mercoledí, 24 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    regate    mini 6.50    ran 630    ufo22    swan    class 40    niji 40    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling   

RS21

RS21 Yamamay Cup: “Fremito d’Arja” di Dario Levi vince a Torbole

rs21 yamamay cup 8220 fremito 8217 arja 8221 di dario levi vince torbole
redazione

Fremito d’Arja” di Dario Levi ha centrato la seconda vittoria nella RS21 Cup Yamamay. Dopo il successo nel debutto di Alassio, in Overall, Levi è tornato sul gradino più alto del podio nell’Act 3, quello di Torbole sul Lago di Garda, vale a dire la regata di “casa” visto che “Fremito d’Arja” è portacolori del Circolo Vela Torbole che ha ospitato l’evento. Una tre giorni spettacolare con planate mozzafiato e l’Ora a soffiare sui 20 nodi a beneficio dei 25 team al via.

Levi - con Jas Farneti, Stefano Cherin, Fausto Surini e Livia Tarabella in equipaggio – ha avuto la meglio soprattutto grazie ad una continuità di risultati durante tutto l’arco delle nove prove. Un successo non scontato se è vero che per gran parte dell’Act 3 al comando è stato “Arvenis” di Davide Albertini Petroni (Cn Loano) che ha però pregiudicato la sua prestazione nelle ultime tre prove scivolando addirittura al quinto posto finale.

Segnale che è sinonimo di livello altissimo raggiungo dalla RS21 Italian Class, dove ogni minimo errore si paga caro. Ne sa qualcosa Edoardo Lupi di “Torpyone” (Varazze Club Nautico) che pur avendo vinto ben tre prove e con un secondo posto non è riuscito a battere Levi, complice anche una partenza anticipata in prova due. Per Lupi un ottimo secondo posto a conferma di un percorso di crescita evidente. 

Terzo gradino del podio per un ritrovato Pietro Negri con il suo “Stenghele” (Cv Torbole) grazie anche ad un ottimo finale di regata. Podio invece sfuggito, per un solo punto, a “Das Sailing Team” di Alessandro Zampori (Cnam Alassio) dopo un bel testa a testa con Negri.

«Sono doppiamente soddisfatto – ha detto Dario Levi al rientro a terra -. Sia per il successo e sia perché è arrivato in casa mia a Torbole. È stato comunque un weekend bellissimo con l’Ora costante attorno ai 20 nodi che ha portato a disputare prove regolari ma difficili. E poi il livello è cresciuto moltissimo e non ci si può mai concedere pause o fare conti. Bellissimo».

Risultati dell’Act3, ben organizzata dal Circolo Vela Torbole, che hanno dato uno scossone anche alla classifica generale della RS21 Cup Yamamay. Infatti, nonostante un quinto posto che va stretto a Davide Albertini Petroni, “Arvenis” è riuscito a scalzare dalla vetta “Caipirinha” di Martin Reintjes (Fraglia Vela Desenzano) scivolato al quarto posto, precedendo “Fremito d’Arja” di soli tre punti, dopo 21 prove, e di sette “Stenghele”. 

E veniamo alla categoria “Corinthian”. Anche qui non sono mancate le emozioni soprattutto fra i due rivali di sempre, “Stick N Poke” della marchigiana Federica Archibugi (Sef Stamura An) e “CodeZero Sailing Team” del defender conterraneo Vincenzo Liberati (Cn Sambenedettese). 

Ad avere la meglio questa volta è stato proprio quest’ultimo classificatosi anche ottavo assoluto (con un terzo posto in prova 6). Terzo posto e podio per “RS Enterprise” di Melanie Hoveler e Luca Valentino (Germania) a segno sorprendentemente a livello assoluto nella prova d’esordio.

Con la vittoria “CodeZero Sailing Team” è così passato dal quarto posto, nella classifica generale, al primo, proprio ai danni dell’Archibugi seconda a Torbole e dodicesima assoluta. I due sono divisi da soli cinque punti e nelle prossime tappe sarà lotta all’ultimo bordo.

«La posta in palio si è alzata – ha commentato un Vincenzo Liberati visibilmente felice -. Queste regate di Torbole sono state molto belle con planate ad ogni prova e vento forte. Siamo felici per la vittoria ma altrettanto consapevoli che per centrare il successo bisogna sbagliare il meno possibile».

Soddisfazione anche per Davide Casetti presidente della RS21 Italian Class: «Sono stati tre giorni molto divertenti – ha detto Casetti timoniere di Hidrogeno 21 – con tanto vento e regate spettacolari. Torbole è stata molto ospitale, come pure il Circolo Velico, e gli armatori erano tutti molto contenti. Di certo ora è difficile per tutti vincere».

A Torbole si assegnavano anche i primi punti per il “Trofeo King of The Lake” in combinata con il Campionato Italiano e Act 4 di Riva del Garda programmati dal 25 al 27 agosto.

Ma ecco la “top 15” Open dell’Act3 di Torbole della RS21 Cup Yamamay dopo 9 prove: 1. “Fremito d’Arja” (Dario Levi - Cv Torbole – 5/7/9/4/1/4/3/(13)/4 i piazzamenti); 2. “Torpyone” (Edoardo Lupi - Varazze Club Nautico – 17/(26 Ufd)/3/1/2/10/5/1/1); 3: “Stenghele” (Pietro Negri - Cv Torbole Tn – 11/6/2/9/10/6/1/5/1); 4. “Das Sailing Team” (Alessandro Zampori - Cnam Alassio – 3/(14)/1/10 Rdg/4/13/4/4/6); 5. “Arvenis” (Davide Albertini Petroni - Cn Loano – 2/5/4/7/14/1/12/3/(18)); 6. “Gioia” (Carlo Brenco - Cv Malcesine Vr – (21)/9/11/11/7/2/6/8/2); 7. “Beyond Freedom” (Gianluca Grisoli - Cnam Alassio – 8/4/(14)/12/8/5/7/2/12); 8. “CodeZero Sailing Team” (Vincenzo Liberati - Cn Sambenedettese – 10/8/6/8/9/3/(11)/6/8); 9. “Caipirinha” (Martin Reintjes – Fraglia Vela Desenzano Bs – (18)/1/12/6/12/9/8/14/7); 10. “Superbella” (Edoardo Martinelli - Dubai Offshore Sailing Club – 9/2/8/15/(20)/16/17/7/3); 11. “Diva” (Fedinando Battistella arm - Andrea Battistella tim - Uv Maccagno Va – 13/15/10/5/6/8/(19)/11/10); 12.“Stick N Poke” (Federica Archibugi - Sef Stamura An – 16/3/5/(21)/11/15/9/18/16); 13. “Netcracker” (Robert Davis – Australia – 4/12/23 Rdg/(26) Dnf/18/12/2/12/15); 14. “Rs Enterprise” (Melanie Hoveler arm - Luca Valentino – Germania – 1/(18)/13/14/15/18/13/15/14); 15. Ita 238 (Mauro Odorico - Alessandro Venini – Lni Mandello Lario – 15/16/(21)/17/3/14/14/17/11).

Il podio della categoria Corinthian: “CodeZero Sailing Team” (Vincenzo Liberati - Cn Sambenedettese); 2) .“Stick N Poke” (Federica Archibugi - Sef Stamura An); 3. Rs Enterprise” (Melanie Hoveler arm. - Luca Valentino – Germania).

Le classifiche complete dell’Act3 della RS21 Yamamay Cup su: 

https://www.hubsail.it/classifica/26013

La “top ten” della classifica generale della RS21 Cup Yamamay dopo le tappe di Alassio, Rimini e Torbole (21 prove con scarto): 1) “Arvenis” (Davide Albertini Petroni - Cn Loano) p. 68; 2. “Fremito d’Arja” (Dario Levi - Cv Torbole) p.75; 3. “Stenghele” (Pietro Negri - Cv Torbole Tn) p.80; 4. “Caipirinha” (Martin Reintjes – Fraglia Vela Desenzano Bs) punti 82; 5.“Das Sailing Team” (Alessandro Zampori - Cnam Alassio) p.84; 6. “Gioia” (Carlo Brenco - Cv Malcesine Vr) p. 111; 7. “Beyond Freedom” (Gianluca Grisoli - Cnam Alassio) p.114; 8. “CodeZero Sailing Team” (Vincenzo Liberati - Cn Sanbenedettese) p. 144; 9.“Stick N Poke” (Federica Archibugi - Sef Stamura An) p.149; 10. “Diva” (Andrea Battistella - Uv Maccagno Va) p. 153.

Il podio della Corinthian: 1. “CodeZero Sailing Team” (Vincenzo Liberati) p144.; 2. “Stick N Poke” (Federica Archibugi) p.149; 3. “Ita 238” (Alessandro Venini) p.196. 

La ranking competa su: https://www.hubsail.it/ranking/RS21/2023/

La RS21 Cup Yamamay si articola su 5 Act. Dopo il debutto di Alassio, Rimini e Torbole, sarà la volta di Riva del Garda dal 24/27 agosto con la disputa anche del Campionato Italiano ed epilogo a Porto Rotondo dal 27 al 30 settembre in contemporanea con il Campionato del Mondo.


10/07/2023 19:26:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Ufo 22: partita la Turbocup 2024

Imprevedibile Sebino, Pura Vida al comando prima tappa Turbocup '24.

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Intervista al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai

L’intervista “live” di Gianni Loperfido dal Circolo ufficiali della M.M.I. a Roma, al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai durante il premio "Carlo Marincovich"

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Mini 6.50, l'altura sono loro!

Parte la Roma-Barcellona ed è la Classe Mini a tenter alto il vessillo della vela "dura". Pochi i partecipante nelle regate lunghe come la RAN 630 e la Roma; boom di presenze alla 151 Miglia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci