mercoledí, 21 febbraio 2018

GC32

GC32 Racing Tour: lotta finale alla Marseille One Design

gc32 racing tour lotta finale alla marseille one design
redazione

Cominciano domani, giovedì 12 ottobre, le schermaglie a Marsiglia per i catamarani volanti che si incontreranno nelle acque francesi fino a domenica per definire il nome dei vincitori del GC32 Racing Tour 2017. 
Per il quarto anno consecutivo, l’evento finale del circuito è la Marseille One Design, dove i catamarani monotipo GC32 competono con gli altri scafi volanti della classe Moth. Marsiglia è sempre una destinazione molto gradita ai partecipanti del GC32 Racing Tour. Per oltre 30 anni, la Francia è stata la nazione di punta per questo tipo di barche e molti dei velisti più noti e vincenti della nazione, come Michel Desjoyeaux, Loick Peyron o Franck Cammas, hanno ottenuto molti dei loro successi proprio sui multiscafi.
Mentre Franck Cammas, vincitore della Marseille One Design nel 2016, non sarà presente per difendere il proprio titolo lo saranno molti dell’equipaggio di Groupama Team France, che ha partecipato alla Coppa America a Bermuda la cosa estate, fra cui il randista e pratico locale Thierry Foucher, Nicolas Heintz e l’ex velista olimpionico della classe Finn  Thomas le Breton. Tutti e tre saranno a bordo di una delle due barche con bandiera francese presenti alla Marseille One Design di quest’anno, Zoulou di Erik Maris. 
L’alto equipaggio transalpino che punta a un successo in acque di casa è Team ENGIE dell’ex campione della Class 40 Sébastien Rogues. Rogues è anche lo skipper che ha regatato più a lungo nella classe GC32. “La mia prima esperienza su un GC32 fu proprio qui nel 2014, adesso sono il veterano della classe!” Scherza il velista francese. “Siamo molto felici di correre in Francia per la seconda volta questa stagione.” La Marseille One Design infatti segue di un mese la GC32 Orezza Corsica Cup, un altro evento organizzato dalla società francese Sirius Events in collaborazione con il GC32 Racing Tour. 
Marseille One Design, i GC32 nelle regate di prova ai piedi della basilica di Notre-Dame de la Garde. Foto: Gilles Martin-Raget / GC32 Racing Tour 
Rogues punta a far bene alla Marseille One Design perché il suo risultato qui sarà cruciale per la posizione sul tabellone finale del campionato. “Marsiglia è importante perché è l’ultimo evento della stagione e matematicamente abbiamo la possibilità di salire sul podio. Fra noi e il podio ci sono i giapponesi pero!” Infatti Mamma Aiuto! dello skipper nipponico Naofumi Kamei è attualmente terzo a 15 punti mentre Team ENGIE è quarto a 18 punti.
Il team con più componenti locali è Malizia – Yacht Club de Monaco di Pierre Casiraghi. Il team monegasco spera di ripetere la buona prestazione di Calvi, dove ha dominato le prime giornate di regata, salvo incappare in uno sfortunatissimo incidente l’ultimo giorno che ha causato la rottura di un timone e lo ha costretto al ritiro.
A bordo di Malizia c’è l’ex timoniere di Coppa America Sebastien Col, originario di Sète  e il cui yacht club – lo Yacht Club Pointe Rouge - è vicinissimo a Marseille. “Ci siamo allenati molto durante gli ultimi tre giorni e speriamo che ci serva per i prossimi a venire.” Ha detto Col. “Marsiglia è un campo di regata che amiamo molto, essendo francesi. La meteo è difficile da prevedere, può esserci vento leggero o forte, ma in ogni caso Marsiglia è una bellissima città. Sono molto felice di essere qui.”
La lotta per la vittoria overall del GC32 Racing Tour resta aperta a due team: gli svizzeri di Realteam guidati da Jerome Clerc e, a soli due punti di distanza, gli americani di Argo dello skipper Jason Carroll. In terza posizione i giapponesi di Mamma Aiuto! cercheranno di non scendere dal podio. E, tuttavia la lotta più accesa nei prossimi giorni sarà quella fra Argo, Malizia e Mamma Aiuto! visto che si trovano racchiusi in soli tre punti nel campionato Owner-Driver del GC32 Racing Tour 2017. 

Da quando ha debuttato sul circuito alla Copa del Rey MAPFRE lo scorso agosto, .film Racing  dell’australiano Simon Delzoppo ha continuato a migliorare e il team, di cui fa parte anche lo skipper vincitore della stagione 2015 Leigh McMillan, spera di fare meglio del sesto posto ottenuto a Calvi il mese scorso.
Alla vigilia della Marseille One Design, il class Manager Christian Scherrer ha detto: “E’ un piacere tornare a Marsiglia per concludere in bellezza il GC32 Racing Tour 2017 e un privilegio poter regatare nelle acque che ospiteranno le regate di vela dei Giochi Olimpici 2024.” 
Classifica GC32 Racing Tour 2017 dopo quattro eventi

Pos Team Riva Cup Villasimius Cup Copa del Rey MAPFRE Orezza Corsica Cup Tot
1 Realteam 1 2 3 1 7
2 Argo 4 1 2 2 9
3 Mamma Aiuto! 6 3 1 5 15
4 Team ENGIE 3 5 7 3 18
5 Malizia - Yacht Club de Monaco 7 6 4 4 21
6 Movistar 5 4 5 10 24
7 ARMIN STROM Sailing Team 2 7 9 10 28
8 Zoulou 10 10 6 7 33
9 .film Racing 10 10 8 6 34
Classifica Owner-Driver dopo quattro eventi

Pos Team Riva Cup Villasimius Cup Copa del Rey MAPFRE Orezza Corsica Cup Tot
1 Mamma Aiuto! 6 2 1 1 10
2 Argo 1 1 2 6 10
3 Malizia - Yacht Club de Monaco 2 3 3 3 11
4 .film Racing 6 6 5 2 19
5 Zoulou 6 6 4 4 20


11/10/2017 20:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Ferretti Group conquista anche l’America

Al “Miami Yacht Show” il Gruppo espone 17 modelli, fra cui tre première per il mercato statunitense: Custom Line Navetta 33, Riva 56’ Rivale e Ferretti Yachts 920

Fumo in spiaggia, la sfida verde di Bibione

Permane il divieto sulla battigia, mentre sotto l’ombrellone si punta a un patto con i turisti

Manutenzione a Palermo per la barca della comunità di don Mazzi

A Palermo sarà oggetto di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. E a Palermo, in soccorso del sacerdote quasi novantenne che ha scelto anche la vela come strumento di recupero sociale, è scattata una gara di solidarietà

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci