lunedí, 4 marzo 2024

AMERICA'S CUP

America's Cup: in acqua anche i francesi

america cup in acqua anche francesi
redazione

La base dell'Orient Express Racing Team all'estremità occidentale del Port Vell è diventata oggi una base velica operativa con la prima partenza del loro bellissimo AC40, con la sua accattivante livrea blu e oro. Quentin Delapierre e Kevin Peponnet hanno preso il comando dell'AC40, supportati dai trimmer Matthieu Vandamme e Jason Saunders, in una breve sessione di aria leggera proprio al largo della spiaggia, dove l'attuale situazione meteorologica, caratterizzata da temperature molto elevate e da una zona di transizione intorno all'area di Barcellona intrappolata tra due sistemi meteorologici, ha causato uno stato del mare quasi di vetro, con brezze inferiori alla norma.

 

Senza scoraggiarsi, il team ha issato e chiuso le vele questa mattina tra gli applausi dell'equipaggio di terra, del management e dei sostenitori, mentre i velisti e i team tecnici familiarizzavano con i protocolli di varo e le regolazioni dell'attrezzatura prima di uscire dal Port Vell per cercare di catturare qualche zefiro tardivo e prendere il volo. Le vele One Design sono state issate con il J1 più grande in testa e un veloce traino fuori dal porto e lungo la Barceloneta ha dato all'equipaggio tutto il tempo necessario per mettere a punto le regolazioni dei foil prima che il cavo di traino venisse rilasciato e iniziasse un nuovo capitolo della vela francese.

I velisti francesi sembravano a loro agio e avevano una brezza sufficiente per mantenere il volo sul monotipo una volta liberato dal RIB e, navigando con il pilota automatico, hanno iniziato a imparare le sfumature, regolando a volte un po' di sbandamento di bolina. Sono state solo poche prove, ma il significato è stato enorme. La Francia è tornata al vertice.

 

Dopo l’uscita, un raggiante Quentin Delapierre si è presentato all'intervista pieno di entusiasmo ma con un chiaro messaggio per la squadra: "Dobbiamo solo fare un passo alla volta, affrontare i giorni uno dopo l'altro e risolvere i problemi, trovare idee, nuove idee saranno utili, e sì, non voglio che il team si affretti a cercare di prendere gli altri perché ci sono, voglio dire, così tante sessioni di vela davanti a noi e dobbiamo solo fare le cose semplici, essere davvero concentrati su ciò che è essenziale e fare in modo siamo pronti per le regate di Villanova".

Parlando di come è stato essere a bordo dell'AC40 dell'Orient Express Racing Team, Quentin ha aggiunto: "Sì, una bella sensazione in realtà. È passata una settimana e mezza da quando abbiamo ricevuto l'AC40, e il team ha avuto una grande spinta per la messa a punto e per risolvere i piccoli problemi che avevamo, quindi oggi è stata davvero una bella sensazione navigare con la barca... sono rimasto sorpreso, l'acqua era davvero piatta ma anche molto leggera, quindi siamo riusciti a salire sul foil, e con il RIB che trainava lo yacht siamo riusciti a farlo e la sensazione a bordo era davvero buona. Ma so che a Barcellona non sarà lo stesso ogni giorno, avremo onde mosse e qualche mareggiata, quindi dobbiamo essere preparati a queste condizioni, ma sono davvero impressionato dal pilota automatico; non ho mai visto una cosa del genere, la barca era davvero stabile, e mi ha  davvero impressionato". "


23/08/2023 00:58:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: BoatOne di Alinghi Red Bull Racing lascia la Svizzera diretto in Spagna

L'AC75 di Alinghi Red Bull Racing, che quest'estate parteciperà alla 37esima Louis Vuitton America's Cup, è partito dal cantiere di Ecublens, in Svizzera, alla volta della Spagna

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Sul Trasimeno il 51° Campionato Italiano classe Meteor

Sarà organizzato dal Club Velico Castiglionese e si prevede un'ampia partecipazione di imbarcazioni provenienti da tutta Italia

Bari: all'Invernale una giornata decisamente bagnata

La pioggia, come previsto, ha accompagnato le regate rendendo come di consueto più difficile la lettura del campo di regata per i partecipanti che hanno dovuto sfoderare tutte le loro abilità per portarle a termine nel migliore dei modi

Charles Caudrelier vince l'Arkea Ultim Challenge

Il solitario francese Charles Caudrelier, skipper del Maxi Edmond de Rothschild, ha attraversato la linea di arrivo al largo della costa di Brest, questo martedì mattina alle 8h 37mn 42s ora locale (UTC+1)

Global Solo Challenge: per Andrea Mura 376 miglia in 24 ore

È nuovamente record per Andrea Mura che venerdì 23 febbraio ha percorso 376 miglia in 24 ore a bordo di Vento di Sardegna

Arkea Ultim Challenge: secondo posto per Thomas Coville

Acclamato come un eroe a Brest, Thomas parla della corsa e dei suoi concorrenti. Un'impresa eccezionale per velisti eccezionali

Per domare un AC 40 servono campioni di Rally

Dalle dune di sabbia alle onde del mare, Alinghi Red Bull Racing accoglie i campioni del Rally Dakar Carlos Sainz Sr. e Cristina Gutierrez a Jeddah

Bologna: Slow Wine Fair 2024 chiude con 12 mila ingressi

Più del 25% di espositori rispetto al 2023 alla terza edizione della fiera dedicata al vino buono, pulito e giusto

Al via le iscrizioni alla Maxi Yacht Rolex Cup 2024

Si aprono ufficialmente oggi le iscrizioni della Maxi Yacht Rolex Cup 2024, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la collaborazione dell’International Maxi Association (IMA) e il supporto dello storico partner Rolex

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci