venerdí, 12 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    quebec saint malo    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero    regate   

888

Porto Cervo: Bedà vince l'Invitational Smeralda 888

porto cervo bed 224 vince invitational smeralda 888
redazione

Durante questo fine settimana si è svolto l’Invitational Smeralda 888, giunto oggi a conclusione. L’evento, organizzato dallo YCCS e parte del circuito della Classe, vede salire sul gradino più alto del podio Bedà, seguito a soli due punti di distacco da Millenium Falcon. Terzo posto per l’altro team dello Yacht Club de Monaco, Vamos Mi Amor. L’Invitational Smeralda 888 ha preso il via venerdì 28 giugno, con il briefing delle 11.30 presso lo YCCS, a cui ha fatto seguito il tradizionale Brunch di benvenuto. Subito dopo, la flotta delle Smeralda 888 si è ritrovata nello specchio d’acqua di fronte a Porto Cervo per le competizioni in mare. Otto i team iscritti, alcuni habitué di Porto Cervo come Bedà (dell’armatore e skipper Timifey Sukhotin), Gorilla Gang (skipper/armatore Andrea Statari), Millenium Falcon (armatore/skipper Marco Favale coadiuvato al timone da Paolo Bonetto), Vamos Mi Amor (armatore/skipper Charles De Bourbon), Canard a l’Orange (armatore/skipper Achille Onorato) insieme ad altri nuovi partecipanti: Capocaccia (armatore/skipper Luigi Guarnaccia), Luigia (armatrice/skipper Marie Helene Polo) e Kzi Mo D’Eau.

Durante le tre giornate di regate a bastone sono state completate 8 prove totali, come da programma. Oggi, 30 giugno, è stata la giornata decisiva per decretare il vincitore dell’evento. Questa mattina la flotta scendeva in acqua con le prime tre posizioni della classifica generale provvisoria occupate nell’ordine da: Bedà, Millenium Falcon e Canard a l’Orange. 

La prima prova di giornata è iniziata puntualmente alle ore 11.00 con un vento di Maestrale di intensità costante tra i 12-13 nodi. Sin dalla prima boa di bolina, il team monegasco di Millenium Falcon si è imposto sul resto dei partecipanti, arrivando primo sul traguardo della settima prova davanti a Capocaccia, che lo aveva tallonato con costanza, e Vamos Mi Amor. Momento complicato per il team di Bedà, che si è ritrovato a chiudere in sesta posizione, dietro Luigia e Canard a l’Orange, lasciandosi sfuggire l’opportunità di capitalizzare il vantaggio iniziale di 6 punti sul suo diretto avversario, Millenium Falcon. 

L’ottava e ultima prova della serie, è stata decisiva. La flotta è partita compatta sul lato sinistro del campo di regata, Capocaccia, che oggi ha registrato una giornata positiva, è arrivato sulla prima boa di bolina indietro di pochissimi metri da Bedà. Grazie ad una buona performance nel lato di poppa, è riuscito a superare Bedà, girando primo al gate. Capocaccia ha difeso la sua posizione fino al traguardo con un arrivo al photofinish con Bedà. Nel frattempo, Millenium Falcon è stato protagonista di un buon recupero che gli ha consentito di chiudere terzo nell’ultima prova, lasciandosi alle spalle Gorilla Gang e Vamos Mi Amor. Il secondo posto nell’ultima prova è valso la vittoria dell’evento a Bedà, davanti a Millenium Falcon e Vamos Mi Amor.

A conclusione delle prove in mare, gli equipaggi si sono ritrovati presso lo YCCS per la premiazione finale. Al vincitore è stato consegnato anche un comunicatore satellitare, inReach Mini 2, da parte del Technical Partner Garmin Marine.

Il prossimo evento sportivo per lo YCCS sarà nuovamente con la Classe Smeralda 888, che tornerà a Porto Cervo per la Coppa Europa Smeralda 888 in programma dal 12 al 14 luglio. 

 


30/06/2024 20:16:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Riva del Garda, Melges 32: parte benissimo il tedesco Wilma

Il team tedesco di Wilma con Nico Celon alla tattica mette da subito le cose in chiaro firmando con due vittorie le prime due prove della giornata

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Prima giornata della 39a Salò Sail Meeting

Un vento debole e discontinuo ha caratterizzato la prima giornata della 39a edizione della Salò Sail Meeting, classica di metà estate per i monotipi gardesani organizzata dalla Canottieri Garda

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Calasetta, RS Aero: seconda giornata della 4a regata nazionale

Francesca Ramazzotti passa al comando nella classe RS Aero5 e FIlippo Vincis sta dominando negli RS Aero 6

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci