venerdí, 26 aprile 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela oceanica    regate    circoli velici    j24    melges 20    guardia costiera    accademia navale livorno    rolex capri sailing week    cnsm    fincantieri    dragoni    press    open bic    optimist    vela olimpica   

OPTIMIST

Optimist: a Senigallia una regata "plastic free"

optimist senigallia una regata quot plastic free quot
redazione

Archiviate le selezioni interzonali della Classe Optimist disputate lo scorso week end, con 633 ragazzi/e coinvolti in rappresentanza di 55 circoli velici, questo fine settimana l’appuntamento è con il secondo incontro stagionale del Circuito itinerante più amato dai più giovani timonieri Optimist. A Senigallia (Ancona) infatti, presso il Club Nautico Senigallia, si disputerà la seconda delle cinque tappe del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2019. Dopo il positivo avvio di Crotone la flotta Optimist attesa nelle Marche è di circa 300 velisti, che - superato l’impegno delle selezioni Interzonali necessarie per scremare i migliori per le successive qualifiche nazionali per formare la squadra azzurra per Campionati europei e mondiali- potranno divertirsi tra gli amici di sempre. Per l’occasione il Club Nautico Senigallia non sarà da solo, ma grazie a “Sailing Park” -l’unione di più circoli della zona - potrà contare della collaborazione di Lega Navale di Senigallia, Vela Club Marotta e Circolo Velico Torrette. E sarà un week end all’insegna non solo dello sport, ma anche dell’ecologia e quindi senza plastica, evitando l’uso delle bottigliette, sostituite invece da borracce e da erogatori d’acqua di Gorgovivo allestiti in darsena. «Siamo orgogliosi di essere tra i primi in Italia a varare un’ordinanza per rendere la nostra città e la nostra spiaggia libere dalla plastica – spiega il sindaco di Senigallia– Il Trofeo Optimist Italia Kinder+Sport 2019 sarà un’importante occasione anche per promuovere questa buona pratica volta alla difesa dell’ambiente e alla salvaguardia di mari e oceani». 

 

A Senigallia i circoli con più iscritti sono nell’ordine il Tognazzi Marine Village (Ostia, IV Zona FIV) con 16 atleti (di cui 5 cadetti), capitanati dal bi-campione del mondo Marco Gradoni; appena dietro con 15 partecipanti segue il circolo organizzatore CN Senigallia (X Zona FIV, con 3 cadetti) per poi scendere a 10 atleti della Fraglia Vela Riva (XIV Zona FIV Lago di Garda con 6 cadetti),  del Circolo Vela Bari (VIII Zona FIV, con 1 cadetto) e dell’ Associazione Nautica Picena (X Zona, con 2 cadetti), che precedono molti altri Club presenti con 9 propri rappresentanti. Previsti rispetto alla tappa di Crotone più giovanissimi cadetti con 75 pre-iscritti su 300; una categoria rappresentata quest’anno solo da bambini di 9 e 10 anni, mentre gli undicenni sono stati inglobati negli juniores. Le previsioni meteo sono discrete e in programma ci sono 6 prove, con massimo 3 prove al giorno. Il momento in cui saranno tutti riuniti, coach, regatanti, Ufficiali di regata FIV e Giuria, nonché Comitato organizzatore - sarà in occasione dello skipper’s meeting previsto alle 10 di sabato 6 aprile, in cui verranno spiegati alcuni dettagli tecnici e di regolamento. Come sempre a fine evento sarà sorteggiato uno scafo Optimist tra tutti i regatanti presenti alla premiazione. Ora l’impegno di tutti i coach dei circoli è focalizzato sulla preparazione dei mezzi per la trasferta: con i loro furgoni e carrelli carichi di barche e gommone, si apprestano a raggiungere Senigallia, città per una volta non meta del famoso raduno promosso dalla trasmissione di RAI2 Caterpillar, ma meta della vela giovanile, quella che rappresenta la base di tutto il percorso di un velista. 

 

Optimist Italia, che negli ultimi anni ha avuto un forte incremento di associati, nonché di prestigiose vittorie internazionali mai avvenute in modo così massiccio (solo lo scorso anno secondo titolo mondiale consecutivo, titolo europeo e argento ai mondiali a squadre) è giornalmente impegnata per offrire il meglio agli attuali o futuri regatanti, mettendo a disposizione le proprie competenze tecniche e organizzative, che di anno in anno permettono di raggiungere sempre nuovi successi, numerici e agonistici. Anche per questo motivo, ispirata dalla grande passione e impegno verso i valori positivi che la vela offre, è affiancata da importanti progetti come quello Kinder + Sport, nonché da partners che vogliono crescere insieme ad Optimist Italia, come ad esempio TOIO, brand di abbigliamento con oltre 30 anni di esperienza nel mondo della vela, che in questa occasione si propone al fianco dei giovani velisti Optimist.

 

Le regate saranno come sempre documentate con reportage live dalla pagina facebook dell’Associazione Italiana Classe Optimist, nonché dal tracking fornito da Metasail.it, che permetterà di vedere la regata della batteria d’interesse individuando i singoli timonieri. Le classifiche, gestite direttamente dalla classe Optimist, saranno disponibili sulla piattaforma e App Sailing.Today  che invierà notifiche nel momento in cui saranno pubblicati gli ordini d'arrivo delle singole prove.

 


04/04/2019 13:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Optimist: sul Garda Erik Scheidt macina vittorie

7° Meeting del Garda Optimist . Oggi in acqua per determinare Gold e Silver fleet

O’pen Skiff, Palermo: a Procida c’è un nido di campioncini

Eurochallenge a Palermo, sessantcinque O'pen Skiff da 4 nazioni danno spettacolo a Mondello

Regate sartoriali: la Duecento del CNSM

Il 3 maggio torna una delle regate più amate dell’Adriatico, La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Main Sponsor Birra Paulaner, affiancato quest’anno da Vennvind

Genova, World Cup Series: tre equipaggi italiani in Medal Race

Sono Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene), Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) e Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)

Libri: "ALLA LARGA DALLA TERRA" di Giorgio Longato

Un intreccio di ricordi, progetti ed esperienze in cui d’improvviso irrompe l’amara scoperta di aver esercitato per anni una professione che non esiste.

Garda: il 4° Easter Meeting partito con il vento in poppa

Partenza alla grande per il 4° Easter Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia riservato al doppio giovanile Rs Feva

Il J24 NotyfiMe Pilgrim firma la prima giornata della Regata Nazionale Trofeo J24 L.N.I. Livorno

Nelle acque labroniche antistanti l’Accademia Navale e Ardenza si è conclusa ieri la prima delle due giornate di regate che assegneranno il Trofeo J24 L.N.I. Livorno

RS Feva: il 4° Meeting Giovanile va ai veronesi Lamberto Ragnolini e Lorenzo Orlandi

Il Garda di Lombardia ha ospitato il "4° Meeting Giovanile – Trofeo Centrale del latte di Brescia" riservato al doppio Rs Feva, evento promosso sotto l’egida della Federazione Italiana della Vela

Con le bonacce una Lunga Bolina ancora più... lunga

Il percorso deciso prima della partenza è stato di circa 120 miglia , doppiando l’Argentario, arrivando alle Formiche di Grosseto, per poi fare ritorno a Riva di Traiano lasciando il Giglio a sinistra e Giannutri a destra

Livorno: partita la Regata dell’Accademia Navale

Alle 11.30 il Comandante dell’Accademia Navale di Livorno, ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, ha dato il via alla seconda edizione della Regata dell’Accademia Navale e all’edizione 2019 della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci