mercoledí, 27 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendée globe    cultura    press    the ocean race europe    giancarlo pedote    cambusa    vendee globe    laser    america's cup    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv   

MOSTRA NAUTICA

A Viareggio la mostra dedicata alla nautica

È ormai in fase molto avanzata l’organizzazione di Yare, seconda edizione, la mostra del refitting e delle operazioni di after sales che si svolgerà a Viareggio in Darsena Europa dal 26 al 29 aprile e si preannuncia un evento di successo con il raggiungimento dello scopo primario: sostenere la nautica toscana in una situazione difficile per il comparti sia a livello nazionale che internazionale.
“Siamo soddisfatti per il numero e soprattutto per la qualità delle adesioni – anticipa Paris Mazzanti, direttore di CarraraFiere che ha curato l’evento assieme al Comitato organizzatore – dopo avere verificato grande attenzione del mondo della nautica non solo viareggina per questo evento professionale che raccoglie le eccellenze nel settore del refitting di yacht e imbarcazioni assieme alla filiera dedicata all’assistenza e alla fornitura. Le aziende – prosegue Mazzanti - saranno ospitare in una tensostruttura di circa 2.500 metri, allestita attorno al bacino principale del porto di Viareggio che si sta mobilitando per accogliere un evento che richiamerà operatori e professionisti da tutto il mondo, mettendo in relazione le aziende con i loro interlocutori naturali”.
Yare (Yachting after Sales & Refit Exhibition) si presenterà con alcune novità sostanziali rispetto alla prima edizione perché l’area espositiva avrà una forma circolare coinvolgendo così entrambi i lati della darsena. Una seconda novità, che ripropone una soluzione già adottata negli anni ’80 e molto apprezzata da tutti, è il ponte di collegamento fra la banchina Perini e quella della Capitaneria per consentire ai visitatori di muoversi agevolmente tra le due sponde. La struttura scelta quest’anno è un pontone galleggiante che sarà ormeggiato al centro del canale e collegato alle banchine con due passerelle.
I visitatori di Yare (www.yarexhibition.com ) sono in particolare comandanti, broker, società di gestione dei grandi yacht, surveyor, tecnici dei registri internazionali, rappresentanti degli armatori e dagli armatori stessi, pubblico altamente qualificato e professionale con elevata capacità di decisione e di acquisto ai quali si affiancherà un’importante delegazione internazionale con oltre 80 partecipanti costituita prevalentemente da comandanti, ma anche da broker e professionisti di varie branchie del settore. A questa platea di altissimo profilo è stata intitolata “Captains’ Dock”, proprio in onore dei comandanti, che sono i protagonisti principali dell’evento.
Elemento innovativo di Yare 2012 sarà la “Refit Route”, il percorso “fuori salone” dove si mettono in mostra cantieri, botteghe, laboratori, e negozi attorno alla darsena, che ha già avuto oltre venti adesioni
I visitatori disporranno di una mappa per seguire questo percorso che si snoda tra via Coppino, via Paolo Savi, via dei Pescatori, viale Europa, ma si estende anche in città, fino a piazza Brin e via Matteotti e consentirà loro di entrare a Per offrire un caloroso benvenuto alla delegazione e per costruire un’occasione di incontro positivo e rilassato con gli espositori, il giovedì 26 si terrà una serata nel foyer del Nuovo Teatro del Festival Pucciniano di Torre del Lago mentre gli eventi tecnici si svolgeranno nella sala Udina di via dei Pescatori e nella sala riunioni del Club Nautico Versilia.
Si preannuncia dunque un evento di successo per numero e qualità di espositori e di visitatori, obiettivo colto grazie al supporto decisivo del Comitato promotore composto da Comune di Viareggio, Regione Toscana, Toscana promozione, Provincia di Lucca Camera di Commercio di Lucca, Assindustria Lucca, CNA, Confartigianato e Lucca Promos, parte attiva di un progetto che ha come obiettivo strategico rafforzare ulteriormente il sistema delle imprese locali la loro visibilità e il rapporto BtoB fra aziende e committenza.
Per l’importanza che assume nel contesto della nautica Yare ha come sponsor la Banca CR Firenze mentre l’Exclusive Insurance Partner sarà ZURICH –agenzia di assicurazioni Viareggio. Yare si avvale inoltre del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Fondazione Banca del Monte di Lucca; un sostegno determinante è assicurato dalla Guardia Costiera di Viareggio, mentre i Partner tecnici dell’evento sono NCC Toscana, DRIADE Spa, EDRA e Poltrona Frau.


10/04/2012 14:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Vendée Globe: un vincitore c'è già ed è Jean le Cam

Jean Le Cam e Damien Seguin sono i primi tra i no-foil ed entrambi autori di una corsa eccezionele - Video dei piccoli fan di Jean le Cam

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Come vincere il Vendée Globe nelle ultime 100 miglia

Secondo i calcoli al computer e le previsioni meteo, i primi skipper dovrebbero tagliare la linea mercoledì 27, in un arco temporale di poche ore. Allungata la linea di arrivo.... non si sa mai arrivassero insieme!

Volando sull'acqua da Ventimiglia a Montecarlo

Varato Monaco One, il catamarano di Monaco Ports per lo shuttle service con Cala del Forte – Ventimiglia.

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci