giovedí, 2 febbraio 2023

GIRAGLIA

Giraglia: secondo giorno di regate costiere nel Golfo di Saint-Tropez

giraglia secondo giorno di regate costiere nel golfo di saint tropez
redazione

Una bella brezza stesa e regolare ha accolto la flotta della Rolex Giraglia che è stata impegnata per il secondo giorno di prove costiere. Un percorso di 19 miglia per i ‘piccoli’ e uno di 15 miglia per i Maxi, con vento da Est tra gli 8 e i 10 nodi che è rimasto stabile per tutta la giornata.
Dal campo di Pampelonne – quello dove regatano i Maxi – la classifica dopo 3 prove è una serie di conferme dei risultati di ieri, con i tre scafi di testa che sono rimasti saldamente in vetta grazie a una tripletta di primi posti.
Così Jethou di Sir Peter Ogden (1,1,1 questi i suoi parziali) è rimasto in testa nel gruppo IRC1, Capricorno di Alessandro Del Bono (1,1,1) tra gli IRC2 e Leaps & Bounds 2 di Jean-Luc Blanpain (1,1,1) tra gli ORC.
Negli altri raggruppamenti, tra gli IRC, dopo due regate si conferma in testa Vito 2 di Gianmarco Magrini tra gli IRC1 (1,11), Les Minots de la Nautique di Victor Bordes Laridan (2,2) negli IRC2.
Nel gruppo ORC, classifica condotta dallo Swan 45 argentino From Now On di Fernando Chain (4,1), Farfallina 2 di Davide Noli (3,1) è davanti tra gli ORC 2.
La Rolex Giraglia prosegue anche domani, con la terza e ultima giornata di prove inshore e la concentrazione in salita – soprattutto verso i modelli meteorologici – in vista della partenza della ‘lunga’ di mercoledì 15 a mezzogiorno. 
Intanto alla spiaggia de la Ponche l’attenzione dei curiosi che si affacciano sulla passerella in pietra è rivolta al palco e all’area che ospiterà domani sera il Rolex Party. Programma top secret, storicamente generoso in termini di sorprese ed effetti speciali. In quai Jean Jaurès brulicano gli equipaggi, gli eventi collaterali non si contano mentre la banchina abbraccia gli ultimi team, arrivati appositamente per la ‘Lunga’. L’attesa e l’adrenalina salgono, ma c’è ancora un giorno di costiere, dove le classifiche possono ancora subire degli avvincenti scossoni.


13/06/2022 21:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci