mercoledí, 18 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24    cico 2019    melges 20   

CANTIERISTICA

Faccia a Faccia con Italia Yachts 11.98

faccia faccia con italia yachts 11
redazione

Italia Yachts 11.98 ha preso la via del mare a Venezia, festeggiata come merita alla Compagnia della Vela. E’ l’ultima nata del Cantiere ed è lanciata nella versione Bellissima: ovvero la diretta rappresentante del sapiente mondo artigianale, in grado di coniugare doti di navigazione da puro racer con l’estrema gradevolezza degli interni.

Per fare un Italia Yachts ci vogliono tempo, ricerca e qualità delle materie, talento, intelligenza, innovazione, emozioni e soprattutto le sapienti mani in grado di plasmare le idee.

Dietro a tutto questo c’è la passione di chi va per mare e ne ha carpito tutti i segreti per navigare al meglio, in crociera come in regata. Un occhio attento percepisce l’evidenza della cura  nel costruire una barca ben fatta, accogliente, veloce, stabile e sicura.

 La qualità dell’ 11.98 Bellissima si percepisce nell’ottimo passaggio sull’onda, nella velocità e nella rapidità di manovra. Al contempo l’equilibrio dei volumi e l’ergonomia del pozzetto indicano sicurezza e stabilità, indispensabili per la crociera con la famiglia, o per la navigazione in equipaggio ridotto. La disposizione di winch e stopper è ergonomica, completa e intuitiva per manovrare, riducendo la fatica e semplificando la regolazione delle vele. Le manovre sono nascoste e comunque mai in posizioni di passaggio, che risultano così libere. La posizione del timoniere e tutta l’attrezzatura velica sono in punti ideali” questa la reazione di Daniele De Tullio che già dal primo impatto afferma: “ un sogno che si avvera è tutto al posto giusto, mi sembra di averla già timonata

Le prime impressioni di navigazione dell’ IY 11.98 sono state quelle di una barca dalla grande facilità di conduzione e precisione direzionale. Non necessita di grande esperienza per condurla al meglio, è docile al timone in tutte le sue reazioni ed è veloce, già nella versione Bellissima. Fin dalla prima uscita la barca è risultata ben equilibrata, con tanta o poca aria lo scafo reagisce come ci si aspetta, e dopo le virate riprende subito velocità. Una volta che ha messo le sue forme in acqua è rigida e stabile” nota Franco Corazza che afferma senza dubbi che “questa barca è un vero cavallo di razza addomesticato”.

L’IY 11.98 è un concentrato di design e tecnologia, comfort e affidabilità, destinata ad essere riconosciuta a prima vista per l’inconfondibile linea dello scafo e ad essere apprezzata da chi la vive nelle versioni “Fuoriserie”, dedicata alla competizione sportiva, e “Bellissima” per la famiglia più esigente.

Il varo ufficiale dell’IY 11.98 segna un passo importante del Cantiere “ da questo momento in poi Italia Yachts si spinge oltre per rispondere alla sempre crescenti aspettative dei nostri Armatori ” dice l’Amministratore Unico Francesco Pisciotta. “ Un nuovo logo sta a significare il cambio di passo dell’Azienda per affrontare le sfide di un mercato che diventa sempre più globale. E’ indubbio che Italia Yachts è un prodotto che oggi viene apprezzato in tutto il mondo ed il cantiere vuole significare, anche attraverso il cambio del logo, che siamo pronti ad affrontare challenge stimolanti. Le performance nella navigazione si fondono  con il life style, perché ogni barca Italia Yachts è una grande barca a vela”.

ph. Fabio Taccola


30/03/2019 11:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Europeo Melges 20: il leader è Nika di Vladimir Prosikhin

In vetta alla graduatoria generale c'è il veterano russo Nika di Vladimir Prosikhin con lo statunitense Morgan Reeser alla tattica. Al secondo posto il connazionale e detentore del titolo europeo Russian Bogatyrs di Igor Rytov

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si è conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

Malcesine: Brontolo di Filippo Pacinotti al comando nell'Europeo Melges 20

Il day 2 del Campionato Europeo Melges 20 di Malcesine è una giornata da incorniciare per l'equipaggio di Brontolo Racing guidato dall'armatore anconetano Filippo Pacinotti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci