlandi (SEF Stamura), che precede di 6 punti il laziale (CS Bracciano) Tiberio Riccini, che nel momento in cui sarà applicato lo scarto (dopo la quarta regata)potrà balzare in avanti, forte delle due vittorie in regata 2 e 3, dopo il decimo della prima prova. Terzo il sardo Enrico Niola (Windsurfing Club Cagliari). Carola Colasanto del Tognazzi Marine Village guida la classifica femminile dopo un sesto, un decimo e un nono. 

 

Flotta under 13 (28 partecipanti)

Il portacolori del circolo organizzatore Circolo Surf Torbole Mathias Bortolotti è in testa nella flotta dei più giovani under 13 con tre ottime regate: dopo un terzo ha realizzato due primi ed è in vantaggio  di 4 punti sul napoletano Ernesto De Amicis (1-5-3). Terzo provvisorio il ravennate Matteo Montanari (5-2-4, Adriatico Wind Club Ravenna). Prima femmina, ottima sesta assoluta, la laziale (Lega Navale Ostia) Alice Evangelisti.

obiettivo, molto importante per la gioia dei bambini: incentivare la loro predisposizione naturale a muoversi e a giocare.

Kinder e la gioia di muoversi - Per questo è nato Kinder Joy of moving: un progetto internazionale di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero. Il progetto coinvolge oggi più di 4 milioni di bambini, in oltre 30 Paesi del mondo ed è in grado di avvicinare all’attività motoria bambini e famiglie in modo coinvolgente e gioioso, nella convinzione che un’attitudine positiva nei confronti del movimento e dello sport possa rendere i bambini di oggi adulti migliori domani.

 


28/08/2020 09:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: New Zealand ci aspetta

Peter Burling:" Alcuni dei ragazzi di Luna Rossa erano nostri compagni di squadra l'ultima volta, quindi li conosciamo bene e loro conoscono noi"

Il mattino ha "l'Oro in Coppa"

Nell'alba italiana garrisce il tricolore ad Auckland dove Luna Rossa conquista il diritto a sfidare Team New Zealand per l'America's Cup vincendo la Prada Cup con un perentorio 7 a 1 su Ineos Team UK

Garda: i Dolphin pronti ad una grande stagione

Si parte a metà marzo con “Winter & Bianchi”

Fiart Rent: 11 yacht per le tue vacanze

L’esclusivo servizio charter per scoprire il Mediterraneo a bordo di uno yacht Fiart

Luna Rossa premiata con la Prada Cup

Con la cerimonia conclusiva, avvenuta sul main stage dell’America’s Cup Village di Auckland, la PRADA Cup è stata consegnata all’equipaggio di Luna Rossa Prada Pirelli, divenuto Challenger del 36 esimo America’s Cup Match

Gitana 17: il bilancio di una stagione deludente

Per Charles Caudrelier c'è frustrazione per aver mancato l'obiettivo del Trofeo Jules Verne, ma la consapevolezza di aver imparato molto. Prossimi impegni il Fastnet e la Transat Jacques Vabre

Armel Le Cléac'h e Kevin Escoffier: che coppia per Banque Populaire XI!

Due grandi skipper per una sfida gigantesca. Il Maxi Banque Populaire XI, in acqua entro la fine di aprile, partirà il prossimo novembre sulla Transat Jacques Vabre con grandi ambizioni. A bordo, Armel Le Cléac'h sarà insieme a Kevin Escoffier

Libri: "Denecia approdi nella pandemia" di Roberto Soldatini

Il diario di bordo di Roberto Soldatini che racconta da una prospettiva unica la vita durante i primi otto mesi dell'emergenza sanitaria

America's Cup: si profila un rinvio causa Covid

La prima regata dell'America's Cup rischia di saltare. Auckland entrerà in lockdown con una allerta 3 per sette giorni dalle 6 di domani mattina, come ha dichiarato il primo ministro Jacinda Ardern

Grecia: il Canale di Corinto chiuso fino ad aprile

L'inverno del 20-21 è stato ancora più devastante dei precedenti per il Canale di Corinto. Ci sono state frane più frequenti e significative, che hanno comportato una chiusura più lunga di quelle già subite dalla struttura negli ultimi decenni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci