giovedí, 22 novembre 2018

DINGHY

Conclusa a San Vincenzo la stagione dei Dinghy 12' Classici

Si è conclusa il 22-23 settembre a San Vincenzo, l’ultima tappa del XVII Trofeo del Dinghy 12' Classico, il circuito riservato ai Dinghy 12’ con armo e scafo interamente in legno.
Il week end caratterizzato da venti tesi da Scirocco e onda formata, che hanno messo a dura prova gli equipaggi presenti, ha permesso il regolare svolgimento delle quattro prove in programma.

Il viareggino Italo Bertacca (S.V. Viareggina) su Abbidubbi, che con grande regolarità è stato il vero mattatore della stagione di regate dei dinghy in legno nel 2018, ha avuto la meglio su tutta la flotta, seguito da Stefano Puzzarini (C.N. Cervia) su Maxima al secondo posto e da Uberto Capannoli (C.N San Vincenzo) su Gigiballa in terza posizione.

Per effetto di questi risultati, Italo Bertacca è il vincitore del Trofeo del Dinghy 12' Classico per la stagione 2018, mentre Vincenzo Penagini sale sul secondo gradino del podio seguito da Fabio Mangione in terza posizione.

Grande battaglia tra le due donne partecipanti, Francesca Lodigiani (C.V.S.M. Ligure) su Obi-Wan-Kenobi e l'olandese Patricia Surendonk (KWVL) su Hydra II, che ha prevalso di misura. Acceso anche il duello all'ultimo bordo tra Toni Anghileri (Canottieri Lecco) su Absolutely Free e Andrea Filo Citomarino (Vela Club Levanto) su Splendore che questa volta ha prevalso sul suo rivale.

Premiazione finale con Maurizio Tirapani che, come in ogni tappa, ha assegnato a suo insindacabile giudizio un premio non competitivo consistente in ottimi prodotti locali. Questa volta il beneficiario è stato Carlo Schena (S.V. Marina Militare Taranto) con la motivazione "al più giovane della flotta, una promessa".
Il gran finale di San Vincenzo anche quest'anno non ha deluso le aspettative dei dinghisti partecipanti, anche grazie all’organizzazione congiunta del Circolo Nautico San Vincenzo, dello Yacht Club San Vincenzo e del Marina di San Vincenzo, che hanno reso possibile la perfetta riuscita di una manifestazione che da qualche anno chiude in grande stile il circuito dei Dinghy 12’ Classici.


27/09/2018 21:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: per Alex Thomson un pisolino di troppo

Si è addormentato ed è finito a scogli. 24 ore di penalizzazione per aver acceso il motore. La giuria è salita a bordo e ha consegnato ad Alex la penalità. Image credit: Alexis Courcoux

Dakar/Guadalupa: provaci ancora Tullio

Tullio Picciolini ritenta il record di traversata atlantica su un cat non abitabile di 6 metri insieme a Gianmarcp Sardi

Argentina: ritrovato il sommergibile Ara San Juan scomparso lo scorso anno

Le ricerche non erano mai cessate ed erano condotte da una nave oceanografica americana con mini sommergibili di profondità

Invernale Riva di Traiano: è Ulika il primo leader

Dopo due prove lo Swan 45 Ulika è in testa in classe Regata sia in IRC sia in ORC

Vitamina Sailing Team: il bilancio del 2018

Con la conclusione domenica scorsa del Melges 40 Grand Prix di Lanzarote il Vitamina Sailing Team capitanato dall'imprenditore Andrea Lacorte archivia un'intensa annata di vela divisa tra le classi M32, e Melges 40

Invernale Napoli: domenica la seconda tappa della regata per l’assegnazione della Coppa Arturo Pacifico

Si tratta del secondo appuntamento con il Campionato invernale che, quest’anno, si articola in 9 giorni di regate, anziché 8 come in passato

Riparte domenica l'Invernale di Riva di Traiano

Le previsioni danno un bel vento da NE di circa 15 nodi

West Liguria: concluso il primo week end dell'Autunno in Regata

E’ iniziata sabato 17 novembre la seconda tappa del trentacinquesimo Campionato Invernale West Liguria, ovvero l’ “Autunno in regata”, organizzato dallo Yacht Club Sanremo

L'Europa ci mette in mora per l'Iva sul noleggio nautico

Noleggio nautico: ASSILEA e UCINA Confindustria Nautica al lavoro con il MEF per la risposta alla lettera di costituzione in mora all’Italia

Fjällräven Polar 2019: candidature aperte da oggi fino al 13 dicembre

300 Km nella natura più selvaggia e incontaminata del Circolo Polare Artico. Più di 200 cani da slitta addestrati, una manciata di guide esperte e un gruppo di persone comuni. Questo è Fjällräven Polar, l’avventura invernale più entusiasmante al mondo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci