domenica, 24 marzo 2019

CLUB NAUTICO VERSILIA

Per il Club Nautico Versilia tanti riconoscimenti e il nuovo calendario agonistico

per il club nautico versilia tanti riconoscimenti il nuovo calendario agonistico
redazione

Il Comitato della II Zona Fiv (Toscana e Umbria), nell’ambito della consueta assemblea annuale dei Circoli affiliati organizzata nel pomeriggio di sabato presso lo Yacht Club Livorno per illustrare i programmi e le iniziative 2018, ha premiato gli atleti zonali che si sono particolarmente distinti nel corso dell’attività agonistica 2017 ed i Circoli che hanno effettuato o organizzato un’attività particolare. 
Dopo la relazione del Presidente e dei membri del Comitato di Zona, infatti, si è svolta la cerimonia durante la quale sono stati premiati anche il Club Nautico Versilia e quattro giovani timonieri della Scuola Vela Valentin Mankin (gli Juniores Tommaso Barbuti ed Emma Maltese e i Cadetti Manuel Scacciati e Federico Querzolo, premiati rispettivamente come primi e secondi classificati ai Campionati giovanili in doppio L’Equipe Under 12, oltre che per l’attività Optimist). 
Con loro è stato anche simbolicamente premiato il lavoro e l’impegno dei tre sodalizi (Club Nautico Versilia, Circolo Velico Torre del Lago Puccini e Società Velica Viareggina) uniti nella Scuola Vela Valentin Mankin il cui obiettivo non è solo quello di insegnare ad andare in barca ai più piccoli ma anche ad amare e rispettare il mare e il lago, evidenziando l’importanza del ricambio generazionale nello sport della Vela.
Nella serata di lunedì, invece, nel corso di una bella cerimonia organizzata presso il Liberty Disco Club di Viareggio, al sodalizio presieduto da Roberto Brunetti è stato consegnato l'Oscar versiliese dello Sport, ideato nel 1987 dalla redazione di Viareggio del quotidiano 'La Nazione’ per premiare significativi traguardi sportivi e l’impegno profuso nella stagione precedente. Il graditissimo riconoscimento è stato consegnato al Consigliere del CNV Massimo Canali dal Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio, C.F. Giovanni Calvelli.
Il 2018, quindi, è appena iniziato ma per il Club Nautico Versilia le soddisfazioni non si sono fatte attendere. L’assemblea annuale delle Società Sportive Affiliate II Zona è stata, inoltre, l’occasione per illustrare il calendario agonistico 2018 del Club Nautico Versilia nel quale, oltre ai tradizionali appuntamenti agonistici (XLIV Coppa Carnevale collegata ad un concorso fotografico -3/4 marzo-, XXIII Trofeo challenge Ammiraglio G. Francese -5/6 maggio-, Trofeo Benetti -8/10 giugno co-organizzato con la Società Velica Viareggina-, Vela D’Oro -9/10 giugno-, veleggiata Regatalonga Memorial Renzo Migliorini -23/24 giugno-, Trofeo Memorial Ezio Astorri -22 luglio-, Campionato Invernale -24 novembre- e altre regate ancora in fase di definizione), e ad alcune novità (come la Tappa del Circuito Italiano Platu 25 in programma dal 15 al 17 giugno), spicca un grande evento riservato ai giovani: la Coppa Primavela e il Campionato Nazionale in singolo che la Federazione Italiana Vela ha assegnato al Club Nautico Versilia, al Circolo Velico Torre del Lago Puccini, alla LNI Viareggio, alla Società Velica Viareggina e al Comitato Circoli Velici Versiliesi (25 agosto - 2 settembre). 
Un grande riconoscimento e un grande impegno organizzativo che rappresenterà non solo un bellissimo momento sportivo ma anche una grande opportunità per il territorio. Anche quest’anno, inoltre, l’attenzione del Club Nautico Versilia non sarà rivolta solo alle attività sportive ma ad eventi nautici, culturali e sociali, alle iniziative rivolte alle Scuole e a molto altro, sempre con il desiderio, la determinazione e la volontà di essere un punto di riferimento per la città di Viareggio, per la Versilia, per i propri Soci, per tutti i viareggini e per i numerosi turisti.


23/01/2018 19:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Ambrogio Beccaria al via della Defì Atlantique

Una nuova sfida per Ambrogio Beccaria che, a bordo di Eärendil, è sulla linea di partenza della “Défì Atlantique”, una transatlantica di soli Class 40, dalla Guadalupa a La Rochelle, in Francia

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Roma per 1: il "veterano" Oscar Campagnola teme la bonaccia più del vento

Oscar Campagnola è alla sua quinta partecipazione in solitario. Sabato e domenica prossima i corsi di sopravvivenza ad Anzio. La Garmin premierà con apparati inReach i vincitori di tutte e cinque le regate

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Sul Garda di Gargnano il 41° Trofeo Bianchi

Domenica il Circolo Vela Gargnano aprirà la sua stagione 2019 con il "41° Trofeo Roberto Bianchi" per le classi monotipo (Asso, Protagonist 7.5, Dolphin Mr) e stazza Orc (Offshore Vari)

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci