mercoledí, 1 febbraio 2023

METEOR

Basilico BBC è il Campione Italiano Match Race Meteor, un titolo che passa da padre in figlio

basilico bbc 232 il campione italiano match race meteor un titolo che passa da padre in figlio
redazione

Vincere un vizio di famiglia! Matteo Sampiero ed il team di Basilico BBC formato da Federico Terenziani ed Andrea Nocentini sono i vincitori del Campionato Italiano Match Race 2022. Il titolo era stato conquistato lo scorso anno da Davide Sampiero, di Pekoranera, denfender del titolo, in gara e papà di Matteo.

“La sua vittoria mi ha emozionato più della mia” ha dichiarato commosso Davide, defender del titolo ed in gara anch’egli.

Una vittoria meritatissima quella dei ragazzi che corrono per la flotta di La Spezia con i colori del Circolo della Vela Erix. Punteggio pieno: 5 prove cinque vittorie.

“Sono stati tutti match abbastanza tirati, abbiamo avuto un round robin difficile, con equipaggi forti. Ci siamo scontrati con Lorenzo Carloia che è il timoniere con all’attivo più titoli di tutti. Il match più bello? Quello della vittoria! Michele Marin ed il suo team, a pari punti con noi, è partito molto bene ma un errore nell’esecuzione della penalità che gli abbiamo dato subito ci ha consegnato la vittoria. Molto bello e combattuto anche il match con l’equipaggio di Marco Sacchi.” ha commentato Matteo ed ha aggiunto: “Questa vittoria è anche di Andrea Onnis, il nostro centrale sostituito, per motivi di lavoro, da Andrea Nocentini. Anche lui è Campione Italiano come e con noi!”

L’evento, ospitato dall’Associazione Velica Trentina sul lago di Caldonazzo, otto pretenders, ha avuto inizio venerdì 26 agosto. Un livello tecnico piuttosto alto come ha commentato anche Lorenzo Carloia, 9 titoli Italiani all’attivo, assente da qualche anno sui campi di regata della Classe presieduta da Mario Forgione. “Ho avuto qualche problema, pensavo rientrare nella Classe  dove sono cresciuto fosse meno difficile invece bisognerà mettere a punto un po’di cose”.

Le condizioni meteo molto favorevoli nella prima giornata di campionato, sono state più difficili nei giorni successivi. Sabato dopo aver atteso a lungo in banchina, si è risusciti a chiudere solo una prova. Chiuso il round robin, domenica, il Comitato di Regata, presieduto da Riccardo Incerti, ha anticipato sulla base del punteggio, gli scontri tra i primi in classifica per assicurare il vincitore dell’edizione 2022. 

A pari punti, con 4 vittorie a testa, mai una sconfitta, sono scesi in acqua gli equipaggi di Sampiero jr e Marin, entrambi della flotta di La Spezia. Vince il team di Basilico, un equipaggio formato da giovanissimi della Classe, età media 22 anni.

Michele Marin, Consigliere dell’Assometeor chiude al secondo posto. Andrea Ravanelli, della Flotta di Caldonazzo, si conferma come lo scorso anno, sul gradino di bronzo ma soprattutto molto abile in questa disciplina. A bordo con lui Mauro Cantone e Liviana Osti, prodiera che si distingue nella Classe e che prenderà una breve pausa nei prossimi mesi perché in dolce attesa, magari di una nuova generazione di velisti!

 “Un campionato po’sofferto per le condizioni di vento che è stato capriccioso, ci ha consentito con un ultimo sbuffetto di concludere la finale ed assegnare il titolo. Siamo stati lieti di ospitare la Classe  Meteor e ci prepariamo ad ospitarla ancora” ha dichiarato Dario Uber, vice Presidente del Circolo.

“Un’ ospitalità eccezionale” ha commentato entusiasta Alessandro Ferrarasegretario della Classe che ha continuato:” il match race è una disciplina che continua a crescere nella nostra Classe, in interesse e soprattutto di livello tecnico. Gli 8 equipaggi in gara erano tutti molto forti. Il risultato non era scontato, un continuo cercarsi e darsi penalità, match molto adrenalinici. Ora ci concentriamo sul prossimo appuntamento, la tappa di Santa Marinella valida per il circuito nazionale del Trofeo del Timoniere.” ha concluso.

 


29/08/2022 13:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

Presentato il XXIII Campionato Invernale Vela d'Altura "Città di Bari"

Sono 20 le imbarcazioni iscritte alla XXIII edizione del Campionato Invernale Vela d'Altura "Città di Bari" organizzata con la collaborazione di tutti e sei i circoli nautici del capoluogo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci