lunedí, 18 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    match race    dolphin    garda    barcolana    mini transat    mostre    premi    meteor    press    convegni    attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa   

REGATE

Trieste: Lady Day domina la prima giornata della Settimana Velica Internazionale

trieste lady day domina la prima giornata della settimana velica internazionale
redazione

È iniziata con la disputa di tre prove su percorso a bastone la giornata inaugurale della classicissima Settimana Velica Internazionale 2019 organizzata dallo Yacht Club Adriaco.  Giornata dedicata alla flotta ORC (evento valido anche quale prima tappa del NARC – North Adriatic Rating Circuit) che ha un solo nome quale protagonista assoluto: quello di Lady Day, l’Italia 998 di Corrado Annis che ottiene tre successi parziali dominando di fatto il pirmo giorno di regate e dando così vita a un immediato tentativo di fuga in classifica generale. Una classifica che resta tuttavia “corta” per merito dell’immediato inseguitore il Dufour 32 Northern Light che ottiene tre secondi posti  e ora insegue a tre lunghezze di distanza dall’attuale leader e padrone di casa dello Yacht Club Adriaco.
 
Copione simile ma con lotta più aperta nel gruppo A e B dove al comando (3,1,1) si trova un altro team dell’Adriaco, il veterano Rebel di Vittorio Costantin (First 40)  che precede per il momento di un solo punto il “gemello” Due R nel Vento di Roberto Recanello (1,2,2) mentre più staccato, a 6 lunghezze dal leader provvisorio, il Millenium 40 Vola Vola Endevour di Stefano Novello.
 
Corrado Annis guida anche la classifica overall e commenta così la giornata - “Tutto è stato perfetto per noi; una prestazione così, con tre primi posti di giornata non l’avevamo ancora vissuta e non possiamo che essere felici di quanto fatto. Ovviamente siamo solo all’inizio e ci aspettiamo l’attacco già domani da parte dei nostri avversari. Un bellissimo campo di regata quello di quest’oggi nel centro del Golfo di Trieste, con un vento che andava letto continuamente e, per quanto ci riguarda, siamo riusciti a trovare subito il giusto feeling con queste condizioni.”

 


22/09/2019 11:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Matteo Sericano: la mia avventura alla Mini Transat

Matteo Sericano: "E' meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai”

Un mare di eventi per le festività natalizie in Friuli Venezia Giulia

Partirà già a fine mese il ricco cartellone di appuntamenti pensati dalle due località balneari del Friuli Venezia Giulia, Lignano Sabbiadoro e Grado, per Natale e Capodanno

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Invernale Fiumicino: bene Geex e Ummagumma in ORC, Mart d'Este in IRC

Grande successo per l'incontro di approfondimento sui sistemi di stazza organizzato nel pomeriggio di sabato con l'UVAI.

Venezia: l'impegno di Confcommercio/Fipe per gli esercizi dannegiati

La Fipe, Federazione italiana dei Pubblici esercizi e l'Aepe, l'Associazione dei Bar e dei Ristoranti di Venezia, sono pronte a fare la loro parte per sostenere gli imprenditori locali dopo l'acqa alta che ieri sera ha devastato la città

Chioggia: Furia Buia leader provvisorio del 43° Campionato Invernale

A Capo Horn, Arkanoè, Demon X, Furia Buia e My Way le vittorie di classe

Invernale Loano: i risultati della 2a giornata di regate

Due giornate con vento da Nord e tre prove regolarmente disputate al Campionato Invernale di Marina di Loano

Autunnale Lignano: uno spettacolo tra mare e monti

Tra mare e neve il 31° Campionato Autunnale della Laguna di Lignano: prima tappa perfetta. Marinariello, Victor X e Città di Fiume in testa nelle rispettive classi ORC, Open e Diporto

Mini Transat: il vincitore, François Jambou, impressionato da Ambrogio Beccaria

" Penso che sia il miglior marinaio che abbia mai visto"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci