domenica, 1 marzo 2015

OPTIMIST

Optimist - Passamonti e Orlando, da Ostia all'Europa

optimist passamonti orlando da ostia all europa
redazione

Sono cresciuti entrambi al Nauticlub Castelfusano A.S.D., storica scuola vela di Ostia Lido fondata dal tecnico nazionale Optimist Mario Siano, i due atleti di Casalpalocco che dal 1 all'8 luglio prossimi rappresenteranno l'Italia al Campionato Europeo Optimist, la piccola imbarcazione a vela di appena 2,30 metri di lunghezza più utilizzata fra i giovani dai 9 ai 15 anni. La conferma della partecipazione all'evento che assegnerà il titolo continentale - che quest'anno si disputerà in Italia, a Lignano Sabbiadoro - è giunta al termine delle Selezioni Nazionali di qualificazione alle quali hanno preso parte i migliori 160 velisti di tutta Italia. Arianna Passamonti, classe 1999, bionda, fisico asciutto e slanciato, studia alla scuola Alessandro Magno di Casalpalocco. Ha iniziato lo sport della Vela al Nauticlub Castelfusano A.S.D. con l'istruttrice Carlotta Crocetti che ha seguito nel nuovo circolo velico TibiSail A.S.D. con sede sempre ad Ostia. Andrea Orlando, anche lui 13 anni, per tutti Puffo (per la sua statura e il suo fisichetto), abita all'Infernetto e frequenta l'Istituto Massimo dell'Eur. Ha frequentato sin dalla più tenera età la Lega Navale di Ostia, ma per lui l'attività sportiva è iniziata al Nauticlub Castelfusano A.S.D. con il valido istruttore Simone Ricci, che in tre anni di attività l'ha portato a qualificarsi per il Campionato Europeo.

Per entrambi la Selezione Nazionale di qualificazione che si è tenuta a San Benedetto del Tronto non è stata certo una passeggiata. Le condizioni di poco vento hanno indubbiamente favorito equipaggi leggeri come loro, ma la forte corrente e, in alcuni giorni, una fastidiosa onda, hanno reso il campo di regata davvero difficile e impegnativo per tutti, con una classifica che giorno per giorno è cambiata fino a definirsi nell'ultima giornata, quando si è dovuto attendere il vento fino alle 16 per rientrare a terra quasi al tramonto. Dopo la qualificazione di Giacomo Ferrari nel 2010 - che era andato a disputare il Campionato Europeo Optimist in Polonia - è la prima volta che sono un maschio e una femmina del Lazio a qualificarsi per la manifestazione internazionale. "E' un risultato - ha commentato il presidente della FIV Lazio, Alessandro Mei, che ha voluto seguire da vicino gli ultimi due giorni di regate di qualificazione a San Benedetto del Tronto - che premia il lavoro svolto dai nostri istruttori e dai circoli velici del Lazio che stanno portando avanti una importante azione di promozione della vela e del mare nelle scuole. Più giovani si avvicineranno a questo sport, più avremo modo di individuare dei futuri campioni. I circoli del litorale romano, in particolare, da sempre sono in grado di individuare giovani talenti: lo è stato in passato con Gabrio Zandonà, che a fine luglio vedremo impegnato a Londra per la sua terza Olimpiade, al giovane Giacomo Ferrari che, dopo aver partecipato all'Europeo Optimist nel 2010, quest'anno sarà uno degli azzurri che parteciperà al Campionato Europeo e al Campionato del Mondo 420 assieme a Giulio Calabrò".


07/06/2012 23.14.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: avvocati in campo tra Dean Barker e New Zealand

Gli avvocati di Barker hanno chiesto spiegazioni ufficiali al team sul ruolo del proprio assistito. Richieste maggiori responsabilità, altrimenti probabile l'addio e l'approdo a Luna Rossa

Matteo Miceli: "Torno e faccio la Roma per 2"

E' una promessa che ho fatto a Paolo De Girolamo e intendo mantenerla. E poi cosa sono altri tre giorni di mare?

Discovery Route: domani partenza per Sergio Frattaruolo

Domattina è prevista una finestra meteo favorevole, e, alle ore 8:00, “Extreme Sail Academy” dovrebbe schierarsi alla partenza, dove un giudice incaricato dal WSSRC certificherà l’esatto orario del passaggio della start line

Discovery Route: parte stasera alle 20:30 in mare e sui Social l'avventura di Sergio Frattaruolo

Contemporanamente alla partenza verrà lanciato sui Social un concorso per indovinare la data e l'orario di arrivo di Sergio Frattaruolo e del suo equipaggio al traguardo di San Salvador

Discovery Route: verso le Canarie tra planate e "dolci clandestini"

Oggi a bordo festeggiato Pierpaolo Ballerini. La barca naviga molto bene, con grandi planate e una top speed di 24.70 nodi. Le condizioni molto variabili: in alcuni tratti 10 nodi da ovest, in altri 25/30 da nord

Este 24: l'Invernale va a RidECoSì del CCAniene

Si chiude con una sola regata maschia il Campionato Invernale Este 24 RiDeCoSì CCAniene di Alberto e Claudia Rossi vince su La Poderosa e Prima della Classe

Caribbean 600 race: sfida tra le isole

Racconta Giovanni Soldini, raggiunto questa mattina al telefono: "E’ una bellissima regata, molto competitiva"

Meeting del Garda Optimist: svelate le novità tecniche

La regata dei record si rinnova con nuove scelte tecniche per aumentarne la competitività e adeguarsi così alla specializzazione sempre più elevata dei giovani partecipanti

Muore a 29 anni il Campione italiano di Windsurd Alberto Menegatti

E' deceduto la notte scorsa, nella sua casa di Tenerife, in Spagna, dove si stava allenando in vista della prossima stagione, Alberto Menegatti, vice campione del mondo slalom nel 2013 e più volte campione italiano di windsurf

Volvo Ocean Race: la notte peggiore

Quando mancano poco più di mille miglia al traguardo di Auckland è iniziata una vera e propria gara di velocità in linea fra il terzetto in fuga, composto da Dongfeng Race Team, Abu Dhabi Ocean Racing e MAPFRE