lunedí, 22 luglio 2024

VELA OLIMPICA

SOF Hyères: giornata positiva per i 49er FX

sof hy 232 res giornata positiva per 49er
redazione

Secondo giorno con vento intenso a Hyères per la Settimana Olimpica Francese che ha visto, come nella giornata di ieri, alcune classi rimanere a terra o limitare il numero delle prove a calendario.

Giornata particolarmente positiva per i 49er FX che hanno effettuato due prove e hanno visto l'equipaggio Germani-Bertuzzi vincerle entrambe.

Domani le previsioni meteo dovrebbero cambiare; per tutte le classi sarà un giorno particolarmente delicato perché dovrebbe coincidere con il termine delle qualifiche. Da giovedì infatti inizieranno le fasi finali che porteranno sabato alle fasi conclusive.

Classifiche sul sito ufficiale: https://sof.regatta.ffvoile.fr/en/default/races/race-resultsall


Le dichiarazioni dei protagonisti:

49er

Giulio Calabrò: "E' stata una giornata abbastanza positiva nonostante alcuni errori che hanno causato due scuffie. Non abbiamo sfruttato al massimo le opportunità offerte dalla giornata, ma siamo comunque soddisfatti dei nostri risultati, anche se, guardando la classifica, ci rendiamo conto che potevamo fare meglio. Era una giornata difficile con molto vento, che non avevamo affrontato da molto tempo. Ora speriamo di avere vento favorevole nei prossimi giorni per migliorare ulteriormente e ottenere altri buoni piazzamenti come quelli di oggi."

Tecnico FIV Gianmarco Togni: “Oggi c'era un forte vento e grandi onde sulla zona in cui ci siamo posizionati, un po' più fuori. Le prove sono andate abbastanza bene, con Crivelli-Calabrò che hanno ottenuto il secondo, il settimo e il quarto posto. Tuttavia, ci sono state alcune difficoltà durante la seconda e la terza prova, che li hanno visti scuffiare. Questo ha ovviamente influenzato il risultato finale, anche se nel complesso siamo soddisfatti. Domani ci aspettiamo una giornata simile, quindi vediamo come andrà la competizione.”

49er FX

Jana Germani: “Oggi è stato il nostro primo giorno di regate qui a Hyères nella categoria 49er Fx. Nonostante la presenza del forte vento mistral, siamo riuscite a svolgere due prove. Nella prima prova, il vento era un po' ballerino e meno intenso, mentre nella seconda prova abbiamo avuto un deciso salto a sinistra con aumento del vento fin dalla partenza. Siamo state in grado di vincere entrambe le prove e siamo molto soddisfatte della nostra performance. Tuttavia, domani dobbiamo lottare ancora di più e cercare di evitare qualsiasi errore, in vista della gold fleet.

Tecnico FIV Gianfranco Sibello: “Le prime due prove per la classe 49er FX sono iniziate alle 10:30 con un maestrale in aumento, come previsto. La prima prova è stata una prova superabile, mentre la seconda prova è stata una classica prova in linea con i vecchi tempi, più difficile da gestire e richiedeva di cercare di mantenere la barca in piedi fino alla fine. La squadra italiana di 49er FX ha fatto un'ottima giornata, con ben quattro equipaggi nei primi 11 posti, il che è un segnale molto positivo. In particolare, Germani-Bertuzzi hanno avuto un ottimo inizio, vincendo le prime due prove nel campo bravo nel gruppo blu, dimostrando di essere molto concentrate sia nelle scelte che nel capitalizzare i momenti importanti delle varie prove. Sono molto contento del risultato, soprattutto perché con questa condizione di vento e onda non abbiamo avuto la fortuna di allenarci a Lanzarote quest'inverno, dove la tipologia di condizioni era un po' diversa. Tuttavia, le ragazze hanno dimostrato di aver immagazzinato nella memoria gli allenamenti del passato inverno dell'anno scorso 2022, quando invece abbiamo lavorato tantissimo in queste condizioni durante la nostra permanenza a Cagliari. Tuttavia, è solo il primo giorno e si sono disputate solo le prime due prove, quindi dobbiamo mantenere la calma e affrontare con la giusta mentalità le prossime prove, che concluderanno la fase di qualificazione domani.”

ILCA 6

Chiara Benini Floriani: "Oggi abbiamo affrontato un'altra giornata di vento fortissimo. Purtroppo la giuria ha deciso di non farci regalare la seconda prova, ma sono comunque abbastanza soddisfatta dell'unica regata che siamo riusciti a fare. Domani cambieranno le condizioni e tutto è ancora in gioco."

Tecnico FIV Egon Vigna: “Le previsioni indicavano un aumento del vento, che si è effettivamente verificato quando siamo andati sul campo di regata. Durante la prima prova, il vento è aumentato gradualmente fino a stabilizzarsi sopra i 26-28 nodi. Il comitato ha quindi deciso di mandarci a terra dopo una sola prova. In flotta gialla, Benini Floriani ha chiuso al settimo posto, così come in flotta blu Zennaro. Siamo riusciti a tirare fuori il meglio di noi oggi rispetto a ieri, e siamo soddisfatti della buona prestazione di entrambe le atlete."

ILCA 7

Alessio Spadoni: "Oggi abbiamo avuto una giornata impegnativa caratterizzata da un maestrale intorno ai 22 nodi. È stata una sfida sia fisica che tattica, ma personalmente sono soddisfatto della mia prestazione con un terzo e un ottavo posto. Sento di essere in crescita rispetto all'inizio difficile di ieri. Ora la mia attenzione è rivolta a domani, con l'obiettivo di dare il massimo."

Tecnico FIV Giorgio Poggi: "Fino ad ora abbiamo disputato quattro prove di qualificazione con un vento di maestrale molto intenso, ieri oscillava intorno ai 23 nodi con raffiche fino a 25, mentre oggi è stato leggermente più forte, sui 25-28 nodi, con alcune raffiche di vento anche a 30 nodi. Attualmente la flotta è molto corta con solo quattro prove disputate e i punteggi sono molto vicini tra i partecipanti. Domani ci sono ancora due prove di qualifica da affrontare prima di passare alle flotte Gold, Silver e Bronze. È importante portare a casa due buone prove in modo da avere la possibilità di accedere alle finali con punteggi bassi."


25/04/2023 20:57:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vaurien: Marta Delli e Francesco Graziani Campioni del Mondo

Mondiale disputato sul lago di Liptov, ai piedi dei monti Tatra, tra Slovacchia e Polonia, con 55 equipaggi provenienti da tutto il mondo. Il prossimo mondiale si svolgerà in Italia sul lago di Bracciano

Mini 6.50: partita la Les Sables-Les Açores-Les Sables

In testa ai Proto la francese Marie Gendron. In gara tra i Proto anche Cecilia Zorzi (11ma) con Eki, unica barca italiana in regata

Eolie: i farmaci urgenti arriveranno con i droni

In autunno i primi test verso Vulcano e Lipari per potenziare e velocizzare i servizi di trasporto di farmaci urgenti e sacche di sangue

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Youth Sailing World Championships: sbancano gli azzurrini della Sensini

Le medaglie d’oro italiane: Lorenzo Sirena e Alice Dessy cat misto; Federico Pilloni windsurf M; Carola Colasanto windsurf F; Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio 420 misto; Maria Vittoria Arseni e Antonio Pascali ILCA 6

Garda: oggi il gran finale degli Youth Sailing World Championships

La vela azzurra mantiene tre primi posti con Federico Pilloni (windsurf iQFOiL maschile), Carola Colasanto (iQFOiL femminile), Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio (420 Mix), più due secondi e un terzo

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Un nuovo evento per il 2026, arriva The Ocean Race Atlantic

L'evento sarà riservato a equipaggi misti e con un forte messaggio per la salute degli oceani, su una rotta che collegherà due città simbolo

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci