domenica, 25 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    optimist    vela olimpica    alcatel j/70    azzurra    altura    j/70    gc32    finn    scarlino    nautica    vele d'epoca    tp52    press   

ATTUALITÀ

Sarà la vela a portarci su altri pianeti

sar 224 la vela portarci su altri pianeti
Roberto Imbastaro

Qualche giorno fa è stata confermata dagli astronomi, attraverso un articolo pubblicato su Nature, la scoperta di Proxima B, un pianeta potenzialmente abitabile orbitante sulla stella più vicina al nostro Sole, una nana rossa chiamata Proxima Centauri.

Le osservazioni condotte con il complesso di enormi telescopi che sono stati installati in Cile nel deserto di Atacama, sul Cerro Paranal, hanno rivelato un pianeta di massa simile alla Terra che orbita Proxima Centauri, situata a due passi dalla Terra (cosmicamente parlando), e cioè a "soli" 4,24 anni luce di distanza. Inoltre, il pianeta si troverebbe in un orbita sufficientemente calda da consentire all'acqua di rimanere sulla sua superficie allo stato liquido. “Un pianeta roccioso e abitabile che orbiti attorno a Proxima rappresenta il luogo più ovvio dove la nostra civiltà potrebbe pensare di trasferirsi quando, tra cinque miliardi di anni, il Sole si spegnerà”, ha spiegato Avi Loeb dell'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics e consulente del progetto Breakthrough Starshot.

Il problema è come arrivarci, visto che la la Voyager, partita dalla Terra 40 anni fa, è solo ora arrivata al limite del nostro sistema solare. La soluzione? Nessun potentissimo motore, né energie alternative e nemmeno salti fantascientifici nell'iperspazio. Semplicemente ci si andrà in tempi compatibili con la vita umana, ovvero circa 20 anni, sospinti da una vela in metamateriali ultraleggeri, attraverso la spinta congiunta di raggi laser viaggiando al 20% della velocità della luce. Il progetto è proprio il Breakthrough Starshot e nasce dagli studi dello scienziato Stephen Hawkings, supportato dal filantropo ed investitore russo Yuri Milner, al quale si è aggiunto ora anche il CEO di Facebook Mark Zuckerberg.

Per approfondimenti c'è uno splendido ed esaustivo articolo di Focus da leggere assolutamente: http://www.focus.it/scienza/spazio/il-piano-di-mark-zuckerberg-e-stephen-hawking-per-esplorare-lo-spazio

ph. BREAKTHROUGH INITIATIVES





27/08/2016 08:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

I ragazzi di Simone Camba riportano a Cagliari Azuree

I ragazzi di NewSardiniaSail porteranno a Cagliari dalla Grecia Azuree, la barca a vela dell'associazione. Un'esperienza preziosa per i giovani in affido dal Dipartimento di Giustizia

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Tutto pronto per il XXII Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Al via la manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

La Centomiglia del Garda al Bol d'Or in Svizzera

Il prossimo appuntamento per il circuito "Interlake 2017" è programmato al lago Balaton in Ungheria con il giro del lago magiaro

VIDEO - America's Cup, Day 1: due vittorie per New Zealand

Il video della 1a giornata delll'America's Cup con le due vittorie di New Zealand su Oracle

Conclusa l’Argentario Sailing Week - Panerai Classic Yachts Challenge 2017

Una menzione particolare va a Linnet (1905) di Patrizio Bertelli con Pietro D’Alì al timone, che ha girato la prima boa di bolina del percorso odierno al primo posto in tempo reale davanti a imbarcazioni di maggiori dimensioni e dello stesso progettista

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci