giovedí, 26 aprile 2018

CLUB NAUTICO VERSILIA

Il Club Nautico Versilia chiude con grande soddisfazione la stagione 2017

il club nautico versilia chiude con grande soddisfazione la stagione 2017
redazione

Con la tradizionale cena degli auguri di Natale svoltasi presso l’accogliente Ristorante del Club e la presentazione ufficiale del libro realizzato in occasione del 60° anniversario della fondazione, il Club Nautico Versilia ha chiuso con grande soddisfazione una stagione davvero speciale: in questo 2017, infatti, il sodalizio presieduto da Roberto Brunetti ha festeggiato i suoi primi sessant’anni di attività fra innovazioni e continuità, organizzazione di grandi eventi e brillanti risultati sportivi, iniziative rivolte ai giovani e alle scuole, realizzazione di progetti e ristrutturazioni, sempre con la determinazione di contribuire a valorizzare dal punto di vista sportivo e sociale, la Versilia e la città di Viareggio, la sua cantieristica e i suoi personaggi illustri, abbracciando il territorio dalle Apuane a Torre del Lago. Dal 1957, infatti, il CNV, uno dei primi club nautici italiani, non ha mai smesso di essere grande protagonista di tante pagine della storia non solo sportiva ma anche viareggina. 
E come ogni fine anno, anche per il CNV è tempo di bilanci: la stagione agonistica è stata caratterizzata dall’organizzazione di grandi eventi legati al mondo della Vela e della Motonautica e dai brillanti risultati dei propri Soci su vari campi di regata. 
Il CNV, infatti, oltre alle tradizionali XLIII Coppa Carnevale (che da quest’anno, gemellandosi con il XXX Trofeo Mariperman di La Spezia ha fatto nascere il 1° Trofeo Artiglio), XXII Trofeo challenge Ammiraglio G. Francese, Veleggiata Regatalonga, Raduno Internazionale barche Offshore d’Epoca - Premio barca d’epoca “VBV Legend”, Regata di Fine Estate, XIII Raduno delle vele storiche (impreziosita da un’esposizione di rare Auto d’epoca che hanno contribuito ad accrescere il prestigio e il fascino dell’evento) e Regata d’Inverno (affiancata dal graditissimo concorso “Vela e Foto in Versilia”), ha organizzato lo Star Eastern Hemisphere Championship, un vero successo internazionale che ha fatto scendere in acqua una settantina di titolati equipaggi in rappresentanza di quindici Nazioni.
Ma le soddisfazioni sono arrivate anche dai risultati agonistici dei propri Soci: spicca quello della barca scuola Ardi, l’ex Kerkyra II, stupendo One Tonner del 1968 che, in una stagione davvero memorabile, oltre ai secondi posti di categoria al Trofeo Mariperman, all’Argentario Sailing Week e al XIII Raduno delle vele storiche Viareggio, al quinto nelle Régates Royales di Cannes, dopo una trasferta di 400 m.m. dalle acque viareggine a quelle spagnole, ha vinto nella Categoria Classic Raggruppamento A+B la XIV Copa del Rey Panerai Vela Clásica Menorca. 
Ottimi anche i risultati conseguiti dai giovanissimi allievi della Scuola Vela Valentin Mankin che si sono distinti su tutti i campi di regata della Penisola, conquistando sempre il podio: indimenticabile il terzo posto di Manuel Scacciati e gli ottimi piazzamenti degli altri portacolori versiliesi nelle acque di Crotone alla 32° Coppa Primavela, considerata il Campionato Italiano dei cadetti Optimist. 
Nel 2017 il Club Nautico Versilia ha continuato a rivolgere una grande attenzione ai giovani e i loro eccellenti risultati hanno confermato la validità delle iniziative intraprese: oltre alla Scuola Vela Mankin e al Progetto VelaScuola, proseguite con successo, sono state, infatti, istituite le borse di studio intitolate a Maurizio e Bertani Benetti che per questa prima edizione sono state devolute agli studenti dell’Istituto Tecnico Nautico Artiglio di Viareggio ma che nei prossimi anni coinvolgeranno anche altri Istituti del comprensorio.
Oltre ai risultati agonistici, il CNV è stato componente essenziale di grandi eventi internazionali come il Versilia Yachting Rendez-vous che ha espresso l’alto di gamma della nautica mondiale.
In questo anno così importante sono stati ultimati i lavori di ristrutturazione (la facciata, le insegne, la meravigliosa terrazza che permette di sfruttare ulteriormente una zona veramente unica, i bagni, i saloni e molto altro) che, pur nella tradizione, hanno dato un nuovo look al Circolo, rendendolo più fruibile anche dai portatori di handicap grazie alla realizzazione di una nuova entrata complementare con accesso facilito e all’istallazione di un ascensore. Il CNV che dispone di 70 posti barca (tra motore e vela) collocati lungo i quattro pontili, oltre all’accogliente bar al piano terra aperto al pubblico, mette a disposizione dei propri Soci (circa 160) il bar al primo piano e il ristorante dai quali è possibile ammirare una delle più belle viste sul mare e sulla darsena della Città.
“Al Club Nautico Versilia siamo tutti orgogliosi di aver raggiunto questo traguardo ma siamo altrettanto consapevoli che il lavoro da fare è ancora tanto.- ha commentato il Presidente Brunetti -Molti dei nostri obiettivi sono stati raggiunti ma il nostro sguardo è sempre proiettato al futuro. Fin dai primi giorni del nostro insediamento è stata nostra ferma volontà promuovere lo sport ma anche insegnare ad amare il mare e la vela, valorizzare il territorio, proporsi come un grande volano turistico, aprire il Club a tutti coloro che hanno a cuore Viareggio e dare un nuovo impulso al mondo della nautica prestando la massima attenzione ai giovanissimi. Il lavoro e l’impegno non ci spaventa e i successi raggiunti sino ad oggi ci stimolano a proseguire in questa direzione forti anche del fattivo supporto di Capitaneria di Porto di Viareggio, Autorità Portuale, Comune di Viareggio, Viareggio Porto, Associazioni Albergatori e Balneari di Viareggio, Consorzio di Promozione Turistico della Versilia, della collaborazione con gli altri circoli -primi fra tutti la S.V. Viraeggina, la LNI e il CV Torre del Lago Puccini- e della stima dei nostri Soci –velisti e “motoristi”- che sono in costante aumento.”
Per celebrare il prestigioso traguardo è stato inoltre realizzato “Col Mare nel sangue, 60 anni di Club Nautico Versilia”, un interessante e coinvolgente libro che, a completamento di quello realizzato in occasione del cinquantesimo ma con un taglio completamente diverso, ripercorre non solo la storia del Club Nautico Versilia e dei personaggi che hanno contribuito a rendere grande Viareggio, ma anche il rapporto dei viareggini con il mare.
Si chiudono così i primi sessant’anni di un Circolo che si basa sull’innovazione e la continuità, forte di un passato illustre ma determinato ad avere un futuro ancora più prestigioso, con tante pagine ancora tutte da scrivere. Il Club Nautico Versilia, infatti, è pronto per un nuovo anno che ha in serbo coinvolgenti manifestazioni sportive, molteplici iniziative sociali ed interessanti incontri culturali.


16/12/2017 12:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci