giovedí, 29 giugno 2017

RORC TRANSATLANTIC RACE

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 arrivato ieri a Grenada

rorc transatlantic race maserati multi70 arrivato ieri grenada
redazione


Sabato 3 dicembre alle 20h 54’ 23” GMT (ora locale 16.54) Maserati Multi70 ha tagliato la linea d’arrivo della terza edizione della RORC Transatlantic Race davanti al Camper & Nicholsons Port Louis Marina di Grenada, concludendo la sua prima regata oceanica in un tempo di 7 giorni, 8 ore, 44 minuti e 23 secondi.

Partiti sabato 26 novembre alle ore 12,10 GMT da Lanzarote, Giovanni Soldini e il Team di Maserati Multi70 hanno deciso la prima notte di passare a Nord dell'isola di Las Palmas, scelta che ha condizionato tutta la regata e che ha permesso a Phaedo3, che ha girato a Sud dell'isola, di acquistare un vantaggio irrecuperabile.

Sceso a terra, Giovanni Soldini ha così commentato la corsa appena conclusa: «È stata una bellissima regata, siamo contenti di essere arrivati a Grenada con Maserati Multi70 in ottime condizioni. Avremmo voluto confrontarci da vicino con Phaedo3, ma nella prima notte abbiamo fatto scelte diverse di rotta senza avere la posizione della loro barca dall’AIS (Automatic Identification System): la scelta meno rischiosa ci sembrava essere quella di passare a Nord sopravento a Las Palmas per non finire nel cono d’ombra dell’isola, ma si è rivelata sbagliata e ci ha portati in una zona con meno vento. Invece i nostri amici americani, a Sud, sono andati come fulmini. Quando la mattina dopo abbiamo ricevuto le loro posizioni avevamo 100 miglia di ritardo. Anche la rotta a Nord, che a quel punto era per noi obbligata, si è rivelata peggiore di quella a Sud».

Il bilancio della RORC Transatlantic Race di Maserati Multi70 è in ogni caso positivo come test per il volo oceanico. Conferma Soldini: «Le condizioni di Aliseo che si formano arrivando qui con l’alta pressione e il mare non troppo violento sono ideali per far volare una barca come la nostra: abbiamo fatto medie di 24 nodi, toccato picchi di 40 e avuto un giorno strepitoso sempre sopra i 30 nodi. Siamo molto contenti di tutto quello che abbiamo capito sul volo navigando in oceano con un foil a L. Abbiamo trovato il modo di usarlo sia quando c’è troppo vento e troppa onda, sia in altre condizioni più variabili in cui è possibile volare».

Il Team di Maserati Multi70 che ha corso insieme a Giovanni Soldini la RORC Transatlantic Race è composto da Guido BroggiJean-Baptiste Le VaillantCarlos HernandezOliver HerreraFrançois Robert e Francesco Malingri.

Gli americani di Phaedo3 hanno tagliato ieri il traguardo alle ore 01.49 GMT, aggiudicandosi la vittoria nella classe dei multiscafi (Mocra), dopo essere stati in testa alla flotta dei 14 concorrenti per tutte le 2865 miglia del percorso.


04/12/2016 16:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

36ma America's Cup: è Luna Rossa il Challenger of Record

Il Royal New Zealand Yacht Squadron accetta la sfida del Circolo della Vela Sicilia, che sarà il Challenger of Record della XXXVI America's Cup

VIDEO: America's Cup: pedalando verso il traguardo

6 a 1 di New Zealand su Oracle incrociando le dita dopo il 9 a 8 di San Francisco

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

Tutti i vincitori del Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili”: i vincitori assoluti e di classe. Le voci dei protagonisti, le storie di banchina, le emozioni di un Italiano da ricordare

Una frizzante prima giornata a Riva del Garda

Un pomeriggio tipico gardesano, con un'Ora inizialmente raffinata e tesa fino a 20 nodi, poi in diminuzione, ha assegnato la prima vittoria della serie alla neocampionessa europea Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries

“Vento in poppa" per il Valtur Tanka, sponsor del GC32 Racing Tour

“Siamo orgogliosi di partecipare, in qualità di sponsor, ad un evento così prestigioso. Se la competizione in mare è il cuore di questo evento, l’ospitalità diventa, con Valtur, il valore aggiunto offerto a tutti coloro che partecipano alla gara”

Marina di Scarlino: partito il raduno degli Swan classici

Diciotto le imbarcazioni partecipanti, dal celebre Swan 36 (il primo modello costruito in casa Nautor) allo Swan 76. Va in archivio con una splendida giornata di sole e vento termico il primo di tre giorni di veleggiate costiere

Inaugurato alla Marina di Scarlino il raduno degli Swan classici

Diciotto le imbarcazioni partecipanti, che vanno dal celebre Swan 36 (il primo modello costruito in casa Nautor) allo Swan 76. Tre giorni di veleggiate nelle acque del golfo

America's Cup Endeavour Program RS Feva Junior Regatta: gli italiani Ferri-Colledan quarti

In regata, oltre ai bergamaschi Ferri e Colledan, per la Svizzera presenti anche Ubaldo Bruni, figlio di Francesco Bruni in Team Artemis con al timone Arturo Beltrando. Vittoria neo-zelandese con la figlia di Chris Dickson Rose in coppia con Eli Liefting

Calvi Network è secondo solo a Petite Terrible-Adria Ferries

Branko Brcin, tattico dello scafo portacolori del Lightbay Sailing Team: "Dopo Sanremo e Malcesine è arrivato un altro ottimo risultato, anche se dispiace aver sprecato l'occasione di aumentare il vantaggio"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci