giovedí, 25 aprile 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

guardia costiera    accademia navale livorno    rolex capri sailing week    cnsm    fincantieri    dragoni    press    open bic    regate    optimist    circoli velici    vela olimpica    laser    rs feva    libri   

ALINGHI

Alinghi vince il Bol d’Or Mirabaud per la settima volta

alinghi vince il bol 8217 or mirabaud per la settima volta
redazione

Una  regata disputata in eccezionali condizioni meteo e una vera sfida con il diretto concorrente Ladycat: Alinghi ha conquistato, ieri 17 giugno, sul lago di Ginevra la sua settima vittoria nel Bol d'Or Mirabaud. La 79a edizione della classica regata sul lago Lemano ha registrato quest'anno una partecipazione record di 567 imbarcazioni, tra le quali i 16 catamarani della classe M1, sui quali si confrontano i migliori team. Grazie al 'Bise', la tramontana svizzera che ha caratterizzato la regata per tutta la sua durata, Alinghi ha impiegato 5 ore e 11 minuti per completare il percorso di 66,5 miglia, tagliando il traguardo al primo posto assoluto, conquistando dunque anche la 'line honours' e sfiorando il record di percorrenza.
Al termine Ernesto Bertarelli ha dichiarato: "Complimenti a tutto il team per l'eccezionale risultato odierno. I ragazzi hanno vinto la 79a edizione del Bol D'or Mirabaud! E ‘ tata una regata fantastica, con il famoso 'Bise' più forte che mai e tutto il team molto concentrato sulla tattica e sulla conduzione della barca. La fortuna oggi c'entra poco. Congratulazioni anche a LadyCat e al suo equipaggio per essere stati un concorrente eccezionale in una regata eccezionale. Ogni anno la nostra sfida ci spinge reciprocamente a fare sempre meglio e questo è fantastico per lo sport. Vorrei fare un tributo speciale ad Arnaud Psarofaghis con il quale ho il piacere di condividere il timone sia nelle regate delle Extreme Sailing Series sia nel D35 Trophy, così come a tutto il team: Pierre-Yves Jorand, Nicolas Charbonnier, Nils Frei, Coraline Jonet, Yves Detrey e Joao Cabeçadas che oggi era a bordo come settimo membro dell'equipaggio. Lui normalmente fa parte del nostro staff tecnico a terra. e fa un lavoro eccezionale per garantire che la nostra barca sia in ogni momento al massimo! Grazie anche a Claudy Dewarrat e David Nikles: il loro contributo professionale è stato fondamentale per ottenere questa vittoria.
Complimenti ancora a tutte le barche che oggi hanno partecipato alla regata, molte delle quali sono ancora sul lago e navigano. Infine lasciatemi dire che sono veramente orgoglioso di essere il vice commodoro della Société Nautique de Genéve, il nostro Club che organizza ogni anno il Bol d'Or Mirabaud. Grazie anche a tutti i volontari che contribuiscono al successo di questo evento straordinario."
Alinghi parteciperà nei prossimi mesi a quattro eventi delle Extreme Sailing Series, prima di tornare al D35 Trophy, nel mese di settembre, per gli ultimi tre regate della stagione.
Il prossimo impegno agonistico del team sarà l'Act 3 delle Extreme Sailing Series a Madeira, dal 29 giugno al 2 luglio.

Classifica finale del Bol d'Or Mirabaud 2017:
1. D35 Alinghi: 5h11'00
2. M1 Ladycat powered by Spindrift Racing: 5h12'34
3. GC32 Realteam: 5:19:23
4. D35 Zen Too: 5h22'49
5. D35 Okalys: 5:23:54

Classifica generale provvisoria del D35 Trophy 2017 (il risultato peggiore viene scartato):
1. Alinghi: 4 punti
2. Zen Too: 11 punti
3. Ylliam Comptoir Immobilier: 13 punti
4. Swisscom: 17 punti
5. Mobimo: 18 punti


18/06/2017 11:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Optimist: sul Garda Erik Scheidt macina vittorie

7° Meeting del Garda Optimist . Oggi in acqua per determinare Gold e Silver fleet

O’pen Skiff, Palermo: a Procida c’è un nido di campioncini

Eurochallenge a Palermo, sessantcinque O'pen Skiff da 4 nazioni danno spettacolo a Mondello

Il Friuli Venezia Giulia comunica le sue bellezze

La promozione del mare del Friuli Venezia Giulia continua. Nuovo allestimento tematico a Trieste Airport

Grimaldi Lines sostiene gli atleti paralimpici della LNI Palermo Centro

Grimaldi Lines ospiterà sulle sue navi gli equipaggi palermitani e le quattro imbarcazioni paralimpiche Hansa 303 che parteciperanno alla Settimana Velica Internazionale Accademia Navale di Livorno 2019

Genova, World Cup Series: tre equipaggi italiani in Medal Race

Sono Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene), Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) e Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)

Palermo: parte la prima tappa del circuito europeo O'pen Bic

Tutto pronto a Palermo per la prima tappa europea del Circuito riservato alla classe O’pen Bic. Mondello e la Sicilia danno il meglio di sé con temperature estive ed acque dai colori caraibici

Libri: "ALLA LARGA DALLA TERRA" di Giorgio Longato

Un intreccio di ricordi, progetti ed esperienze in cui d’improvviso irrompe l’amara scoperta di aver esercitato per anni una professione che non esiste.

Regate sartoriali: la Duecento del CNSM

Il 3 maggio torna una delle regate più amate dell’Adriatico, La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Main Sponsor Birra Paulaner, affiancato quest’anno da Vennvind

Garda: il 4° Easter Meeting partito con il vento in poppa

Partenza alla grande per il 4° Easter Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia riservato al doppio giovanile Rs Feva

RS Feva: il 4° Meeting Giovanile va ai veronesi Lamberto Ragnolini e Lorenzo Orlandi

Il Garda di Lombardia ha ospitato il "4° Meeting Giovanile – Trofeo Centrale del latte di Brescia" riservato al doppio Rs Feva, evento promosso sotto l’egida della Federazione Italiana della Vela

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci