giovedí, 22 agosto 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    29er    circoli velici    windsurf    attualità    match race    laser    garda    vela   

LUNA ROSSA

Garmin è Official Supplier del Team Luna Rossa Challenge

garmin 232 official supplier del team luna rossa challenge
Roberto Imbastaro

Garmin Ltd. (NASDAQ: GRMN), leader mondiale nella navigazione satellitare, annuncia oggi la firma dell’accordo di collaborazione con il Team Luna Rossa. Garmin sarà “Official Supplier del Team Luna Rossa Challenge” per la campagna che porterà alla 36° edizione dell’America’s Cup, che si disputerà in Nuova Zelanda nel 2021.

“È un onore per Garmin essere stato scelto come fornitore ufficiale dal Team Luna Rossa, Challenger of Record della 36° America’s Cup” ha dichiarato Andrea D’Amato, Sales & Marketing Manager Marine di Garmin Italia. “Rappresenta il primo step di un progetto nato anni fa che ha permesso al nostro brand, grazie a prodotti performanti e servizi a 360°, di raggiungere i massimi livelli della vela mondiale”.

“Da velista sono molto soddisfatto di questa collaborazione che accompagnerà il nostro Team in tutte le fasi del processo che ci porterà fino in Nuova Zelanda” ha dichiarato Max Sirena, Team Director di Luna Rossa Challenge. “Sarà molto avvincente sviluppare nuovi prodotti e tecnologie insieme ad un’azienda dinamica come Garmin”.

Il team Luna Rossa ha iniziato la propria preparazione nelle acque di Cagliari con un monoscafo TP 52, una delle classi di imbarcazioni da regata più performanti e impegnative, con cui parteciperà alla TP 52 Super Series nella stagione 2018.
Il programma relativo a questo progetto prevede due fasi: una prima fase di training– fino a maggio 2018 – su di un TP 52 da allenamento in attesa della barca definitiva, attualmente in costruzione presso il Cantiere Persico di Bergamo. Durante questa fase verranno coinvolti anche circa settanta giovani velisti, grazie al programma “New Generation”, che consentirà lo sviluppo di una nuova generazione di regatanti di alto livello e allargherà la rosa dell’equipaggio di Luna Rossa.

La seconda fase inizierà a maggio 2018 , dopo il varo della nuova barca, e prevede la messa a punto del TP 52 Luna Rossa nelle acque dell’Adriatico – teatro delle prime regate del campionato - e la preparazione finale dell’equipaggio che parteciperà alla TP 52 Super Series.

Entrambe i TP52 saranno allestiti con strumentazione Garmin di ultima generazione: i maxi display da 7” GNX 120, la bussola a 9 assi allo stato solido, l’antenna GPS da 10 Hz 19x e il trasduttore passante GST43 per la rilevazione della velocità e della temperatura dell’acqua.
Al Team sarà inoltre fornito l’innovativo quatix 5, lo smartwatch di prossima generazione dotato di GPS integrato e numerosi funzioni dedicate alla vela, tra cui la possibilità di visualizzare sul proprio polso le informazioni necessarie ad ogni membro dell’equipaggio durante le regate.
Il nuovo quatix 5 dispone inoltre delle funzionalità multisport che contraddistinguono da sempre i prodotti Garmin, rendendolo indispensabile per la preparazione atletica del Team.
Garmin supporterà anche la parte media e di analisi degli allenamenti, mettendo a disposizione le action- cam VIRB 360, la prima videocamera per riprese a 360 gradi in 4K con GPS integrato, e VIRB Ultra 30, per riprese Ultra HD, stabilizzatore delle immagini a 3 assi e dati G-MetrixTM.

Anche la chase boat ufficiale del Team sarà allestita completamente con strumentazione Garmin: chartplotter combinato GPSMAP 922xs e trasduttore vento gWind per un controllo totale del meteo, del fondale e delle correnti sul campo di regata.

Tutta l’esperienza e le soluzione innovative sviluppate insieme a Luna Rossa saranno poi portate a bordo del rivoluzionario AC 75, la classe di moderni monoscafi “volanti” ad alte prestazioni con cui si disputeranno le regate della 36^ America’s Cup. L’AC 75 sarà una barca estremamente performante e impegnativa da portare che richiederà velisti e strumentazione di altissimo livello. E’ un concetto nuovo che porterà sicuramente interessanti sorprese che magari tra qualche anno vedremmo anche sulle imbarcazioni da crociera

.

 


28/03/2018 15:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Presidente Sergio Mattarella a Caprera

Il presidente del CVC Paolo Bordogna, ha omaggiato il Presidente Mattarella con il crest che riporta il simbolo “CVC”, con le bandiere del codice internazionale

Windsurf, Mondiali Kona: in testa lo svedese Holm

A Torbole iniziato con quattro regolari regate con 16 nodi di vento da sud il Mondiale della classe Kona un tipo di tavola che in Italia non si era mai vista

In 230 al Porto Turistico di Roma per quattro giorni regate dell'Italia Cup Laser

Sebastiano Majer e Sofia Paradisi vincono il titolo italiano nei Laser 4.7 over 16. Andrea Crisi è campione italiano Laser Radial over 19

Vela Olimpica, Enoshima: da domani si regata

Tutto pronto ad Enoshima per Ready Steady Tokyo, il test event ufficiale dei Giochi Olimpici 2020 di Tokyo

Match Race: poco vento al Mondiale giovanile di Ekaterinburg

Oggi ultimo giorno di match race con la cerimonia di premiazione prevista per le 17 ora locale

Windsurf, Mondiale classe Kona: poker di giornata dell’olandese Tak Huig-Jan

Giornata tersa, vento da sud arrivato regolare dopo una nottata e una mattinata di vento da nord bello teso e altre quattro regate valide per i Campionati del Mondo Classe Kona

Tokio 2020: ad Enoshima buon inizio per gli Azzurri

Sono iniziate ieri in Giappone, nella futura sede olimpica per la vela di Enoshima, le regate del Test Event Ready Steady Tokyo

Enoshima: bene Mattia Camboni e Tita/Banti

Al test event di Enoshima Mattia Camboni sale al terzo posto negli RS:X mentre nel Nacra 17 la coppia Tita/Banti mandiene la leadership

Windsurf, classe Kona: vincono l’olandese Huig-Jan Tak e la svedese Johanna Hjertberg

Conclusi con successo i mondiali della classe monotipo di tavole a vela Kona, organizzati dal Circolo Surf Torbole su delega della FIV Federazione Italiana Vela.

Torbole, Mondiale Kona: si lotta solo per la terza piazza

Ieri, ad un giorno dalla conclusione dei Mondiali classe Kona il podio maschile può dirsi oramai definito per le prime due posizioni, mentre per il terzo gradino del podio c’è ancora una bella battaglia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci