giovedí, 3 dicembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    cantieristica    aziende    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri   

SEATEC

1001VELA CUP al Seatec di Carrara

Il prossimo appuntamento con 1001VELA CUP è a Carrara per il Seatec, il 9 febbraio 2012: è un evento promozionale che l’associazione sta preparando con serietà ed impegno, in considerazione della crescente attenzione del mondo economico e professionale verso questa manifestazione, e dunque della apprezzabile opportunità di esporre i lavori e le attività di ricerca svolte fino ad oggi nel campo del design nautico e dei materiali.
L’incontro promosso verte sul confronto delle esperienze progettuali, costruttive e sperimentali
maturate in campo nautico dalle università partecipanti al progetto didattico-sportivo 1001VELACUP, firmato dagli architetti M. Paperini e P. Procesi.
Gli argomenti che verranno trattati dai docenti universitari, coordinatori scientifici dei gruppi di lavoro, riguardano:
- la didattica sperimentale, basata sulla progettazione, realizzazione e funzionamento dei prototipi di imbarcazione nati per il “Trofeo 1001VELACUP”;
- la progettazione nautica sviluppata dalle università e le ricerche ad essa associate;
- i metodi costruttivi improntati all’eco-sostenibilità dei prototipi.
Alla tavola rotonda seguirà l’assegnazione dei due premi, di recente istituzione: il premio “Skiff
dell’anno” per la miglior imbarcazione di classe R3 progettata, ed il “Premio Formazione” per il miglior progetto didattico Universitario avviato negli ultimi anni.
La Commissione tecnica dell’associazione, che si è riunita prima delle feste, ha infatti deliberato l’adozione di questi due nuovi premi, che si aggiungono al trofeo “overall” delle passate edizioni, con il fine di promuovere e sottolineare gli aspetti innovativi della didattica e della progettualità sperimentata dagli atenei attraverso 1001vela cup. La giuria dei premi è mista, costituita cioè da esponenti e professionisti del mondo accademico e del mondo economico della nautica.


13/01/2012 19:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: falla a bordo per Escoffier, Jean Le Cam tenta di raggiungerlo

Kevin Escoffier, che si trovava al terzo posto nel Vendée Globe posizionato a circa 550 miglia nautiche a sud di Città del Capo, ha attivato il suo segnale di soccorso

FLASH - Jean Le Cam ha avvistato Escoffier e procede al recupero

La Direzione di corsa del Vendée Globe ha dirottato sul punto del Distress di Kevin Escoffier anche Boris Herrmann, Yannick Bestaven e Sébastien Simon

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendée Globe: Pedote supera Sam Davies ed è 10°

Pedote:"Voglio solo continuare a cercare di fare le cose bene, preservare i materiali, cosa molto importante perché la barca è la mia sicurezza e la mia sorgente di velocità"

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Vendée Globe: per Pedote nel mirino c'è Buona Speranza

Dopo tre settimane di regate e quasi il 25% delle 21.638 miglia previste dal Vendée Globe sulla scia, Giancarlo Pedote vede la longitudine di Buona Speranza incombere all'orizzonte

Vendée Globe: Yes HE Cam! Solo Jean poteva salvare Kevin

Non poteva cadere in mani migliori. Lo ha detto lo stesso Jean: « Il est tombé dans la bonne maison ! ». Yes we Cam…. ma solo lui poteva! Disegno della bravissima Manu Guiavarch per Jean Le Cam

Ecco la prima Italia Yachts 14.98 Bellissima

E' una vera easy sailing con molti accorgimenti utili per la navigazione da soli o in equipaggio ridotto: tra queste le 8 manovre rinviate in pozzetto permettono di regolare al meglio le vele e navigare sempre in tranquillità

Vendée Globe: perso il contatto visivo con Escoffier

Jean La Cam aveva individuato la zattera autogonfiabile di Kevin Escoffier ma il mare agitato e i forti venti lo hanno portato lontano. Le ricerche continuano con 4 skipper giunti sul posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci